domenica 29 settembre 2013

Piove

Piove... l'acqua ha portato via l'ultimo giorno estate. Ieri era ancora caldo, caldissimo, cielo limpido e atmosfera estiva. Io e Samuele siamo andati alla Fiera di San Michele a Santarcangelo per vedere gli animali, le bancarelle e uno spettacolo per bambini. 
Dopo pranzo Samuele ha fatto i compiti di italiano quindi siamo partiti da casa verso le 15:00... Troppo tardi per vedere lo spettacolo della Compagnia Le Pu-pazze però siamo riusciti a partecipare al laboratorio creativo: un simpatico picchio che scende lungo un elastico picchiettandolo con il becco.
Alla Fiera di San Michele c'erano artigiani, stand gastronomici, piante e fiori, uccellini, cani che si esibivano insieme ai padroni in percorsi ed esercizi, tanti dolci, vestiti, giocattoli, il mercatino dei bambini, (vendevano i loro giocattoli e libri usati), ... 
Samuele si è fermato ad osservare venditori di articoli per la cucina o per pulire, attrezzati con microfono e impegnati in dimostrazioni pratiche, un signore che stava creando la base di una sedia con della corda, giochini di ogni tipo e naturalmente le bancarelle dei bambini! Abbiamo riempito una borsa con libri e videocassette, ogni pezzo 1 euro. 
Abbiamo trovato un libro davvero bello, usato pochissimo: Alfabeto degli amici di Giulio Coniglio. A noi Nicoletta Costa piace parecchio e questo libro mi è parso perfetto per Samuele visto che sta frequentando la prima classe della scuola primaria. Le illustrazioni, inutile dirlo, sono carinissime, ogni pagina è dedicata a una lettera e un personaggio e poi ci sono paroline che iniziano con la lettera e una grande illustrazione con una frase. 
Qui potete vedere la pagina dedicata alla E: Libri ed emozioni. Oltre ai libri abbiamo comprato diverse videocassette perchè abbiamo ancora un lettore funzionante ma solo un paio di film per bambini. Naturalmente abbiamo fatto un giretto anche al Museo del Bottone e ci siamo fermati ad ascoltare alcune canzoni cantate e suonate da un artista nella piazzetta dove viene montato l'abete natalizio.
La sera io e Topastro ci siamo messi comodi nel lettone, abbiamo premuto play sul lettore di videocassette e abbiamo guardato E.T. che naturalmente è piaciuto moltissimo a Samuele! Questa mattina mi ricordava spezzoni del film e poi si è messa sulla sua scrivania a fare un ritratto del piccolo e simpatico extraterrestre.
Il resto della giornata lo abbiamo trascorso oziando, giocando, scrivendo, cucendo e mettendo in pratica un suggerimento di Mazzozza: trova il tappo.  Vi lascio il video così potete vedere che, nonostante sia un gioco semplicissimo, è davvero divertente. Noi lo abbiamo fatto, visto che in casa non c'erano altri bimbi oltre a Topastro, a tempo. Avvita il tappo al suo contenitore nel minor tempo possibile, (entro la fine della musichetta).
Naturalmente Topastro si è arrabbiato un pochino quando ha perso ma ha esultato quando ha vinto :-)
Vi lascio anche alcuni link: presto in libreria il nuovo libro di Elisa Mazzoli: Noi. Una parte del programma del Mese della famiglie a Rimini: Spettacoli ed eventi
Dimenticavo! Sabato Topastro ha capito che se pronuncia molto lentamente una parola riesce a percepire ogni singolo suono che è necessario per scrivere la parola! E così ha aggiunto MELA ROSSA e PANE alla lista della spesa :-)

8 commenti:

  1. Al tempo scandito dalla musichetta non avevo pensato. Simpatica Canaglia, quando perde ... altro che piccole arrabbiature, drammi colossali.
    Più tardi aggiorno il mio post con il tuo video.
    Grazie...:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea della musichetta mi è venuta per ovviare al fatto che Samuele non poteva fare una gara con altri bimbi, oggi eravamo solo io e lui in casa! beh... non hai sentito cosa ha detto dopo che ho interrotto il video ah ah. No, scherzo, questa volta è stato bravo ma altre anche lui si arrabbia tantissimo, tanto da piangere o lanciare oggetti sigh!

      Elimina
  2. Scommetto che con le prove sarà diventato un fulmine!!! Bellissima l'idea della musichetta, anche se sono più bimbi a gareggiare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh non è così scontato Carla, i barattoli sono parecchi e c'è sempre il rischio di sbagliare. Comunque è davvero divertente!!!

      Elimina
  3. Quel gioco, Trova il tappo, è bellissimo, devo farlo fare al nano assolutamente!! magari con tempi un po' più lunghi!! ;-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provaci Francesca, è davvero divertente! Puoi usare pochi contenitori e tempi lunghi, direi che è un gioco che si presta a mille variazioni!

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.