giovedì 23 agosto 2012

Caccia al tesoro a Santarcangelo

Domenica scorsa io, Topastro, cugina C e cugino A siamo andati a fare un giretto a Santarcangelo e naturalmente ci siamo fermati ad ascoltare alcune storie del mio amico Giorgio al Museo del Bottone.
Lunedì sono arrivati altri cugini, sempre dalla Brianza, e ieri abbiamo deciso di fare un'altra gita a Santarcangelo insieme ai bimbi e di fermaci lì per cena. Per Topastro e il suo cuginetto di 4 anni avevo preparato due borsette da mettere a tracolla con caramelline, quattro colori a cera e un piccolo librettino fatto a mano.
Il librettino di 6/7 pagine conteneva una quindicina di foto di Santarcangelo scattate da me durante le varie passeggiate con Topastro. Naturalmente ho scelto immagini di luoghi in cui ero quasi sicura saremmo passati e così i bimbi hanno potuto giocare alla caccia al tesoro.
Scopo del gioco era trovare le vie, case, torri, cartelli e oggetti delle foto e segnarli con una “X”. Un giochino semplice, veloce da preparare e simpatico. Non sono sicura ma credo che Daniela, Viaggiare è il mio peccato, lo abbia proposto in uno dei suoi post. O forse aveva proposto un libretto da auto con figure di auto colorate, case e altri oggetti da individuare durante il viaggio. O forse ricordavo questo post di Robertina che suggeriva di realizzare una guida turistica per bambini fatta in casa.
Noi adulti abbiamo aiutato i bimbi comunicandogli di volta in volta quale immagine avrebbero dovuto trovare e loro camminavano con il librettino in mano piegato in modo da poter osservare bene l’immagine da cercare.
Anche Topastro, che conosce bene Santarcangelo, non aveva idea di dove si trovassero i monumenti, cartelli, finestre e fontane stampate sul libretto e così si è divertito molto a camminare con il nasino in su per scrutare bene palazzi e strade per mettere tante "X" sul suo librettino.
La borsettina è semplice, realizzata in poco tempo. Il tessuto a righe è Ikea, quello con gli elefantini comprato in un negozio di scampoli e per la tracolla un tessuto riciclato da un vecchio telo per coprire il divano.
Un pezzetto di velcro all'interno per tener chiusi i due lembi di tessuto, un bottone decorativo e la borsa è terminata. E stasera si esce di nuovo. Favola animata presso la rocca di Verucchio! Un'iniziativa molto carina, potete leggere i dettagli qui: Rocca d'incanto.
Come potete immaginare io e Topastro ci stiamo divertendo davvero tanto questa estate e siamo riusciti a fare davvero tantissime cose. Magari abbiamo rinunciato a qualche ora di sonno ma se siamo troppo stanchi dedichiamo una serata al completo relax e nanna subito dopo cena. C'è solo un piccolissimo problema. Lavoro, cucito, uscite per mare, spettacoli, passeggiate... la casa invece è trascuratissima e proprio oggi ho finito le mutande pulite ;-)

10 commenti:

  1. hahahahhhaaaa!!!! mi ha fatto schiantare dalle risate l'ultima frase: anche a me capita!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che non capita solo a me :-)
      Per fortuna in estate i panni al sole si asciugano molto in fretta!

      Elimina
  2. Mi sapete dire dove si può trovare una mamma così fantastica
    Sempre piena di iniziative e voglia di stupire ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giorgio, naturalmente nel libretto, tra le immagini da trovare, c'era anche il cartello del Museo dei Bottoni!

      Elimina
  3. Allora comprane di nuove! :-D
    Mi piace molto questa idea della caccia al tesoro per la città. A Santarcangelo ci sono stata a fine luglio per festeggiare il compleanno del mio compagno e con la simpatica canaglia ci siamo fatti un giro nelle grotte, alla stamperia a vedee il mangano, su in cima fino alla raccolta dell'acqua. Purtroppo non siamo riusciti a passare al museo del bottone perchè quando avevamo tempo, era momentaneamente chiuso, e lo abbia trovato aperto quando ormai era ora di tornare a casa. Ma sarà per òa prossima volta, tanto a Santarcangelo ci torneremo ancora, è una cittadina così deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo consiglio mammozza eh eh. Farò scorta di biancheria intima. Molto bello il giro che avete fatto. A Topastro le grotte sono piaciute molto e il mangano invece piace molto a me! Hai ragione a dire che Santarcangelo è una cittadina deliziosa e offre tante cose belle. Devi portare simpatica canaglia al parco che è davvero grandissimo!

      Elimina
  4. Sei proprio una fucina di idee, davvero tanta fantasia. Il Topastro è un bambino fortunato, perchè ha una mamma davvero speciale! Baci

    RispondiElimina
  5. Ma che bella idea. Credo la metterò in pratica la prossima volta che andremo a visitare qualche città. Per la borsettina..ecco ci provo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La borsettina è facile facile, puoi anche utilizzare una parte di gamba di un vecchio pantalone :-)
      Buona caccia al tesoro!

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.