martedì 26 agosto 2014

Cartamarea, favole e teatro

Ieri sera io e Samuele siamo andati ancora da Cartamarea! Chissà... qualcuno penserà che faccio pubblicità, quella pura mica occulta, ma non è così. A me quel posticino con i libri, la caffetteria, il cortile, il divanetto e tavolini e seggiolini piace da matti così mi piacciono le ragazze che gestiscono questo angolino in cui regna la fantasia.
Per me andare da Cartamarea significa relax, chiacchere e libri per bambini che, come sapete, adoro. Ieri sera c'era uno "spettacolo" un po' particolare, per me, perchè come ospiti c'erano degli amici che seguo da parecchio tempo e di cui vi ho parlato in almeno un paio di post: il gatto con gli stivali e le favole di Esopo
Sì: da Cartamarea c'era il mio amico Giovanni Moretti insieme a Laura Caminati, Fabrizio Pavolucci, Lorena Ghinelli e tanti folletti e aiutanti che hanno intrattenuto i bambini con le favole di Esopo e la storia di Cappuccetto Rosso. È stato strano vedere nello stesso luogo due gruppi di persone, (le ragazze di Cartamarea e i ragazzi del teatro), che io conoscevo benissimo mentre loro si incontravano per la prima volta.
Strano e naturalmente bello perchè i bimbi hanno sicuramente apprezzato le favole, la scenografia, la storia di Cappuccetto Rosso con i personaggi che a volte parlavano in dialetto romagnolo. C'erano folletti dispettosi e agitati, la Fata Fragolina con una bacchetta magica a forma di scopa e poi Esopo in persona a raccontare la favola della volpe, dell'asino, della tartaruga...
Tutti bravi gli attori che hanno interpretato inizialmente Esopo, Fata Fragolina e i folletti e successivamente si sono  trasformati in nonna, Cappuccetto Rosso, lupo e cacciatore e per finire un bel girotondo tutti insieme e poi qualche foto per ricordare la serata.
Naturalmente Samuele non poteva tornare a casa senza un libro e quindi ha comprato Cappuccetto Rosso, (ci mancava la versione classica mentre ne abbiamo alcune di quelle riviste e modificate), e si è fatto fare dedica e autografo da Fabrizio Pavolucci che ha illustrato questo libro, (i testi invece sono stati curati da Lorena Ghinelli). 
Purtroppo le ore in compagnia passano sempre troppo in fretta e prima che ce ne rendessimo conto si eran fatte le 23 e anche un po' di più e l'ora di andare a dormire era passata da un pezzo infatti Samuele si è addormentato in auto dopo neanche 200 metri di strada.
E un'altra serata "estiva" se n'è andata. Questi mesi sono passati troppo in fretta. Non mi pare vero che sabato sia l'ultimo giorno di centro estivo per Samuele, è arrivata la fine di agosto e ci restano solo due settimane prima dell'inizio della scuola. Un po' mi dispiace perchè in questi mesi avrei voluto fare molte più cose e partecipare a molti più eventi, letture, spettacoli, laboratori... 
Purtroppo in inverno le cose belle da fare calano parecchio perchè vengono organizzate per i soli abitanti mentre in estate il pubblico è maggiore visto che ci sono i turisti e quindi tanti più eventi.
Buon proseguimento di estate a tutti e se vi trovate in Romagna non perdete le letture di Elisa Mazzoli:
Giovedì 28/08/14 ore 21:00 "Mi scappa una storia" di Elisa Mazzoli. Storie e canzoni di animali per bambini e famiglie in piazzetta Pisacane. Evento gratuito. Cervia, libreria Bubusettete
Sabato 30/08/14 ore 21:00 "Il ritorno di DINDO" incontro di lettura con l'autrice Elisa Mazzoli che racconta e narra le sue "FAVOLE piccole", Edizioni Fulmino. Con grande onore tra le sue storie presenterà il ritorno di DINDO, porcellino d'india e il suo viaggio... Evento gratuito, è consigliato l'acquisto di un libro.

sabato 23 agosto 2014

#IceBucketChallenge

Bravo Saverio Tommasi!!! Se la Ice Bucket Challenge farà conoscere anche solo al 5% delle persone che partecipano alla sfida e diffondo i video questa malattia, SLA, e altre malattie rare... Se anche solo il 25% delle persone che partecipano decide di fare una piccola donazione ad associazioni che si occupano di ricerca scientifica... Beh lo scopo è stato raggiunto! Diffondiamo i video delle docce gelate, partecipiamo ma soprattutto DONIAMO! #IceBucketChallenge
Ice Bucket Challenge: perché si accetta la sfida di rovesciarsi addosso una secchiata di acqua gelata e si nominano amici, parenti e personaggi famosi? In breve per far conoscere una malattia che si chiama SLA, (Sclerosi Laterale Amiotrofica, una "malattia dei motoneuroni”, neurodegenerativa e progressiva che colpisce  le cellule nervose cerebrali e del midollo spinale che permettono i movimenti della muscolatura volontaria), e per raccogliere fondi per la ricerca di una cura!

Quindi ricordiamoci tutti: accettiamo la sfida se ne abbiamo voglia, pubblichiamo il nostro video sui social nettwork ma soprattutto non dimentichiamoci di fare una piccola donazione: http://www.alsa.org - http://www.aisla.it
Alcuni articoli per approfondire: 
Anche quei "pazzarelli" di Famiglie SMA hanno aderito all'iniziativa visto che anche la SMA è una malattia dei motoneuroni. Buone secchiate e buone donazioni a tutti!
Sito: http://www.famigliesma.org/ Pagina facebook: Famiglie SMA
Per vedere il video della secchiata di  Vittorio Brumotti, (nominato da Daniela Lauro), andate sulla sua pagina: Abbombazza 100% Brumotti 
E per tutti quelli che criticano l'iniziativa e pensano che nessuno, oltre a fare la doccia gelata, metta mano al portafoglio, leggete qui sopra!
(dalla pagina facebook AISLA Onlus. Sabato 23 agosto ore 17:41)

domenica 17 agosto 2014

Piccolo buio...

Ieri sera io e Samuele siamo andati a trovare le nostre amiche di Cartamarea dove ormai ci sentiamo davvero quasi come a casa nostra. Lì incontriamo spesso Elisa Mazzoli, ci seguono gli amici vicini, (la mia socia e il nostro amico Cri), e amiche blogger che vengono da lontano per trascorrere le vacanze. Da Cartamarea si possono fare e scoprire un sacco di cose, alcuni esempio qui: libreria Cartamarea.
Nella nostra libreria preferita non mancano mai ospiti speciali, ieri è stato il turno di Cristina Petit, MAESTRAPICCOLA, che io avevo già incontrato in fiera a Bologna. Cristina è maestra, blogger e autrice di tanti libri per l'infanzia... uno più bello dell'altro. Ieri sera i bimbi presenti, e i genitori, hanno avuto l'onore di assistere ad un piccolo spettacolo il cui protagonista è stato il lupo, il buio e la paura di ciò che si nasconde nell'ombra.
La serata è iniziata con la lettura del libro "Chissà se oggi incontrerò il lupo" accompagnata dalle immagini proiettate sul muro, da un Cappuccetto Rosso in carne e ossa che leggeva la storia e da piccoli spettatori che a turno diventavano protagonisti impersonando il lupo nelle varie posizioni e espressioni man mano che venivano sfogliate le pagine del libro. 
Una storia davvero tanto tanto carina, una delle tante variazioni che nascono attorno alla classica fiaba di Cappuccetto Rosso, (così come "La vera storia di Cappuccetto Rosso" di Sandro Natalini), e che mi ha colpito per la semplicità ma anche per la genialità del testo e del messaggio che trasmette. Non voglio svelarvi troppo perchè è un libro che deve essere letto più che raccontato ma se siete curiosi potete leggere una breve recensione qui: http://www.recensionelibro.it
Tanto tempo fa in un libro ho letto una frase: "...se ci si aspetta il peggio, si sperimenterà invariabilmente il peggio, e viceversa." In questo libro si scopre proprio questa verità: se pensiamo a una situazione in maniera negativa questa lo sarà sicuramente. Se pensiamo che una persona sia cattiva vedremo in lei solo azioni cattive e ci convinceremo sempre più che sia davvero tanto cattiva ma se ci sforziamo di cogliere qualche piccolo gesto gentile forse scopriremo che quella persona non è cattiva e che ci siamo sbagliati, magari ci siamo lasciati ingannare dalle apparenze. Un po' come nella storia "Lupo Cattivo" dove tutti sono prevenuti nei confronti del lupo perchè lui è "cattivo" mentre in realtà "Cattivo" è solo parte del suo nome...
Nella storia "Chissà se oggi incontrerò il lupo" Cappuccetto Rosso passeggia nel bosco enunciando i propri pensieri ad alta voce mentre il lupo, nascosto tra gli alberi, la ascolta. Cappuccetto Rosso si domanda se potrà incontrare il lupo che ha quella bella bocca grande, che è così gentile, così simpatico... Vorrebbe tanto incontrarlo... Chissà se Cappuccetto Rosso riuscirà ad incontrare il lupo... Chissà se il lupo è davvero cattivo come lo descrivono quasi tutti o se è un animale dolce e gentile come la bambina lo descrive pensando a lui...
Dopo il lupo è arrivato il buio, due temi che spesso vanno a braccetto: paura del buio e del lupo. "Piccolo buio" è un altro piccolo semplice ma geniale libro in cui si racconta della notte in cui Talla, una bimba come tante, si sveglia e vede una luce... Paura! Cosa sarà? Un mostro? Uno squalo? Un lupo? Talla scoprirà che ogni lucetta, che lei pensa sia qualcosa di spaventoso, non è altro che una lucetta proveniente da qualche elettrodomestico come la televisione, la lavatrice... Un libro davvero utile per chi ha paura del buio.   
Naturalmente anche questo libro è stato letto ed "animato". Cristina ha portato tutti i bambini all'interno della libreria buia per mostrare loro che un piccolo buio non fa paura e, sorpresa, c'era anche un piccolo spettacolo di magia e tante lucine che apparivano e scomparivano. Una bellissima serata, due libri davvero speciali e utili per superare le paure del buio e del lupo e una scrittrice e maestra davvero simpaticissima!
Qui sopra il Topastro nascosto sotto alla coperta mentre aspetta che Cristina scriva la dedica su libro che abbiamo comprato e di cui vi parlerò prossimamente. Coperta? Sì! Noi ce la siamo portati da casa ma le ragazze di Cartamarea ne avevano preparate tante per tutti i bambini perchè nonostante fosse il 16 agosto era davvero freddino: magliette a manica lunga e felpe. Questa estate non possiamo certo dire di aver sofferto il caldo.
Mi raccomando: non mancate all'appuntamento di sabato prossimo, 23 agosto 2014, da Cartamarea. Ci sarà Agnese Baruzzi, illustratrice, che insegnerà come interpretare i mostri selvaggi con la tecnica del papercut. I bambini si cimenteranno con il vuoto e pieno, positivo e negativo, sottraendo e aggiungendo dettagli di carta che poi diventeranno a loro volta silhouttes di mostri selvaggi!
Agnese Baruzzi, a proposito di paure e di lupi, ha illustrato il libro scritto da Sandro Natalini "La vera storia di Cappuccetto Rosso" e tanti tanti altri bellissimi libri.

"Grande buio grande immaginazione, vediamo cose che non ci sono dentro. Piccolo buio un'illuminazione, tiriamo il fiato e se ne va lo spavento..."


Per chi non era presente alle letture animate di ieri sera o volesse fare il bis: Cristina Petit torna in Riviera giovedì 21 agosto 2014 a Cervia, presso la Libreria Bubusettete.

lunedì 11 agosto 2014

Agosto

Solo qualche immagine per mostrarvi che facciamo di bello qua in Romagna ora che finalmente è arrivato il sole... Ci farà compagnia per molto? Chissà! Io lo spero perchè ho già segnato in agenda parecchi impegni a partire da giovedì all'aria aperta e poi diversi incontro nella mia libreria preferita.

03/08/14 Bellaria - Air Show. MB-339 Frecce Tricolori
03/08/14 Bellaria - Air Show. Eurofighter Typhoon
03/08/14 Bellaria - Air Show. HH139A SAR
05/08/14 Viserba - braccialetti mania
06/08/2014 Cervia - Parco Naturale
07/08/14 Viserba - Colazione sul balcone con la 
cugina brianzola e la marmellata della socia
07/08/14 Santarcangelo - giretto nel borgo
07/08/14 Cesenatico - relax da Cartamarea mentre
mamma e zie visionano tutti i libri sugli scaffali
08/08/14 Gradara - Castello
08/08/14 Gradara - Pozzo dei desideri per il Fantasy Festival
Gradara - Topastro con spada e scudo in gabbia 
11/08/14 Viserba - Pulcette stese ad asciugare al sole

venerdì 8 agosto 2014

Libreria Cartamarea a Cesenatico

Alcune immagini della nostra libreria preferita che non è solo un luogo dove andiamo a comprare libri ma un angolino in cui andiamo a rilassarci, sfogliare libri, incontrare le tre gentilissime e simpatiche libraie: Rossella, Lorenza e Francesca. Cartamarea è il posto in cui portiamo gli amici e i parenti, uno spazio in cui partecipiamo a incontri con autori e illustratori, giochi e laboratori! Cartamarea libreria indipendente.
26/04/2014. Il divano di Cartamarea, comodo per sfogliare e leggere libri o per sedersi a gustare un caffè o uno spuntino
26/04/2014. Il Topastro da Cartamarea si sente come a casa sua, si siede e sfoglia libri anche per due ore di seguito... 
24/02/2013. Da Cartamarea ci sono sempre tanti libri belli da scoprire. Durante una delle ultime visite Samuele ha notato il corriere che ha consegnato alcuni pacchi: mamma libri nuovi!!!
24/02/2013. La nostra cara amica Elisa Mazzoli che legge "Lupo Luca aveva i denti" ai bambini ospiti di Cartamarea.
24/02/2013. Non solo libri: pupazzetti, articoli di cancelleria e giochi didattici.
24/02/2013.I libri sono suddivisi per argomenti: amicizia, mostri, inclusione, cacca e ciucci, prime letture, favole...
06/01/2014
06/01/2014. A volte anche la Befana fa un salto in libreria!
19/07/2014. La caffetteria.
06/01/2014
06/01/2014
06/01/2014. Non mancano mai laboratori di ogni tipo: da Cartamarea si realizzano biglietti, teatrini, lanterne, cornici...
06/01/2014
05/10/2013. Il tavolino di Cartamarea che viene allestito con i libri degli autori ospiti o a seconda della stagione, con libri inerenti alla natura, al Natale...
07/08/2014. Nel cortile di Cartamarea ci si rilassa, si partecipa agli incontri con autori e illustratori in estate e si mangia il ghiacciolo.
19/07/2014. Sandro Natalini legge "La vera storia di Cappucetto Rosso" ai bambini prima di realizzare insieme a loro mostri spaventosi ma simpatici.
19/07/2014
19/07/2014
21/06/2014. Gianfranco Bonadies disegna il mostro azzurro sulla vetrina di 
21/06/2014. Autografi sui libri comprati da Cartamarea in occasione di un incontro con l'autore
05/10/2014. Ancora Elisa Mazzoli che legge "NOI" un piccolo grande capolavoro sia per quanto riguarda il testo che le illustrazioni, (Sonia MariaLuce Possentini)
12/10/2013. Teatrino delle ombre da Cartamarea in occasione di Halloween
21/07/2014 Selfie da Cartamarea
02/08/2014 Francesca Assirelli
 16/08/14. Cristina Petit mette in scena "Chissà se oggi incontrerò il lupo" e "Piccolo buio".
16/08/14. Cristina Petit disegna Talla, (dal libro Piccolo buio).
 23/08/2014. L'illustratrice Agnese Baruzzi insegna ai bambini a creare mostri ritagliando una cartolina di cartoncino.
23/08/14. I mostri creati dai bambini, uno più mostruoso dell'altro!
 25/08/14. Esopo, fata Fragolina, Cappuccetto Rosso, la nonna, il lupo... 
25/08/14. Fabrizio Pavolucci autografa il libro a Samuele.
http://www.cartamarea.it/