giovedì 22 luglio 2010

Cavi, cavetti, prese, spinotti... tastiera!

Il Topastro adora dalla tenera età lucine, pulsanti, bottoni, levette, rotelline e ogni altro piccolo aggeggio che si possa premere, girare, accendere, incastrare. Anche i computer sono una grande passione, nonostante ne abbia un paio di quelli per bambini, quello vero lo attira come una calamita, quando era piccolino è riuscito anche a staccare un tasto al mio portatile.
Durante la pulizia della cantina abbiamo trovato una vecchia tastiera di un computer di papà e il Topastro se ne è innamorato. L'abbiamo pulita, portata in casa e posizionata sul suo tavolino.
La postazione è stata completata con altri oggetti tecnologici di proprietà del Topastro: mouse, cd e contenitore rotondo, calcolatrice, telefonino, un microfono che gli ha regalato il papà e come monitor la scatola del trenino Thomas a cui abbiamo incollato lettere e numeri adesivi che avevamo in casa.
Non potevamo lasciare i cavi staccati, altrimenti come potevano funzionare la tastiera, il microfono e il mouse? Con un rettangolo di compensato, (il retro di una cornice per foto), ho creato un pannello a cui ho fissato con la colla a caldo un contenitore per cd a cui ho staccato il coperchio e alcuni tappi di bottiglie e contenitori in cui infilare gli spinotti. All'interno di un tappo ho incollato anche un adattore per porta usb.
Non è una bellissima postazione? Si può scrivere sulla tastiera, mettere il cd e farlo girare, attaccare e staccare gli spinotti. Penso che nel giro di breve tempo Topastro diventerà bravissimo a mettere gli spinotti nei tappi di plastica, ora fa un pochino fatica, bisogna prendere la mira, dosare la forza, trovare lo spinotto giusto e il verso giusto. Il pannello di legno è fissato al tavolino con delle mollettine di metallo che uso spesso anche per fissare i tavolini di Topastro uno all'altro a seconda dello spazio di cui ha bisogno per disegnare o cucinare o fare altri lavoretti. A volte usiamo solo due tavolini, altre quattro... 
Se qualcuno domandasse se questo gioco non possa creare nel Topastro il desiderio di utilizzare anche le prese della corrente di casa per questo suo gioco, io penso di no. Topastro non ha mai avuto moltissimo interesse per le prese della corrente. Quando deve fare l'aerosol gli permetto anche di mettere e togliere la spina in mia presenza. Inoltre penso che sia abbastanza grande da capire che il pannello è suo e può giocarci, le prese della corrente non sono un giocattolo inoltre non ha mai provato ad infilarci alcun oggetto.

12 commenti:

  1. ciao Claudia
    bellissimo questo computer!!! anche Federico ha sempre amato molto cavi e cavetti e tutto ciò che è tecnologia ... e li ama ancora ... va in giro con un cellulare e fa finta di telefonare!!!
    sono d'accordo con te i bambini sanno quando possono e quando non possono usare le prese della corrente ... Federico fa finta di usare il ferro da stiro collegato alla presa e attacca la spina quando deve caricare la batteria della macchina fotografica!!!
    un abbraccio Patrizia

    RispondiElimina
  2. bravissima...peccato che il mio twin b adori vedere i dvd sul pc vero e quindi questo gioco durerebbe pochi secondi.... ma chissà magari potrei provare....sto mettendo da parte tante bottiglie e tappi,,,non si sa mai decida di fare qualcosa..... grazie x le ispirazioni...

    RispondiElimina
  3. Bellissimo, ma BUH è già proiettato sul pc vero, anche se vi accede raramente!!
    Quanto alle prese di corrente anche lui le ha sempre snobbate... io invece da piccola ci infilavo le forcine per i capelli, e ho pure preso la scossa!!
    Speriamo che Sorellina non abbia preso da me :-\

    RispondiElimina
  4. @Patrizia: anche Topastro telefona spesso al papà, ad una mia amica o al nonno, per finta! Racconta una cosa e poi: ciao ciao e chiude il telefonino.
    @Twins(bi)mamma & Murasaki: in effetti è un gioco che va bene per un bimbo che ancora non ha usato il pc vero :-)

    RispondiElimina
  5. ma ci pensi la notte! fantastico il pc :-) anche second tiene sempre un telefonino con cui telefona a tutti, se se lo porta mi farà spendere un patrimonio di telefonate :-)

    RispondiElimina
  6. ahahha la tua incredibile fantasia non la limite!! troppo brava!! troppo forte!!

    RispondiElimina
  7. qualche anno fa, per il progetto informatica, ho portato a scuola un vecchio pc e insieme ai bambini lo abbiamo aperto e smontato (avevo precedentemente tolto pezzi pericolosi). Non ti dico quale entusiasmo ha creato !! Poter vedere cosa c'è dentro ad un monitor, ad una tastiera ma soprattutto al pc vero e proprio è stata una esperienza indimenticabile. Poi tentavano di ricomporlo intrecciando fili di tutti i tipi. Se ti capita fai fare a topastro questa bellissima esperienza! comunque la sua postazione pc è veramente fantastica!

    RispondiElimina
  8. @supermamma: no, no, la notte dormo. Eh eh
    @MaestraLaura: bellissimo un pc da smontare, ci credo che i bimbi si sono divertiti! Se mi capita per le mani un vecchio pc mi ricorderò del tuo suggerimento!

    RispondiElimina
  9. Seguiremo l'evoluzione futura di questo piccolo homus technologicus! :-)

    RispondiElimina
  10. MERAVIGLIOSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. è bellissimooo!!! anche Vittoria lo adorerebbe! dagli un alimentatore e un mouse e la fai felice!^^

    RispondiElimina
  12. @giulia: è molto facile da costruire, e poi riciclare cavi e spinotti che non usi più :-)

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.