La mia Romagna

Mi sono sentita dire spesso che si "sente" che amo il luogo in cui vivo. Il mare, le colline con i suoi castelli, le tradizioni, il caos estivo e la tranquillità invernale. E' verissimo. Sono orgogliosa di essere romagnola :-)
In questa pagina voglio inserire un semplice elenco di link, soprattutto provenienti dal mio blog, che parlano del luogo in cui vivo.
Iniziamo dal mare: chi vive in Romagna ama il mare in ogni stagione. In estate, autunno, primavera ed inverno! E magari con la sabbia e le conchiglie costruisce una cornice per fotografie. Qui si mangia la piadina con il prosciutto crudo, rucola e stracchino. Ci sono tanti piccoli negozietti che la vendono sulle vie del lungomare e si trova in tantissimi ristoranti dove viene servita al posto del pane. A Viserba vi consiglio La Bottega della Piada e a Santarcangelo il ristorante La Sangiovesa.
La Sangiovesa di trova a Santarcangelo di Romagna, paesino a cui ho dedicato molti post. Accomodatevi qui per un piccolo giro turistico. Se volete approndire potete leggere i post dedicati agli ipogei ovvero le grotte in cui nel periodo natalizio viene allestito il presepe, al Museo del Bottone in cui Giorgio Gallavotti racconta storie bellisime, al parco, alla mostra dedicata a Tonino Guerra, alla manifestazione Balconi Fioriti, Vint & Glam, EcoNatale, ...
Da Santarcangelo si può raggiungere Montebello in 15/20 minuti. A Montebello c'è un castello in cui vive il fantasma di Azzurrina. Di castelli in Romagna ce ne sono tantissimi, quasi ogni collina ne ospita una e sentirete parlare spesso dei Malatesta: famiglia che dominò in questa zona tra il 1300 e il 1500. Rimini, Santarcangelo, Montebello, Verucchio, Gradara, Coriano, Montescudo,  Mondaino, Montefiore Conca, Sant'Agata Feltria, San Leo...
Oltre ai castelli abbiamo un grande Museo dell'Aviazione che ospita velivoli dell'Est Europa ma non solo. Elicotteri, carri armati, divise, medaglie... Un simpaticissimo Parco Naturale vicino a Cervia in cui i bimbi possono ammirare da vicino caprette, vacche, pavoni, anatre, cigni, pony, cavalli, coniglietti, insetti, pini marittimi, ... All'interno del parco c'è anche un percorso aventura per grandi e piccini che permette di arrampicarsi sugli alberi, camminare su ponticelli e passare da una pianta all'altra con l'uso di corde e carrucole. 
In Romagna ci sono tanti parchi tematici: Mirabilandia, Fiabilandia, Oltremare, Aquafan, Italia in Miniatura, Io e Topastro visitiamo molto spesso questo ultimo parco perchè offre un abbonamento annuale ad un prezzo molto basso ed è a soli cinque minuti da casa nostra. Andiamo a passeggiare in mezzo alle miniature per vedere correre i trenini o premere i pulsanti che fanno arrivare il camion dei pompieri o far partire la musica nell'Arena di Verona, oppure per fare un giro a Venezia o giocare con il treno rosso, fare un giro sulla giostra dei cavalli, da Pinocchio o spruzzare acqua nel castello con i cannoni. Ci siamo andati anche per Halloween. Potete trovare altri post cliccando "Italia in miniatura" nelle etichette di questo blog
In Romagna si mangia bene! Oltre alla piadina che vi ho segnalato sopra vi ricordo la pasta fatta in casa: tagliatelle, tortellini, pasta imbottita, lasagne, passatelli in brodo. E poi pesce, carne, vino e ciambella. A Carnevale mangiamo i fiocchetti
Rimini, nonostante la maggior parte dei turisti la associ a spiaggia e discoteche, è anche arte e storia. Oltre ai castelli ci sono tantissimi Musei, Chiese, Castelli, Borghi e monumenti importanti da visitare. Nel centro di Rimini è possibile visitare la casa del chirurgo e poco lontano il Ponte di Tiberio e il Borgo San Giuliano. Qua i Romani han lasciato il segno e ovunque si giri lo sguardo si scorgono resti e ponti.
Ci sono luoghi su cui ancora non ho scritto nulla. Ad esempio non ho ancora portato Topastro alla scoperta di Ravenna e dei suoi mosaici ma rimedieremo in futuro. E' che ci sono davvero tantissime cose da fare e vedere in ogni stagione così come tante tradizioni ancora vive.
A Rimini festeggiamo Capodanno in inverno e pure in estate con la Notte Rosa. Altre foto qui. In primavera accendiamo falò in campagna e sulla spiaggia per salutare l'inverno e dare il benvenuto alla primavera. 
Si tratta della tradizione della fogheracciafugaràza o fogherina.
Alcuni libri simpatici che parlano della mia terra:
Alieni a Rimini
Vi ho parlato di mare... il mare non è sempre liscio e azzurro. Se volete vedere alcune foto del mare arrabbiato vi rimando a questo post: mare 
Sia chiaro a tutti che questa non vuole essere una guida ma una semplice raccolta di immagini di luoghi e tradizioni che io amo e che cercherò di aggiornare in futuro. 
Aggiungo questa immagine che, come ha suggerito Giorgio Gallavotti, sembra un dipinto di un paesaggio antico. E invece è l'attuale parco attorno al Mulino Sapignoli che vi consiglio di visitare. Un luogo in cui potrete scoprire come dai chicchi di grano, (che in tempi non tanto lontano abbondavano nei campi), si può produrre la farina. 
Ecco un altro gioiellino della mia terra, qui sopra. L'orologio di Talacia. Talacia era un contadino, nato nel 1874. Aveva fatto la seconda elementare e oltre a lavorare nei campi e suonare la fisarmonica lavorava al suo orologio. Un orologio costruito pezzo dopo pezzo con materiali di recupero, (catene di biciclette, casse di limoni, coperchi di latta...), che era appeso nella stalla sopra i buoi. Un inventore!
Qui sopra invece una suggestiva immagine notturna di Verucchio. Durante il mese di agosto presso la rocca di Verucchio si può effettuare la visita serale, assistere a spettacoli teatrali, concerti e favole molto speciali per bambini!

14 commenti:

  1. Ciao!Che belle descrizioni!Io venendo da Ravenna (Lido Adriano)mi fermo al max al parco di Cervia ma ho in progetto di andare a vedere il castello di Azzurrina già da un po'!Il parco è molto bello ma soprattutto molto curato. Ravenna è una città un po' atipica per la romagna, ma i mosaici valgono veramente il viaggio sono stupendi e non per niente fanno parte dell'unesco!Se un giorno verrete mi farebbe piacere fare un giro con voi;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene Violette! Se veniamo dalle tue parti ci farai da guida! Ci conto! Il castello di Azzurrina solo di giorno mi raccomando. E pure di giorno ai bimbi può fare impressione perchè raccontano la storia di Azzurrina e fanno ascoltare il nastro con la registrazione dei suoni che si sentono nel castello....

      Elimina
  2. Magari come prima volta mi sa che è meglio se ci andiamo senza la pargola così vediamo l'andazzo!Cmq quest'anno vorrei cercare di portare Viola o a fiabilandia o all'acquario però mi stai incuriosendo con l'Italia in miniatura!Soldi permettendo vedremo cosa si riuscirà a fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è meglio se andate soli! Io sono stata da Azzurrina molte volte e mi è piaciuta molto sia la visita diurna che quella notturna ma non ci porterei mai Samu. Non ricordo quanti anni ha la tua bimba... Samu è stato a Fiabilandia la prima volta a due anni e mezzo, mi pare. E' bello perchè è tutto per bimbi. Quasi tutte le attrazioni, tranne poche, sono adatte ai bimbi anche piccoli. Oltremare è più adatto ai bimbi grandi, dai 6 anni circa. Fattoria e delfini a parte, i bimbi più piccoli non apprezzano molto. O forse tu ti riferivi all'acquario di Cattolica? Italia in miniatura è carina e, (come Fiabilandia), piuttosto vecchia. Però a Samu, nonostante le attrazioni siano molto datate, piace molto e il pass annuale ha un prezzo abbordabile. Chiaramente per noi è comoda: è dietro casa! Se devi scegliere un solo parco per la tua bimba ti consiglio Fiabilandia!

      Elimina
  3. Si intendevo l'acquario di cattolica perchè incuriosisce anche noi!Grazie per il consiglio!Io a fiabilandia ci sono stata da piccola, so che mi ero divertita ma non ricordo molto e probabilmente è anche cambiata un po'!Spero in ogni caso di riuscire a fare qualcosa almeno qua attorno!O chissà magari ci faremo un pic nic insieme a voi a Cervia!Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Samu è stato all'acquario l'autunno scorso con la scuola e gli è piaciuto! A Fiabilandia sono state messe alcune attrazioni nuove... poche. Il resto è esattamente come lo ricordi tu eh eh! Magari un pic nic lo facciamo davvero! Ciao

      Elimina
  4. Bella la Romagna! Io sono di Bagnara di Romagna un bellissimo paesino in provincia di Ravenna dove vivo con il mio ragazzo, Samuele il nostro meraviglioso bimbo di quasi 19 mesi e Peter un piccolo cagnolino di 11 anni. Complimenti per il tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Debora, non vengo spesso dalle parti da Ravenna ma prima o poi voglio portare il Topastro a fare una bella gita :-)
      Anche mio figlio, il Topastro, si chiama Samuele!

      Elimina
  5. Hai proprio ragione abiti in una terra bellissima. Io sono stata due volte in Romagna una a Gabicce e una Cattolica e mi è piaciuta molto, siamo stati anche a Gradare e quest'anno a S. Marino.
    Sai che avevo in mente di fare un post simile anche io sulla mia regione? La Lombardia, spesso andiamo in giro a cercare chissà cosa ma non ci guardiamo intorno. Io ho la fortuna di essere vicina alla montagna che amo e ci sono tanti posti inesplorati, che quest'anno grazie al fatto di non aver potuto fare vacanze lunghe ci siamo girati.
    Ciao Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, sono davvero contenta che la Romagna ti sia piaciuta e sono d'accordissimo con quello che scrivi: spesso abbiamo dei veri e propri tesori vicino casa e li snobbiamo per viaggiare lontano. Ottima idea quella di scrivere un post sulla tua regione! Io ho scelto di dedicare addirittura una pagina ai luoghi che amo così è più in vista sul blog e ogni tanto la aggiorno!

      Elimina
  6. Noi abbiamo scelto di vivere in Romagna per motivi di lavoro ,e sinceramente l'abbiamo goduta ben poco,ma con l'arrivo del mio quarto cucciolo ,lavorando un po meno sto cercando di scoprirla un po alla volta . Direi che hai proprio ragione ,qui non manca nulla ,abbiamo tutto e sopratutto i comuni organizzano tantissime cose per i bambini che non credo che in altre regioni ne facciano altre tanto.Venendo da Brindisi (il paese di mio marito)siamo stati sempre un po scettici (lasciando,la meraviglia dello ionio )però adesso mi sto convincendo sempre di più che abbiamo fatto la scelta giusta .E vero giù il paesaggio e bellissimo ma le infrastrutture lasciano molto desiderare.Grazie per tutte le cose belle che condividi ,sei veramente una guida eccellente .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aida, penso che ogni regione e ogni paesino abbia qualcosa da offrire e sicuramente il mare della Romagna non può competere con quello del sud ma comunque si può fare il bagno, le spiagge sono attrezzate con tanti giochi per i bimbi, i bagnini organizzano giochi, feste, merende... E attorno a noi mille cose da scoprire. Spero che tu possa fare qualche gita nei dintorni perchè a volte basta allontanarsi davvero poco poco per scoprire un castello, un parco, un posto speciale :-)

      Elimina
  7. Ma che bello questo blog....creativo, emozionanate! Io amo molto la tua Romagna.....amo tutte le città con il mare. alle tue parti capito spesso! Il tuo bimbo, :) il tuo topastro è bellissimò. Sono in questo mondo di voi bloggers da pochissimo, ho tre figli di cui uno di 15 mesi.....mi sono unita ai tuoi contatti se nn ti dispiace.....se ti va vieni aconoscermi in coloridellamore.blogspot.it......ah dimenticavo il mio piccolo bimbo ha la sindrome di down! Spero che tu faccia un salto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella! Benvenuta e grazie per i complimenti alla mia terra :-) Buona avventura con il tuo nuovo blog!!

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.