lunedì 18 gennaio 2010

Immagini e parole

Eccolo qui. Il Topastro dolce e un po' monello. Alcuni giorni fa si è lasciato scattare una serie di foto in cui ha mostrato le sue facce come un vero modello.
Topastro imbronciato

"Topastro il pavimento è coperto di pezzettini di carta perchè hai usato le forbicine. Ora vai a prendere la tua scopa e pulisci".
"NO"
"Topastro, hai sporcato e ora pulisci".
"Detto NO"
"Topastro, dai, ti aiuto, puliamo insieme"
"NO. VADO TIGO".
Se n'è andato in camera sua in castigo, seduto sulla seggiolina.... 
Che dire? Disarmante...
Topastro innocente...

Una delle stanze della nostra casa è adibita a studio-ripostiglio-stireria-caos! Poco tempo fa abbiamo recuperato dalla cantina una scrivania da mettere accanto a quella di mamma così il Topastro può disegnare mentre mamma usa il computer. Ho quindi spiegato al Topo che quello era un tavolo tutto per lui. "Vedi Topastro, questa è la tua scrivania e questa è di mamma".
Il Topo si è seduto sulla sedia davanti al proprio tavolo...
"scriva-mia" ha esclamato contento.
E indicando il tavolo di mamma: "scriva-tua"
Non fa una piega!
Topastro ammiccante

Con i suoi occhioni dolci e sguardo languido riesce a corrompere chiunque. Al supermercato o nei negozi gli regalano sempre grissini, caramelle... risparmio sulla spesa, eh eh
Topastro furbetto

Pochi giorni fa la mamma distratta parla al telefono in cameretta e sente dei rumori sospetti in salotto. Si avvicina al luogo dal quale provendono i rumori e coglie il Topastro in flagrante: per la prima volta ha aperto il mobile della credenza da solo, la parte dove teniamo le caramelle e si è servito da solo!
Topastro buffo

Saliamo in auto poco dopo che il Topastro è scivolato per terra senza farsi troppo male.
"mamma, ce l'ho bua"
"Dove hai la bua Topo?"
"Gamba"
"Cosa ha fatto la tua gamba?"
"E' caduta"
Ah ah ah
Poi con dolcezza ha dato un bacio alla sua gamba dicendole: successo niente... passata bua?
Topastro dolce

Parecchi mesi fa per distrarrre il Topastro che piangeva per un capriccio durante un tragitto in auto, ho aperto il finestrino di fianco al suo seggiolino con i comandi anteriori e lui per la sorpresa ha smesso di piangere. Appena ha accennato una smorfia per riprendere a piangere gli ho detto: soffia, così si chiude. Il Topastro ha soffiato, con il viso girato verso il finestrino e questo per "magia" si è chiuso :-)
Il Topastro è ancora convinto che i finestrini della nostra auto si aprano e chiudano con un soffio e ogni tanto si gira verso il finestrino e soffia. Naturalmente io sono sempre pronta a premere il tasto, eh eh

1 commento:

  1. Hai un topastro bellissimo! Grazie per essere passata da me ti ho aggiunta nel blog roll anch'io :-)

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.