venerdì 14 maggio 2010

Libri del venerdì: Il profumo - Dov'è la mia mamma?

Questo è uno dei libri più belli che io abbia mai letto. Ce ne sono parecchi, di libri che considero veramente unici; quasi tutti hanno una caratteristica. Sono libri gustosi, ogni frase scorre liscia e mentre leggo... pagina dopo pagina dopo pagina, provo le stesse sensazioni che si scatenano mentre mangio una fetta di torta buonissima. E' un senso di appagamento fortissimo, non so come altro spiegarlo. Un libro con una storia interessantissima ma senza carattere non mi colpisce quanto un libro scritto bene. (un piccolo esempio, i libri di Dan Brown non mi piacciono. Le trame sono davvero belle ma come sono scritti... Ne ho comunque letti due)


" Grenouille sceglieva apparentemente a caso tra la serie dei flaconi contenenti le essenze aromatiche, toglieva i tappi di vetro, teneva il contenuto per un attimo sotto il naso, poi versava da uno, faceva cadere una goccia da un altro, rovesciava nell'imbuto uno schizzo da un terzo flaconcino e così via. Pipetta, provetta, misurino, cucchiaino e bastoncino per miscelare..."

"Il profumo era meraviglioso. Baldini chiuse gli occhi e sentì che i ricordi più sublimi si ridestavano dentro di lui. Si vide da giovane passeggiare la sera nei giardini di Napoli; si vide tra le braccia di una donna con riccioli neri e vide i contorni di un mazzo di rose, sul davanzale della finestra, che oscillava alla brezza notturna; udì uccelli cantare qua e là e, da lontano, la musica di un'osteria del porto; udì un bisbigliare fitto fitto all'orecchio..."

"Avrebbe potuto creare un profumo  non soltanto umano, bensì sovrumano, un profumo angelico, così indescrivibilmente buono e vitale che chi l'avesse annusato ne sarebbe stato affascinato e avrebbe dovuto amare con tutto il suo cuore lui, Grenouille, il portatore di quel profumo.
Sì, amarlo dovevano, quando erano soggiogati dal suo profumo, non soltanto accettarlo come un loro pari, amarlo fino alla follia, all'abnegazione, tremare d'estasi dovevano, gridare, piangere di gioia senza sapere perchè , in ginocchio dovevano cadere, come sotto il freddo incenso di Dio, non appena sentivano l'odore di lui, di Grenouille!"

Questo invece è un libricino che il Topastro ha ricevuto da pochi giorni e gli piace molto. "Dov'è la mia mamma?"


E' piaciuto moltissimo anche a me e sono andata già alla ricerca di altri libri di Julia Donaldson.
Il profumo ISBN: 9788878193529
Dov'è la mia mamma ISBN: 9788847724549
..ho dimenticato di dire che questo post aderisce ad un'iniziativa lanciata da Paola: venerdi del libro.

22 commenti:

  1. Condivido quello che dici sul ibro di Suskind, è uno di quei libri straordinari perchè coinvolgono anche i sensi. Sarà suggestione, ma leggendolo avevo la sensazione che il mio olfatto si fosse potenziato.. :)
    Il libro per bimbi, poi, lo abbiamo anche noi, ma in inglese. Ma purtroppo mia figlia non vuole che le legga nulla in questa lingua. Il mio esperimento di bilinguismo sta fallendo miseramente (spero solo, col tempo, di riuscire a recuperarlo)..

    RispondiElimina
  2. Non ho letto questo libro... ma ho visto il film che mi ha angosciata a sufficienza da convincermi a non leggerlo... :(
    Beh a dire il vero è raro che io legga un libro dopo averne visto il film.. di solito accade il contrario e ogni volta mi trovo a dire "non c'è paragone con le emozioni trasmesse dal libro"....
    Buon week end Claudia!

    RispondiElimina
  3. ho visto il film... e l'ho trovato un pochino angosciante... i libri sono sempre e comunque meglio! :-) ciao bella, buon we!

    RispondiElimina
  4. Ciao Claudia
    non ho letto il libro e non ho visto il film... e devo dire che i passi che hai proposto mi hanno incuriosita. Ma è angosciante? Non sono nel periodo "libri angoscianti" ma in quello "tirati su di morale che è meglio!La vita è bella!". Se è angosciante posticipo la lettura...
    "Dov'è la mia mamma" è bellissimo! PF adora quando Rita scambia il papà per la mamma della scimmietta... ride come un matto!
    Un baciottone

    RispondiElimina
  5. io ho iniziato a leggere una mamma da url e stò aspettando che mi arrivi quello che le mamme non dicono di wonder

    RispondiElimina
  6. "dov'è la mia mamma" l'ho noleggiato in biblio per le bimbe e ci è piaciuto un sacco...
    in effetti mi hanno parlato molto bene di "profumo", ma io con le letture sono un po' snob ;)
    buon week end!!!

    RispondiElimina
  7. mi hanno regalato questo libro, se mi chiedessero la trama non me la ricorderei, però ricordo di averlo letto e che mi era piaciuto! non ricordo angoscie, quindi il libro non era male, il film non sapevo neanche ci fosse

    quanto all'altro libro, lo prendo subito :-)

    ps non mi piace ricevere libri, sono qualcosa di troppo personale... credo che ciasuno debba comprarli per sè, o al limite un buono per acquistarne... no? regalare un libro senza conoscere i gusti di un'altra persona mi sembra un regalo fatto forzatamente, o peggio, riciclato!

    RispondiElimina
  8. Ciao Claudia! Il romanzo che hai proposto non lo conosco, ma sembra interessante. Non conosco neppure il film che ne è stato tratto.
    Anche io per il mio venerdì del libro ho scelto un romanzo ("Il buio e il miele" di Arpino) da cui sono stati tratti 2 film (come al solito meno belli del libro!)
    Una domanda tecnica...ma come mai il blog di "HomeMadeMamma" mi risulta impossibile da visualizzare? Stamattina era tutto a posto, mentre ora...boh! Tu riesci a connetterti?

    RispondiElimina
  9. @Laura: sono davvero contenta che anche tu abbia trovato il libro di Susking straordinario. Spero che tua figlia sia solo in una fase di riufiuto verso l'inglese... il mio Topastro passa da una fase all'altra in tutto: gusti dei cibi, cartoni preferiti, frasi pronunciate...
    @Una cuccia per gatti e bambini: anche io raramente leggo un libro dopo aver visto il film da cui è tratto.
    @Paola: non avrei mai definito angosciante IL profumo ma pensandoci bene gli eventi narrati sono davvero molto particolari. Io lo considero meraviglioso ma visto la tua fase, meglio rimandare la lettura, si si!
    "

    RispondiElimina
  10. @Francy: Il profumo è la storia di Grenoulle, nato nel 1738 in Francia e abbandonato dalla madre. Grenouille ha la capacità di distinguere ogni singolo odore e vuole diventare un grande profumiere per poter creare un profumo capace di generare amore in chiunque lo percepisca :-)
    Io ho già ordinato altri libricini di Julia Donaldson, li abbiamo scoperti dopo aver comprato Il Gruffalò e li trovo deliziosi sia per le figure che per il testo in rima.
    A me non dispiace ricevere libri in dono. Chi mi conosce sa che amo leggere quindi pensa che donarmi un libro mi renda felice. In effetti apprezzo moltissimo il gesto ma come scrivi tu non è facile scegliere il libro giusto e spesso mi è capitato di ricevere libri che non sono riuscita a finire di leggere. D'altra parte mi è capitato di acquistare personalmente libri che pensavo fossero bellissimi e che proprio non mi sono piaciuti...

    RispondiElimina
  11. @maris: io il film tratto da Il profumo non l'ho visto e non credo che lo vedrò mai. Questo libro è troppo bello, per come è scritto, e non credo sia possibile riuscire a trasportarlo in pellicola senza perderne in bellezza. Forse l'unico libro di cui ho apprezzato anche il film é NOVECENTO di A. Baricco.
    Lo sai che neppure io riesco più a collegarmi al sito di Paola.... Nel primo pomeriggio ho letto il suo post sul libro del venerdì. Immagino siano problemi legati alla piattaforma su cui è posato il suo blog...

    RispondiElimina
  12. Ciao Claudia!Allora, il profumo l'ho letto appena uscito.Dopo due righe l'ho lasciato lì.L'ho riletto nel 1992 circa e finito in un solo giorno(a volte sono maniaca della lettura).Oserei dire ignobile.
    Ora dopo tutto il clamore del film, ho ripensato al libro.Ancora non mi piace, ma devo dire che mentre leggevo vivevo la storia come se la vedessi.Con pochi altri libri mi è successo, quindi è una cosa positiva.Poi io ho una filosofia nella lettura:"Io prima leggo e poi giudico se mi è piaciuto o no, ne parlo, a volte suggerisco,ma difficilmente dico:non leggerlo".
    A parte venerdì prossimo nel mio post dove dirò che ho trovato un libro per bambini che è assolutamente da non leggere.
    Baci uffa

    RispondiElimina
  13. @uffa: è davvero un libro strano Il profumo :-)
    Comunque sono d'accordo con te, bisogna leggere per giudicare e dipende anche dal periodo in cui si legge un certo libro. Sono molto curiosa di sapere qual'è il libro che non consigli assolutamente ai bimbi...

    RispondiElimina
  14. Ciao Claudia, ti volevo dire che finalmente è venuto pubblicato il post di venerdì scorso e quello di oggi.
    homemademamma, mi sa che sta facendo un pò di rimodernamento, il suo sito ha lavori in corso.
    Io e il mio bimbo leggiamo molto, quindi mi sa che farò più post libreschi.Vedrò come fare.
    baci buon week
    Non mi fa postare come mammauffa, allora rimango anonimo.
    http://mammauffa.wordpress.com

    RispondiElimina
  15. Grazie di avermi avvisata uffa, vengo subito a leggere. Avevo letto il tuo commento precedente e volevo fare un salto sul tuo blog ma non ricordavo l'indirizzo, ora me lo segno!
    Non so bene che è successo al blog di Paola, so che ha dei problemi tecnici, l'ho letto sulla sua pagina FB

    RispondiElimina
  16. Il libro di Süskind non mi é piaciuto, é fra quelli che non credo rileggeró ancora. Decisamente il mio gusto in libri é piú simile a quello di tuo figlio :))

    RispondiElimina
  17. @Sybille: meno male che di libri ce ne sono tanti, per tutti i gusti :-)
    Quel libricino del mio bimbo piace moltissimo anche a me!

    RispondiElimina
  18. Letto e rilatto, negli anni. Un libro assolutamente affascinante. Mi è rimasto indelebilmente impresso il concetto di vivere da un lato del ponte, dove l'acqua "apporta", piuttosto che dall'altro, dove l'acqua "porta via".

    RispondiElimina
  19. Ciau, anch'io ho amato moltissimo questo libro, letto ormai anni fa e regalatomi da una cara amica. Ho visto anche il film.... raramente dopo la lettura riesco ad appassionarmi ad una pellicola però in questo caso ho trovato il film all'altezza del testo. Il libretto per il cucciolo non lo conosco invece... appena andrò in libreria lo cercherò!!!

    RispondiElimina
  20. You have a very cute family and that book with the monkey and frog looks like one my kids would love!

    RispondiElimina
  21. Ho notato dai commenti che questo libro, Il profumo, è uno di quelli che ...o si ama o si odia. C'è chi lo definisce angosciante e chi meraviglioso.
    Thank you Sherri!!! I really like books by Julia Donaldson

    RispondiElimina
  22. Non ho mai letto Suskind e mi hai incuriosito! Andrò subito in biblioteca a prenotarne una copia! Ciao Gabry

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.