sabato 28 luglio 2012

Festa delle Contrade Santarcangelo

Venerdì 27 luglio 2012 sì è svolta la Festa delle Contrade a Santarcangelo di Romagna. Una festa davvero particolare che mi è piaciuta davvero tanto. 
Omaggio a Giuseppe Boschetti, pittore naïf di Santarcangelo che dipinge paesaggi, personaggi, situazioni e scene legate al paesino in cui vive. E' difficile spiegare di che tipo di festa si tratta... Vediamo se riesco a darvi un'idea. 
Arrivate a Santarcangelo con il vostro volantino su cui sono raffigurati i quadri che vedrete. Iniziate a passeggiare per il paesino e vi capita di incontrare Arlecchino, artisti del circo, lavandaie...
Per tutto il centro storico oggetti strani come orologi di cartone, cornici di legno dietro le quali sono posizionati cesti con le mele... Da una porta esce un gruppo di suore e un vescovo...
Pian pianino il paese si riempie di gente venuta per la festa e in piazza inizia a formarsi il corteo di strani personaggi. Un suonatore di piatti insieme a Liana Mussoni e altri strani personaggi sono in testa al corteo e raccontano, presentano, giocano. 
E voi vi trovate davanti, di fianco e in mezzo ai personaggi dei quadri. Ad un certo punto io e Topastro eravamo proprio in mezzo al tendone immaginario del circo dove gli artisti dovevano recitare e non ce ne eravamo neppure accorti!
Alcuni quadri son già sparsi per la città e di fianco ai personaggi in carne e ossa il quadro su carta per controllare che non manchi nulla.
Ogni tanto i quadri si animano. I personaggi prendono vita e si muovono, parlano, cantano e ballano. I cagnoli del quadro qui sopra volevano addirittura scappar via!
Siete circondati e non capite più se siete a Santarcangelo o siete saltati dentro a un quadro insieme a Mary Poppins e al suo amico spazzacamino.
Lavandaie che giocano con le lenzuola. Le vedi per le stradine del paese e dopo un po' appaiono alle finestre sopra al Museo del Bottone che parlano e cantano animatamente dell'amore.
Intano le suore hanno improvvisato un concertino e pare che si divertano molto! Penso che vi siate fatti un'idea di quanto è stata divertente questa festa. 
Purtroppo io e Topastro non siamo riusciti a vedere proprio tutto sia perchè la festa era sparsa per tutto il centro storico con alcuni quadri itineranti e sia perchè il Topastro ad un centro punto era proprio stanco e si è praticamente addormentato sulla sedia di Giorgio e Giulia.
Non posso quindi raccontarvi la parte finale della festa che si è svolta nel piazzalre Cappuccini a cercar lucciole di Tonino Guerra. Tutte le immagini inserite in questo post sono state scattate da me. La prima immagine l'ho presa dal sito di Santarcangelo mentre la seconda è uno scatto del volantino che è stato distribuito.
Il video del concertino delle suore l'ho trovato su youtube mentre l'altro è mio. Spero di non aver violato diritti di copyright o la privacy di qualcuno. 
Con questo post spero di avervi incuriosito e spero, se la prossima estate sarà nuovamente organizzata la festa delle contrade, di incontrare qualcuno di voi!

4 commenti:

  1. Una festa proprio particolare quella che ci hai presentato, Claudia! L'immagine di Mary Poppins e l'amico spazzacamino è molto azzeccata a giudicare da foto e video. Dà proprio l'idea che sia stata una cosa fantasiosa, divertente e un pò pazza...una bella iniziativa estiva. Mi piacerebbe di sicuro vederla il prossimo anno, ma rischio anch'io di addormentarmi sulla sedia come Topastro...luglio per me è un mese assai impegnativo. Ciao, buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ninfa è davvero una festa molto particolare. Ricorda un pochino il presepe vivente che organizza la Karis a Rimini in dicembre oppure le varie feste medievali che si tengono nei paesini qui attorno. Non ti sembra proprio di essere in un paesino normale. :-)
      Comunque confesso che pure io non avrei resistito fino a mezzanotte o più eh eh

      Elimina
  2. Come al solito resci sempre a trovare le parole giuste per far capire molto dettagliatamente l' evento del post. Le parole accompagnate dai video e dalle foto fanno il resto. Super complimenti. Io l' ho solo immaginata la festa ero al Museo, ma leggendo e vedento il tuo post e conoscendo molti degli attori sono convinto che la festa è stata un bellissimo spettacolo, unico nel suo genere. Brava la Liana a organizzare il tutto. Con tutti quelli che ho parlato l' hanno apprezzata tantissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti Giorgio! Liana è davvero bravissima e anche se non la conosco di persona mi sembra una persona molto gentile, simpatica e alla mano. Non vedo l'ora di vederla di nuovo in qualche spettacolo!

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.