giovedì 6 dicembre 2012

Santarcangelo EcoNatale 2012

A Santarcangelo è tornato l'EcoNatale. Durante il periodo natalizio la città viene rallegrata da addobbi, luminarie ed albero realizzati con materiali di riciclo rielaborati in maniera stupenda e poi mercatini, presepi, mostre, concerti, feste... Trovate il programma completo sul sito di Santarcangelo di Romagna: EcoNatale 2012
Se abitate abbastanza vicino a Santarcangelo, (ma anche se siete lontani e vi viene voglia di trascorrere un week end invernale vicino al mare), date un'occhiata ai tantissimi appuntamenti perchè il programma è molto vario e ci sono eventi per grandi e piccini e per tutti i gusti. Ad esempio sabato 8/12/12 in centro c'è Pompieropoli, percorso per bambini a cura del Corpo Vigili del fuoco. 
Il 16/12/12 festa al MET per tutti i bimbi con letture animate,  laboratori e merenda. Il 22/12/12 presso il Lavatoio saranno riproposti i quadri di Giuseppe Boschetti, (vedi foto Festa delle Contrade). Da non dimenticare il bellissimo presepe animato che è stato allestito nella grotta monumentale di Santarcangelo che io e Topastro non abbiamo ancora visitato. 
Però potete dare un'occhiata alle foto di anno scorso: il presepe nelle grotteLa prossima volta che faremo un giretto a Santarcangelo andremo sicuramente a vederlo e posterò le foto del presepe attuale. Un altro presepe da non perdere è quello nella grotta del Museo del Bottone di cui potete vedere un'immagine in fondo a questo post ed altre nel blog di Giorgio: presepe nella grotta.
Quest'anno, come vi avevo anticipato in un post recente, anche Giorgio Gallavotti si è affidato a Davide Santandrea per la realizzazione del presepe della grotta del Museo. Un presepe più piccolo rispetto a quello della grotta monumentale, composto da quattro scene. Naturalmente i personaggi sono animati e la scenografia, (paesaggio e ambientazione nelle grotte), è molto suggestiva.
Ma torniamo all'Eco-Albero. Io e Topastro lo avevamo ammirato anche anno scorso, potete vedere le foto qui. Quest'anno non c'è stata sorpresa, sapevo come era fatto l'albero di Natale ma devo dire che mi piace moltissimo anche quest'anno. Così bello e originale, colorato e trasparente. Come avevo raccontato anno scorso questo albero a cono è stato realizzato da Manolo Benvenuti e Nikki Rodgerson  nel 2011, (qui potete vedere alcune foto dell'assemblaggio). 
Questo bellissimo albero che pare composto da pezzi di vetro quadrati in realtà è fatto di ferro e plastica. I quadratini trasparenti colorati non sono altro che bottiglie di plastica tagliate e stirate e fissate alla struttura di metallo. Nel post di anno scorso e in diversi altri siti e blog potete vederlo illuminato: è meraviglioso.
Bellissimo anche di giorno! Di sera assume un fascino speciale così come tutte le altre decorazioni della città che sono realizzate con bottiglie di plastica, oggetti di metallo come scolapasta, cerchioni, cavi elettrici, cd... La sera sono davvero stupende. 
Chiaramente possono piacere oppure no ma per una come me che ama il riciclo sono davvero belle ed originali. Peccato, come ha fatto notare Giorgio in un articolo su La Voce di Romagna del 04/12/12 che Via Della Costa sia rimasta al buio e non sia stata addobbata con niente, neppure un semplice filo di luce. 
Eppure questa piccola via di gradini che porta fino alla parte alta della città passando davanti al Museo del Bottone, al Musas, alla chiesa delle Sante Caterina e Barbara in piazza Monache  e altre mostre e musei... è una bellissima via storica e meritava qualche addobbo. Speriamo che il prossimo anno venga presa in considerazione. Dimenticavo... Presso la chiesa delle Sante Caterina e Barbara è possibile visitare il presepe e prenotare la visita al Convento. Che dite... vi ho convinto? Non mi pagano, lo giuro, ma a me Santarcangelo piace molto e quindi è normale che spesso io racconti degli eventi organizzati in questo bel paesino della mia Romagna :-)
Nei prossimi giorni, tempo permettendo, scriverò un post o due sul presepe di sabbia di Torre Pedrera e Marina Centro che saranno inaugurati questo fine settimana. Non vedo l'ora di ammirare il capolavoro di quest'anno. Spero di riuscire ad andare a visitarli al più presto perchè è un periodo fitto fitto. Regali di Natale da comprare, addobbi natalizi da sistemare in casa, (presepe, albero e decorazioni varie), eventi a cui partecipare... Come al solito vorrei fare mille cose ma non è possibile.
Tra le altre cose per il fine settimana è prevista neve e quindi chissà se riusciremo a fare tutto, (per fortuna ho comprato la tuta da neve per Topastro settimana scorsa e pure un paio di pantaloni per me perchè giocare con la neve in spiaggia è magico).
Ultime due cose: un presepe e un racconto che trovate anche nella mia pagina dedicata agli eventi. Sabato 08/12/12 inaugurazione del presepe di pane  presso il Mulino Sapignoli di Poggio Berni alle ore 16:00, (dopo i canti e fiaccolata). Sabato 08/12/12 e domenica 09/12/12  "Notte di temporale" (Racconti interattivi con Ute Zimmermann) presso  Casa del teatro e della danza di Viserba alle ore  16:00. (da prenotare)

3 commenti:

  1. Idea encomiabile questa dell' Eco-Natale.
    Aspetto le, sempre bellissime, foto del presepe di sabbia...prima o poi devo venirlo a vedere.

    RispondiElimina
  2. Ciao Sandra, l'Eco-Natale è davvero una bella idea, il riciclo è molto importante! Spero proprio che un giorno tu riesca a venire a visitare il presepe di sabbia, magari con il nipotino :-)

    RispondiElimina
  3. Ottimo lavoro :D

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.