venerdì 24 maggio 2013

Venerdì del libro: il gatto con gli stivali

Per il venerdì del libro di oggi vi propongo una fiaba classica ma in una versione speciale. Lo scorso week end io e Topastro siamo andati a Santarcangelo per la festa Balconi fioriti e abbiamo partecipato alle letture, musica e poesie a cura del Museo del Bottone. Sia sabato che domenica il finale dell'appuntamento è stato la fiaba "Il gatto con gli stivali" interpretata da diversi attori e comparse e presentata con il libro gigante che potete vedere nelle immagini.
La versione di questa fiaba classica è stata scritta da Lorena Ghinelli e illustrata da Fabrizio Pavolucci. Naturalmente il testo riporta la classica storia del gatto ma la particolarità è che ci sono brevi parti in dialetto romagnolo. La fiaba inizia così: "U i éra una volta un gàt, mo un era un gàt purséa, l'éra un gàt féurb féurb... piò d'una vòulpa."
Naturalmente poter ascoltare la fiaba interpretata da attori è stato molto coinvolgente, soprattutto perchè io e Topastro conosciamo bene il gatto e anche la gattina che domenica era seduta sulla finestra. Se non avete ancora il libro della fiaba del gatto con gli stivali vi consiglio questa versione. Le parti in dialetto sono brevi e a fianco c'è la traduzione. Io sono romagnola e il dialetto della mia zona lo capisco anche se non parlo. Purtroppo ormai il dialetto viene utilizzato solo dalle persone anziane e di mezza età, è raro sentire un giovane parlarlo e un pochino mi dispiace. Il dialetto è parte delle nostre tradizioni, della storia di romagna... non si può tradurre tutto in italiano e quindi con il passare del tempo si perderà una parte della romagna. 
Nella scuola frequentata da Topastro le maestre hanno insegnato ai bambini una breve poesia in dialetto di Tonino Guerra e a me ha fatto piacere. Un modo per ricordare che siamo romagnoli. Per avere questo libro potete contattare Fabrizio Pavolucci a questo indirizzo: fabrizio.pavolucci@libero.it oppure al telefono cellulare che vi posso comunicare per mail se me lo chiedete. Se invece abitate a Rimini e dintorni potete recarvi direttamente al Museo del Bottone di Santarcangelo e chiedere il libro a Giorgio Gallavotti.
Lorena Ghinelli, che ha curato il testo, è pittrice e autrice di poesie, commedie e racconti in dialetto romagnolo. Presidente dell'associazione La scatola dei bottoni e curatrice di esposizioni di pittori. Naturalmente è santarcangiolese.
Fabrizio Pavolucci collabora come assistente alle scene di spettacoli teatrali e ha esposto di suoi disegni in numerose mostre personali e collettive.

video
Naturalmente non vi racconto nulla della fiaba del gatto con gli stivali perchè sono sicura che la conoscete tutti. A me non è mai piaciuta tantissimo, non so perchè... Ci sono tante altre fiabe che preferisco mentre quella del gatto mi ha sempre lasciato un po' indifferente ma ora che ho potuto ascoltarla insieme a Topastro ridendo e divertendomi... mi piace!
Approfitto di questo appuntamento per comunicare a tutti che oggi è online su Appuntamenti CreAttivi la seconda tappa della campagna NOI VIAGGIAMO SICURI. Se volete saperne di più andate a leggere qui: dalla teoria alla pratica. Io sono veramente contentissima perchè tantissime persone hanno promesso di partecipare a questo progetto e tante blogger hanno già condiviso il link del lancio, (Noi viaggiamo sicuri, la nuova campagna di Appuntamenti CreAttivi), e molte hanno già scritto un post sul loro blog per far sapere a tutti che è importantissimo usare seggiolini e cinture di sicurezza.

6 commenti:

  1. Ci voleva qualcuno per dare pubblicità a quei due giorni di arte creativa che il Museo del Bottone ha organizzato. La gente, tantissima si è divertita ed ha apprezzato l' iniziativa.
    Ancora per la millesima volta grazie Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' giusto fare pubblicità alle cose belle

      Elimina
  2. ma che bella iniziativa...ci farebbe piacere se partecipassi con il tuo Topastro al nostro 1 contest. Il mondo [vista] bambino, un piccolo concorso di fotografia per bambini. basta una sola foto e c'è tempo sino al 2 Giugno.
    Altre info al link:
    http://laboratorioprogettincorso.blogspot.it/2013/04/1-contest-il-mondo-vista-bambino.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ti ringrazio per l'invito ma purtroppo in questo periodo ho mille impegni e non credo di riuscire a trovare il tempo anche per il contest. In ogni caso complimenti perchè è un'idea carina. In passato ho partecipato ad un contest uguale a questo lanciato da una blogger ed è stato molto divertente, io e mio figlio ci siamo divertiti :-)

      Elimina
  3. Che bel librone..hmmm...costerà un po' immagino. No, non posso acquistarlo ora, devo resistere a tutte queste tentazioni di carta. Son curiosa però di sapere se in quel libro si vede il marchese nudo :). In una versione del gatto con gli stivali illustrata dalla Bussolati, si vede proprio tutto! Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Graziana, credo anche io che, se fosse in vendita, il librone costerebbe tantissimo! La copertina è tutta fatta a mano. La versione piccola invece costa molto meno :-)
      Ma dai... il marchese nudo. No, in questa versione si vede da dietro ed è immerso per metà nel lago

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.