sabato 18 settembre 2010

Settembre

Dopo un giugno freddo e piovoso avevo riposto molte speranze in un settembre con cielo azzurro, senza afa ma con tanto sole! E invece si alternano giornate bellissime a nuvoloni, temporali e qualche tuono. Forse gli ultimi tuoni, perchè l'estate sta proprio finendo.
Questo è uno degli ultimi girasoli varietà bellezza autunnale che avevo piantato in un vaso sul balcone. Ne ho conservati una decina per farli seccare e recuperare i semi da piantare il prossimo anno, magari anche da regalare, sono così belli questi girasoli! Questo fiore è nato da piantine seminate troppo tardi, ad estate inoltrata, e questo è uno dei pochi fiori che sono fioriti, proprio in questi giorni. 
Sulla busta dei semi c'è scritto Tegete - Orange Flamev - Cravo da India - Tagetes patula nana. Ha colori simili ai miei girasoli, molto caldi e allegri, mi piace. Ed ha un odore particolarissimo, non il fiore ma le foglie. Le strofino con le mani e mi ricordano la mia nonna Palmira. Probabilmente c'erano dei fiori di questa specie nel suo giardino, o dei fiori con un odore simile. Ogni tanto esco in balcone ed annuso le foglie. Il profumo è un mix di menta, melissa, limone... non riesco a identificarlo bene, ma è davvero buono. Ho scoperto tramite Google che pare essere un parente del garofano. Forse il profumo che ricordo è garofano. Mia nonna ne teneva sempre uno davanti alla fotografia del nonno e a volte ne portava alcuni anche al cimitero.
Non mi dispiace troppo che l'estate sia finita. I turisti se ne sono andati quasi tutti, finalmente si trova qualche parcheggio libero per le vie del posticino dove vivo, le strade sono più silenziose, niente più ragazzi che urlano e motorini che passano sfrecciando. La spiaggia è semi deserta.  
Abbiamo approfittato della spiaggia poco affollata e di una giornata ventosa per far volare l'aquilone che ci hanno regalato a fine Agosto. Pensavo di dover correre per farlo sollevare da terra e invece basta tenerlo alto sopra la testa e lui inizia a salire. Topastro si è divertito a cercare di acchiappare la coda.
Sulla spiaggia ci sono nuovamente parecchie conchiglie. In estate ce ne sono pochissime, forse i turisti ne raccolgono parecchie o forse i bagnini puliscono la battigia, comunque in inverno ce ne sono molte di più che in estate e ne abbiamo raccolte un bel po' per giocarci e incollarle sui nostri lavoretti.
Aspettiamo anche di raccogliere le castagne degli ippocastani che sono nella via vicina a dove abitava la mia nonna. Quando è il periodo in cui cadono in terra la strada si ricopre di ricci, foglie e castagne tonde rossicce. Ce ne sono tantissime e quasi ogni anno ne vado a raccogliere almeno un sacchetto. Le usiamo per il nostro tavolino di Halloween, come sassi da caricare sul camion con la ruspa, per decorare la pista dei trenini di Topastro. Lo scorso anno ne abbiamo portate parecchie anche al nido perchè tutti i bimbi potessero giocarci.
Buon autunno a tutti!

9 commenti:

  1. Speriamo che sia un buon autunno...io ho una tale paura dell'inverno! cosa faremo in casa? per di più sono claustrofobica...e pure il mio Picci, che ha dieci mesi e di giocare con i giocattoli non gliene frega nulla. Gli piace andare a passeggio, guardare le foglie, i cani, la gente, il mare...ma in casa mia tutto questo non c'è! qualcuno ha dei consigli da darmi per tener impegnato un bimbo piccolo in inverno?

    RispondiElimina
  2. Che invidia, quel mare fuori stagione: finalmente, eh?
    Ed i tuoi girasoli sono magnifici!

    RispondiElimina
  3. @Debbie: vedrai che ce la farai e sono sicura che saprai inventare tanti giochi carini per il tuo bimbo. Io lo scorso inverno mi sono divertita un sacco con il bimbo, però aveva già 2 anni e mezzo. Il primo inverno invece siamo usciti tanto. Se non pioveva o soffiava vento freddo lo mettevo nel passeggino con uno di quei sacchi imbottiti che lo proteggevano dal freddo e via a passeggiare! E' bello passeggiare in inverno, basta solo coprirsi bene. E quando non sai cosa fare e fuori piove cerca in rete. Ci sono molti giochi da fare con i bimbi piccolini e vedrai che gli piaceranno. Non giocattoli, giochi da fare insieme, come quelli che spesso suggerisce Yummy.
    @VerdeSalvia: si, si, a me il mare in inverno piace tantissimo! Più che in estate.

    RispondiElimina
  4. sai che si dice che una di quelle castagne tenuta in tasca tenga lontano il raffreddore??? E' una diceria probabilmente in realtà fungerà più da amuleto scaramantico ma mio nonno non gira mai senza tenersi una castagna d'India in tasca d'inverno!!!Il girasole è meraviglioso. Anch'io sono lieta che l'estate stia finendo!!!

    RispondiElimina
  5. @MrsApple: anche io conosco quel detto, ma non sapevo che si riferisse alle castagne dell'ippocastano!

    RispondiElimina
  6. noi le chiamiamo le castagne "matte" e anche da noi hanno questo potere curativo!!!
    Claudia hai ragione, ormai siamo in autunno...quì continua a piovere! Sono felice di leggere che anche tu hai dei "ricordi olfattivi" di tua nonna! (...vedi il mio post Profumo di mamma!...)è una cosa meravigliosa! ;)

    RispondiElimina
  7. Bello questo tuo testo , mette addosso un senso di pace e di quiete. Proprio come le strade della tua bella Rimini in questi giorni di fine estate. Il tagete piace anche a me, è un fiorellino molto resistente : basta annaffiaro regolarmente e regala firitura per tutta l'estate . E per il particolare profumo... è proprio come lo descrivi tu.
    Felice domenica
    Sandra
    P.S.: mi intriga quel riquadro blu in alto a dx con su scritto "PROSSIMAMENTE"...chissà che sarà?!

    RispondiElimina
  8. Anche io confidavo in un settembre caldo... All'inizio ci ha provato ma da qualche giorno i nuvoloni non ci abbandonano. E proprio oggi piove: avevamo un appuntamento importante, con uan festa in piazza, in centro storico, organizzata dal comune per i bambini delle scuole, una feste di Buon Anno Scolastico. Ma se piove non se ne fa niente... Peccato davvero!

    RispondiElimina
  9. @mammasorriso: Anche qui piove da ieri e non smette... bello il tuo post sui ricordi olfattivi!
    @Sandra: la prossima primavera provo a piantarlo in giardino, è davvero bello! Nei prossimi giorni vedrai le foto intere delle cose che ho preparato :-)
    @Stefania: che iniziativa carina, peccato per questa pioggia... A Rimini invece ci sono molti eventi nel mese di Ottobre che da qualche anno è il "Mese delle famiglie". Laboratori creativi presso il centro delle famiglie, racconti, musei aperti, feste in piazza...

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.