lunedì 14 marzo 2011

Visita oculistica bambini

Topastro ha fatto la sua prima visita oculistica a tre anni. Aveva un calazio che non voleva sparire e per sicurezza la pediatra ha consigliato di farlo vedere da un oculista. L'oculista, visto che Topastro ha molti parenti che hanno diversi difetti della vista, ha consigliato di fare una visita completa, in modo da correggere eventuali difetti il prima possibile. Io porto gli occhiali da quando avevo sette-otto anni e mi ricordo ancora le tante visite oculistiche. E ricordo anche che all'ospedale di Rimini avevano un tabellone per misurare la vista con dei disegni: automobiline, uccellini... Nelle righe in alto erano grandi e in quelle in basso piccoli piccoli. L'oculista dove vado ora, e dove ho portato Topastro, ha un pannello luminoso con tutte le lettere per i grandi e uno solamente con le "E" per i piccoli. 
 
Ho scoperto che i cartelli che si utilizzano per misurare la vista si chiamano ottotipi e io ne ho realizzato uno per giocare, qui sopra. Questo qui sopra non è lo stesso che avevo realizzato lo scorso anno, quello era fatto con delle letterine adesive riciclate incollate su un cartoncino. L'oculista infatti mi aveva avvertito che non è facile misurare la vista a un bimbo che non abbia ancora compiuto almeno quattro anni e mi ha suggerito di giocare con Topastro la settimana prima della visita. Bisogna ritagliare qualche "E" da un cartoncino o da un pezzo di plastica, noi ne avevamo fatte diverse, una di cartone, una con un pezzo di tappetino morbidoso e una di spugna. Il gioco consiste nell'indovinare da che parte sono rivolte le zampette della "E".
La letterina può essere posizionata dritta, con le zampette rivolte verso destra, oppure può essere essere ruotata di 90° verso destra e in tal caso ha le zampette rivolte verso il basso. Se la ruotiamo di altri 90° verso destra avrà le zampette rivolte verso sinistra. Topastro non sapeva riconoscere la destra e la sinistra e quindi si aiutava con le braccia e le mani. Io posizionavo la letterina sul tavolo e lui doveva indovinare da che parte erano rivolte le zampine. Se erano rivolte verso destra lui indicava la destra con il braccio, spostandolo appunto verso destra, se erano rivolte verso l'alto lui alzava un braccio. Questo è il gioco che ci ha proposto l'oculista. Noi, per completare il tutto, abbiamo costruito un ottotipo e ci siamo esercitati anche con quello. Il giorno della visita oculista Topastro era prontissimo e quando l'oculista ha acceso il pannello luminoso con le "E" ed ha iniziato a chiedergli da che parte fossero rivolte le zampine lui si è ricordato del gioco  che avevamo fatto a casa e si sbracciava a destra e sinistra pronuciando a voce alta: di là, di qua, su, giù!!!
Se dovete portare il vostro bimbo dall'oculista, chiedetegli quale ottotipo utilizzerà durante la visita e magari potete fare come noi, giocare a casa per prepararsi al controllo della vista :-)

21 commenti:

  1. ciao! scusa ma non c'entra nulla col tuo post..volevo fare un blog su questa piattaforma, ma non riesco a capire come trovare gli altri blog in italiano da leggere. Se clikko su blog successivo nella barra in alto, mi compaiono solo blog in inglese. Non c'è un altro metodo per ricerca? Un elenco a cui accedere? Grazie.

    RispondiElimina
  2. molto utile!!! e divertente.
    La mia pediatra utilizza i disegnetti, comunque è una bella idea prepararli prima...baci

    RispondiElimina
  3. Ciao, è molto interessante questo post, anche io ho cominciato molto presto a portare gli occhiali e spero che sofia non ne abbia bisogno per molto tempo, ma è interessante sapere l'età per la prima visita e come si svolge, quindi grazie infinite, buona settimana

    RispondiElimina
  4. E' veramente un'ottima idea, così non si arriva impreparati alla visita:-)

    RispondiElimina
  5. @Anonimo: non credo esista un elenco di blog solo in italiano. Però trovi diversi elenchi di blog più o meno del tema di cui si occupa il blog nelle barre laterali.
    @mammasorriso: la mia pediatra non so se ha un cartello per misurare la vista oppure no... A Topastro è servito molto prepararsi a casa.
    @Robertina: il mio post era solo un consiglio: prepararsi a casa prima della visita, in modo che il bimbo sappia cosa aspettarsi e non sia impaurito o faccia fatica a capire le istruzioni del dottore. Riguardo l'età della prima visita oculistica, non so dirti quando si deve effetturare. Nella scuola di Topastro ad esempio la fanno il secondo anno, quindi dopo i 4 anni. E riguardo i vari esami, penso che dipendano da bimbo a bimbo. Topastro ad esempio ha eseguito anche molti altri esami durante la visita. Ha dovuto guardare dentro una macchina, ha messo le goccine per dilatare la pupilla....
    @geng: esatto, Topastro era convinto di giocare, sapeva cosa fare e non era per niente a disagio nè spaventato.

    RispondiElimina
  6. Anche noi dopo una prima visita abbiamo il prossimo appuntamento fissato tra un mese con le letterine che fanno le capriole!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Cara Claudia anch'io avevo in mente un post sulla prima visita dall'oculista ma sono super pigra e allora sfrutto il tuo :-))).
    Noi abbiamo fatto la prima visita al compimento del 4 anno, in quanto sia io che papi Miki siamo miopi e a un cuginetto hanno trovato l'occhio pigro molto tardi con il rischio di non recuperarlo più. Abbiamo fatto bene perchè la simpatica canaglia è risultato miope, astigmatico e successivamente con l'occhio pigro. Adesso viaggiamo con gli occhiali e la benda per 4 ore, ma c'è la speranza di poter togliere gli occhiali. Siccome la storia in realtà è un po' più complessa mi sa che alla fine ci scriverò un post anch'io.
    Sai che Mercoledì sera arriviamo in Romagna, non vedo l'ora di addentare un'ottima piadina.
    Ciao

    RispondiElimina
  8. Mi sembra un'ottima idea!

    RispondiElimina
  9. hai dato un'ottimo consiglio! Ho portato First alla visita oculistica 2 settimane fà, lui ha 5 anni la tabella avea tutti cerchi aperti su uno due lati destra o sinistra oppure sopra o sotto
    io ero convinta che appunto ci fossero dei disegnini, lui ha avuto difficoltà a spiegarsi, per fortuna la dottoressa ha avuto pazienza e la visita è andata bene, la vista è buona :-)

    RispondiElimina
  10. @laniu: le letterine che fanno le capriole! Non ci avevo pensato, è vero! Mi piace la tua definizione :-)
    @mammozza: infatti è quello che aveva detto anche a me l'oculista. Se un bimbo ha alcuni difetti per cui è necessario l'uso della benda, prima si inizia e meno tempo occorre! Spero che la tua simpatica canaglia non debba portare gli occhiali per sempre. Nessun problema, io li porto, ma senza si è più liberi. Ma vieni a Rimini??? Oppure in un altro posto in Romagna?
    @supermamma: il tabellone che descrivi non l'ho mai visto! Immagino ce ne siano di tanti tipi.

    RispondiElimina
  11. Andiamo a Cesenatico dalla nonna (mia mamma)

    RispondiElimina
  12. Solitamente è questo il tipo che usano. Anche per mio figlio, tra un annetto, mi avevano detto di prepararlo in tal modo. Brava!

    RispondiElimina
  13. sarah ha avuto gli occhiali correttivi per leggero strbismo da quando aveva due anni a quando ne ha compiuti tre...la prima visita con la mutua l'ha fatta a un anno,nieente occhiali (secondo me erano necessari) a due anni l'ho portata in una clinica specialistic, avevano una sorta di èproiettore con immagini(uccellini casette etc..) ma lei, molto timida non daa risposte)..al limite il difetto lo vedono comunque ;) in ogni caso bella idea la simulazione della visita

    RispondiElimina
  14. @mammozza: bella Cesenatico! Buona scorpacciata di piadine!
    @MammaMoglieDonna: Bravo anche il tuo oculista allora :-) Secondo me arrivare preparati è davvero un buon inizio.
    @mammadifretta: sai che non so di preciso quali difetti riescano a individuare senza la partecipazione attiva del bimbo?? Anche Topastro ha guardato dentro a tanti macchinari diversi mentre l'oculista controllava. Due anni era davvero piccina la tua Sarah, se poi dici che è anche timida. In effetti l'oculista dove andiamo noi ci ha detto che non è facile misurare la vista ai bimbi. Topastro per ora pare che ci veda bene e in ugual modo da entrambi gli occhi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia ha fatto la prima visita a 2 anni: forte astigmatismo. Anche a me per la prossima visita a 2 anni e mezzo hanno detto di abituarla al gioco delle E. Ce ne siamo accorti perché si lamentava della luce e anche io, mamma, lo sono. Infatti uno dei sintomi dell'astigmatismo è la fotofobia. Da quando li porta nn e lamenta più. E e è abituata nel giro di 12 ore)))

      Elimina
    2. Anche io sono astigmatica, ma anche ipermetrope. Non sapevo che ai bimbi astigmatici desse fastidio la luce! A me non da fastidio la luce. Almeno non quella normale. Certo il sole negli occhi da fastidio pure a me. Grazie per essere passata da qui. Claudia

      Elimina
  15. sì, la mia pediatra ha un tabellone con tanti disegni che si ripetono sparsi in ogni riga e diventano sempre più piccoli...ricordo un ombrello, una macchinina, un gatto, tutti neri, stilizzati, oggetti semplici facilmente riconoscibili dai piccoli.
    Il mio ometto ha poco più di tre anni e si vergognava un pò a rispondere ma poi è andata bene.
    Inoltre gli ha fatto altri test ma non una visita oculistica completa. Mi ha detto che era una pre visita e che se riscontrava problemi mi avrebbe mandata dall'oculista.
    Penso che sarebbe stato più facile se lo avessi preparato con uno stesso tabellone come hai fatto tu, anche se è stato bravo, ci sono bambini che si spaventano e finiscono per non collaborare. ciao

    RispondiElimina
  16. @mammasorriso: anche il mio bimbo quando si trova di fronte a cose nuove è un pochino titubante, specie con persone che non conosce. Credo sia normale. E sono contenta di averlo preparato alla visita oculistica perchè così siamo riusciti a fare la visita completa senza traumi :-)

    RispondiElimina
  17. grazie, domani tocca a noi
    son passata a rileggerti ricordavo dinquesto post e in questi giorni ci siamo peeparate così

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo a eSSe. Speriamo che il medico sia bravo, intendo nel relazionarsi con i bimbi!

      Elimina
    2. Sì sì :)
      Grazie!

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.