mercoledì 12 ottobre 2011

Cappellino fantasma per Halloween

Il cappellino con il pipistrello che avevo fatto per Topastro lo scorso autunno è ormai piccino per la sua testa e ho pensato di farne uno nuovo. Per cambiare un po' ma rimanere in tema Halloween ho deciso di ispirarmi ai fantasmi, quelli simpatici però :-)
Ho dato un'occhiata a cosa c'era in rete e ho trovato dei bellissimi cappellini qui e un cappello fantasma qui.
Ho preso una vecchia maglietta bianca e una berretta di Topastro da usare come campione per realizzare la misura giusta. Ho tagliato un pezzetto di tessuto doppio a forma di scodella rovesciata vicino al bordo inferiore della maglia che ho poi utilizzato come risvolto
Ho cucito mettendo i due pezzi di tessuto al contrario, (in modo che le cuciture rimanessero all'interno della berretta), e predisponendo già il piccolo risvolto. 
Ho girato la berretta dal lato dritto e ho applicato bocca e occhi che ho ritagliato da un'altra vecchia maglietta nera. Ed ho sbagliato! Perchè occhi e bocca dovevo applicarli prima di cucire il davanti e il dietro della berretta uno all'altro.
Infatti con la macchina per cucire sono riuscita ad applicare solo la bocca perchè era vicino all'apertura della berretta mentre gli occhietti erano troppo in alto e quindi li ho fissati con ago e filo. Sbagliando si impara :-)
Ed ecco qua il Topastro con il cappellino fantasma in testa e un muffin alla marmellata in mano!

13 commenti:

  1. Ma che carina sei proprio brava!

    RispondiElimina
  2. proprio una bella idea...io sono passata qualche giorno fa da LIDL come da tuo suggerimento e ho preso il costume da scheletro per il maschietto e da strega per la femminuccia...peccato che la twins G mi ha già distrutto il cappello...vabè...fatto handmade comunque è una cosa molto + bella...

    RispondiElimina
  3. Così hai dovuto prendere i mano l'ago...che non ti piace mica tanto!!!
    Chissà che carino il Topastro con la berretta da fantasma!

    RispondiElimina
  4. Hai avuto l'idea più semplice e più carina che abbia mai visto per halloween.
    Non amo troppo questa festa, ma visto che ormai è entrata alla grande nei nostri costumi, il tuo cappellino merita davvero un plauso: credo sia la soluzione più soft per far comunque festeggiare i nostri bimbi.Brava!

    RispondiElimina
  5. ti capisco sugli errori nel cucire...anche io in questi giorni sto lì che ragiono e ripeto: Sbubbu, per me le sarte sono più intelligenti degli ingegneri! davvero idea semplice e bella

    RispondiElimina
  6. @Elisabetta: grazie
    @Twins(bi)mamma: io invece ho preso le decorazionei di feltro con la zucca grande grande. Visto che il cappello si è rotto, potresti provare a farne uno tu!
    @Sandra: ora che ho la macchina per cucire preferisco usare quella ad ago e filo eh eh. E' molto più veloce.
    @Un'idea nelle mani: grazie, troppo genitle!
    @Debbie: hai proprio ragione! Anche io pensavo fosse semplicissimo e invece ho scoperto che devi seguire certi schemi, cucire alcune parti prima di altre, ... non diventerò mai una brava sarta. Però mi diverto a creare ugualmente!

    RispondiElimina
  7. ciao sono La Babo, la donna senza blog del pannello portatutto pubblicato su mammafelice. voglio ringraziarti del tuo commento che mi ha fatto immensamente piacere, ma sopratutto dirti che oggi ho scoperto il tuo blog e lo trovo bellissimo! originale, divertente, sei veramente Creativa. il tuo bimbo è davvero fortunato ad avere una mamma così.
    ps. ho scritto qui perchè non mi pareva bello farti i complimenti su un altro blog... forse si può, forse no.. non so..
    buonagiornata

    RispondiElimina
  8. Ciao La Babo!!! Grazie di essere passata a lasciarmi un salutino qui :-)
    Il tuo pannello mi piace davvero tanto ma io sono ancora alle prime armi con la macchina per cucire, non so se sono in grado di farne uno, magari fra qualche mese... E perchè non apri un blog tuo? Chissà quante cose belle potresti mostrare.
    @vogliounamelablu: grazie

    RispondiElimina
  9. un blog mio..... fino all'altro giorno non ci avevo mai pensato. il problema è che con la macchina da cucire ormai sono navigata, ma il pc ha ancora troppi segreti ehehe. non saprei da dove cominciare.
    comunque mai dire maiiii..
    e provaci a cucire il pannello non è così complicato, davvero, semmai si scuce e si ricuce ... ciao ciao

    RispondiElimina
  10. @La Babo: non è tanto difficile. Io sto imparando a usare la macchina per cucire e tu puoi imparare a usare internet per condividere le tue belle creazioni! Magari anche solo su Facebook. Comunque alcune piattaforme, come quella che uso io, sono abbastanza intuitive. Ti assicuro che all'inizio non ci capivo nulla e pure ora mi capita di aver problemi, specie quando cambiano la grafica, i menu, fanno aggiornamenti... Ma mi piace troppo condividere e ogni volta vinco io contro il pc!

    RispondiElimina
  11. grazie dell'incoraggiamento e chissà...ci penso su. ho ancora molti dubbi (ad esempio facebook non mi piace per niente)
    intanto buon lavoro!

    RispondiElimina
  12. Buon lavoro anche a te :-)

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.