lunedì 24 ottobre 2011

Gonna da strega per Halloween

Questa è la gonna da strega che, se ne avrò il coraggio, indosserò per portare drago Topastro alla festa di Halloween a Italia in Miniatura. Ho tagliato, cucito, scucito, ricucito, scucito nuovamente e riassemblato, sbagliato di nuovo, rifatto... una faticaccia :-)
Avevo un bel pezzo di fodera rasata viola nella mia scatola dei tessuti ricevuti in dono e pareva perfetto per una gonna da strega, (si Cì, unico pezzo viola). Inizialmente ho creato tante punte asimmetriche con le forbici pensando di creare una coulisse lungo la parte dritta e metterci un elastico. Ho creato il bordino nella parte della vita per evitare che il tessuto si sfilacciasse e l'ho cucito ad una striscia di tessuto doppia nera in cui ho infilato un elastico. 
Il risultato era pessimo! Il pezzo di tessuto non era abbastanza lungo e le punte finali erano troppo distanti una dall'altra. Per non parlare dell'effetto palloncino che assumeva la gonna. L'ho abbandonata sulla scrivania e ripresa in mano alcuni giorni dopo. Con la parte di tessuto che mi era rimasta ho creato un pezzo di tessuto uguale al primo, (foto qui sopra), lato dritto e lato con le punte. Ho cucito i due pezzi uno all'altro e ottenuto un tessuto davvero lunghissimo. 
Ho fissato il tessuto ad una striscia di stoffa nera elasticizzata larga quanto la mia vita creando tantissime pence. Ma tante tante... Ho cucito il tessuto viola a quello nero e poi ho fatto un paio di risvolti al tessuto nero e ho cucito il lato della gonna che era rimasto aperto... dalla parte sbagliata! Invece che rovesciare la gonna ho cucito dalla parte dritta e ho dovuto scucire nuovamente.... 
Inizialmente avevo pure creato un bordino lungo tutte le punte, un lavoraccio lungo, ma poi ho deciso di tagliare e passare ogni punta con un semplice zig-zag perchè anche il bordino creava un brutto effetto e le punte non rimanevano morbide. Questa gonna è stata davvero difficile da portare a termine, più di una volta ho pensato di buttare tutto bel bidone. 

Alla fine ho vinto io. O quasi...  Le punte e la gonna stessa non sono così morbide come le avevo immaginate. Avrei voluto che il tessuto cadesse in maniera diversa, morbida, come se il tessuto fosse leggerissimo. 
Dopo aver terminato la gonna, ieri,  mi ha fatto notare che avrei dovuto tagliare il tessuto in sbieco... Mannaggia! Sono andata a cercare su Google e ho capito cosa intendeva. Pazienza! Di tessuto viola non ne ho più, ma ho imparato una cosa nuova e la prossima volta metterò in pratica :-) 
Imparare a cucire da soli è davvero difficile. Ogni piccolo accorgimento o trucco, anche il più semplice, bisogna scoprirlo con i propri errori. 
Ora, se vedete una strega gridare e correre dietro a un draghetto... sono io!

30 commenti:

  1. com'è vero!! anche io cucio e ricucio...non capita mai una volta che vada tutto liscio!!
    Bellissimo il tuo costume! come anche quello del tuo topastro!

    se ti va passa atrovarmi e partecipa al mio giveaway!
    http://mamichipscrafts.blogspot.com/2011/10/giveaway-bimboinviaggio-puoi-vincere-un.html

    Baci!
    Vale

    RispondiElimina
  2. Sei proprio carina vestita da streghetta!

    RispondiElimina
  3. @mami: ah ecco, allora mi consolo! Perchè p er questa gonna ho impiegato più tempo a scucire e rifare rispetto al tempo per cucire la prima volta! Carino il giveaway, ma non potrei partire, però pubblicizzo, ok? :-)
    @MotoPerpetuo: grazie!

    RispondiElimina
  4. Ma che bella mamma-stregosa!!!!

    RispondiElimina
  5. Sbieco o non sbieco la gonna mi sembra bella lo stesso! Brava Claudia....e brrrrr che paura la strega cattiva! eheheh :-)

    RispondiElimina
  6. Bella streghetta, come sei coraggiosa!!!

    RispondiElimina
  7. Bello, brava! tra i ricordi più belli della mia infanzia ci sono i vestiti da carnevale che ci faceva la mamma! un divertimento dall'ideazione... al riciclo (per le bambole etc)! Topastro ha apprezzato??

    RispondiElimina
  8. ciao! secondo me ti è venuta bene e poi, anche se non conosco le tue abitudini, penso che non la indosserai tante volte... :) Per risparmiare tempo potevi evitare di puntare tutti quegli spilli per fare le pieghette (se ho capito bene dalla foto), ma imbastire per tutta la lunghezza e poi tirare il filo, così la stoffa si arricciava... uhm ma si capisce cosa voglio dire?
    però brava è cucendo, scucendo e trovando nuove soluzioni che si impara (o almeno lo spero)

    RispondiElimina
  9. Sei troppo carina vestita da strega...il risultato è perfetto direi...

    RispondiElimina
  10. Come ti ho scritto su FB, a me sembra venuta benissimo!
    Anche per me è stato un cucire e ricucire a volte da ragazzina, ma col tempo sempre meno.
    Anche mia mamma mi cuciva i vestiti e quindi ho imparato molto da bambina, osservando.
    Credimi nessuno nasce "imparato" ;-)
    Baci e continua così che sei bravissima!

    RispondiElimina
  11. hai proprio ragione. Imparare da soli vuol dire fare tanti errori e cavarsela. però è anche bello.
    e poi grazie per condividere le tue scoperte.
    quasi quasi.....

    RispondiElimina
  12. :D ti immagino correre dietro al tuo draghetto :D

    RispondiElimina
  13. bellissima la gonna..ora vado a vedere cosa vuol dire tagliare il tessutoin sbieco...
    :)

    RispondiElimina
  14. GRAZIE A TUTTE PER I COMPLIMENTI.
    @jessica: si, a Topastro è piaciuto il mio travestimento!
    @La Babo: si, hai ragione, la indosserò una o due volte, per divertirmi :-)
    Non ho ben capito come avrei potuto fare, dici che avrei fatto prima a usare ago e filo? Prossima volta ci provo!

    RispondiElimina
  15. Eh sì, non è facile imparare a cucire da autodidatte, ma tu ha la stoffa per riuscirci alla grande :)
    Bravissima, perchè non ti sei lasciata scoraggiare e il risultato mi sembra molto buono.
    Ciao!

    RispondiElimina
  16. Mettila! è bellissima e stai molto bene!

    RispondiElimina
  17. Tu e drago Topastro sarete bellissimi! Complimenti per la tua creatività!

    RispondiElimina
  18. @Loryan, BimboCreativo e Roberta: GRAZIE!

    RispondiElimina
  19. si,è il metodo più veloce per ottenere un'arricciatura: si imbastisce con ago e filo e si fa scorrere la stoffa sul filo fino ad averla della lunghezza desiderata. provaci! un bacio a tutte

    RispondiElimina
  20. @la babo: ahhhhhh ora ho capito! non sapevo si potesse fare così... devo ancora imparare davvero tantissime cose! Grazie!

    RispondiElimina
  21. bellissima gonna! Io l'anno scorso ne ho fatta una con i sacchetti neri della spazzatura...

    RispondiElimina
  22. @destinazioneestero: caspita, non ci avevo pensato. Sarebbe venuta bene anche con i sacchi della spazzatura! Però viola mi ispirava di più.

    RispondiElimina
  23. come se hai il coraggio? è venuta bene la gonna, a me piace molto! farai bella figura :)

    RispondiElimina
  24. @mammasorriso: dalle nostre parti non si vedono tanti adulti mascherati... comunque grazie!!!

    RispondiElimina
  25. Bella....ho comprato la stoffina ...vorrei provare a farne una ...uhmmm dubito che per domani io ci riesca...
    buona domenica Mariuccia

    RispondiElimina
  26. @mariuccia: si che ce la puoi fare! Io ho fatto, rifatto, cucito, scucito, ma in realtà il tempo che ho dedicato a questa gonna è stato poco. E poi, se è per una festa, se si tratta si un costume per travestirsi, non deve essere perfetto :-)

    RispondiElimina
  27. CIAO PUOI RISPONDERMI dove hai il link su come farne una a punte in seta e cosa vuol dire tagliare di sbieco, mia madre si è fissata, per favore rispondi perchè con 'gonna a punte' su google mi escono solo cose gia fatte. Come cucire le punte vuole sapere ma non so cosa cercare ho messo anche irregolar gometric skirt ma niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao overD Law, non conosco link riguardo tutorial per gonne a punta, mi spiace. Non sono una sarta e quindi non ti posso aiutare

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.