mercoledì 21 dicembre 2011

Amareggiata...

La foto qui sotto è una delle tante che ho scattato il giorno 8 Dicembre a Torre Pedrera. Un meraviglioso ed effimero presepe di sabbia. Un mese di lavoro, persone che hanno usato le mani e il cuore per costruire la natività, le casette, gli alberi e ogni particolare scolpito nella sabbia mescolata all'acqua.
Il presepe, tra ieri ed oggi, è stato danneggiato da alcuni vandali... 
Sono una persona intelligente e so benissimo che accadono cose ben peggiori, che ogni giorno il telegiornale ci bombarda di notizie tragiche e ben più gravi di questo "piccolo" atto di vandalismo. Ma io sono molto arrabbiata, amareggiata e disgustata. Perchè è dalle piccole cose che nasce tutto. Ogni omicidio, guerra, strage... sono le persone che agiscono. Vedi una persona e pensi che non possa fare nulla, sia gesti volti a far bene che male... Ma le persone si uniscono e tirano fuori la loro parte peggiore...
Dai piccoli gesti si capisce se le persone sono buone o cattive, se viviamo in un mondo tollerante, se esiste ancora la carità e l'animo gentile. E' quando vedi gente che imbratta i muri della tua città, che butta cartacce in terra, che non saluta quando entra in un negozio o in un ufficio... Allora sai che possono accadere piccole brutte cose ma anche grandi brutte cose.
E io sono triste. Perchè questo presepe era davvero un capolavoro. Un piccolo capolavoro, fatto per essere ammirato da altre persone, fino al giorno 8 Gennaio 2012 e invece ora non c'è più. A volte penso di essere troppo ingenua e troppo poco maliziosa, rimango stupita davanti a un paesaggio, un castello, un presepe di sabbia, e penso che tutte le persone provano la stessa sensazione di meraviglia e stupore. Forse non è così... 
Alcuni artisti sono al lavoro per ripristinare almeno una parte del presepe e io, come scritto nella notizia che ho riportato sopra, (immagine), spero che le telecamere abbiano ripreso i volti dei colpevoli.
Seconda immagine presa da qui. Notizie più approfondite qui. Al lavoro per ripristinare il presepe.

16 commenti:

  1. Hai ragione è dalle piccole cose che nasce tutto...non credo che ci sia tanta differenza d'animo tra chi compie un atto vandalico o cose peggiori...si tratta di un'anima non bella e basta...e chi distrugge il lavoro amorevole di altre persone, distrugge un pò delle loro vite!
    Anche io mi indigno per le piccole cose e sono convinta che finchè riusciremo ancora ad indignarci saremo delle anime salve e in grado di trasmettere valori positivi ai nostri figli.
    Un abbraccio, Verdiana

    RispondiElimina
  2. @MotoPerpetuo: ho scritto il post di getto, in cinque minuti. Ero, e sono ancora, arrabbiata, quindi non credo di essere riuscita a spiegare bene cosa provo. Quello che hai scritto nel tuo commento descrive perfettamente il mio stato d'animo. Grazie

    RispondiElimina
  3. Che peccato! Tutto quel lavoro rovinato senza un motivo! Purtroppo di gente così se ne trova un po' ovuque... Noia, maleducazione, semplice voglia di fare qualche cosa che faccia scalpore... che tristezza!

    RispondiElimina
  4. @Stefania: Io spero che scoprano chi è stato e per fargli passare la noia lo mettano a spalare la sabbia per un mese :-)

    RispondiElimina
  5. Che vandali! Spero che vengano puniti severamente o meglio che si faccia loro capire quando è stupido distruggere il lavoro degli altri!!
    Cecilia

    RispondiElimina
  6. Senza parole di fronte a questi stupidi gesti. Che secondo me non è una piccola cosa, perché chi è capace di questi gesti ha un animo brutto e da quegli animi nascono le brutture del mondo. Anche io mi emoziono davanti alle piccole cose, alla gioia del natale. E sapere che c'è chi fa questi atti orribili, mi fa stare male

    RispondiElimina
  7. Hai ragione tu, dalle piccole cose si comincia... in bene e in male, e forse proprio per la "poca importanza", ribadisco le virgolette, del presepe (non è un bersaglio sensibile) ancora di più non si capisce perché accanirsi contro di esso...

    RispondiElimina
  8. @crearescout: dubito che persone del genere possano capire che è sbagliato distruggere il lavoro di altre persone. Secondo me se la stanno proprio ridendo leggendo le notizie pubblicate on line.
    @Elegraf: mi fa piacere che anche tu ti emozioni davanti a piccole grande cose. :-)
    @Palmy: non riusciamo a capire il perchè di questo piccolo brutto gesto... figuriamoci fermare le guerre. Che tristezza! Oggi sono un pochino pessimista, passerà..

    RispondiElimina
  9. hai perfettamente ragione a sentirti amareggiata...e per fortuna che questo periodo dovremmo essere tutti + buoni....spero che li prendano e mi spiace dirlo passino un brutto natale come lo faranno passare a quei bimbi/adulti che non potranno ammirare lo spettacolo dei presepi di sabbia....se non ci sentiamo tanti auguri per il prossimo Natale. un abbraccio a te e il topastro :P

    RispondiElimina
  10. HAI RAGIONE è DALLE PICCOLE COSE CHE NASCE TUTTO :-(

    RispondiElimina
  11. A volte è l'invidia per non essere capaci a fare qualcosa di bello che possa essere apprezzato da tanti e allora ci si sfoga. Peccato che tutta questa energia distruttiva non venga canalizzata in qualcosa di produttivo. Il/i colpevole/i mi fanno pena, ma è giusto che, se verranno individuati, saldino il loro danno in qualche modo.

    RispondiElimina
  12. @twins(bi)mamma: per fortuna delle brave persone stanno cercando di rimediare al danno. Auguri anche a te e famiglia!
    @Stella: già..
    @mammozza: anche Paola oggi mi ha scritto su FB una cosa simile. Forse sono persone che volevano farsi notare e hanno scelto un modo davvero stupido...

    RispondiElimina
  13. Son un'altra che si emoziona, Claudia ti capisco bene e sono dispiaciuta con te.
    :(
    Concordo anche sulla questione dei piccoli gesti e a volte sono pessimista anche io, ma poi penso che ho una bimba e mi autoimpongo di vedere bicchieri mezzi pieni ;).
    Anche io penso che queste persone abbiano dei problemi, gesti distruttivi in genere nascondono squilibri e un disprezzo per l'altro che nasconde una profonda disistima per se stessi (e adesso vado a leggere cosa ti ha scritto Paola, sono curiosa). Questo non toglie che vadano individuati e saldino il loro conto con la giustizia (almeno con servizi sociali obbligatori, perchè qui secondo me serve un gesto che dia luogo a un recupero o domani da reati contro cose passeranno a reati contro le persone, non so perchè ho in mente siano ragazzini con un grande bisogno di obiettivi diversi dal vandalizzare inpunemente).
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. @Cì: anche io cerco di essere positiva nei confronti del futuro, solo che a volte... quando sento queste notizie... mi scoraggio tanto. Purttroppo non credo che scopriranno chi è stato. Ho letto che le telecamere che erano presenti non registravano. Io proprio non ho idea di chi possa aver fatto un simile gesto. Anche se, come te, credo siano stati ragazzi.

    RispondiElimina
  15. Davvero è un gesto ignobile!! Non è un attentato, non è una violenza alle persone, d'accordo, ma ha comunque un signiuficato molto brutto una cosa del genere...
    Capisco la tua amarezza, ma comunque meno male che per un pò la gente ha potuto godere di questa meravigliosa opera...e poi ci sono persone che stanno cercando di riparare almeno in parte il danno e questo è confortante, non credi? C'è ancora chi si da da fare per il bene nelle piccole come nelle grandi cose, per fortuna.
    Comunque auguroni a te e Topastro, con tutto il cuore per delle bellissime Feste da trascorrere in allegria!

    RispondiElimina
  16. @maris: si Maris, hai ragione, è molto confortante sapere che alcune persone stanno cercando di rimediare al danno provocato da persone senza cuore. Si, per fortuna ci sono anche tante persone buone. Grazie per gli auguri! E io auguro a te delle splendide feste!

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.