martedì 27 marzo 2012

Il Topastro: l'abito non fa il monaco

Quando incontro qualche persona nuova insieme al Topastro mi sento dire: che carino, che dolce, è buono vero?! Buonissimo! Da morsicare sulle guance e sulla panciotta che non ha perchè mangia meno di un canarino! Domenica scorsa, dopo una settimana quasi infernale ho messo la camicia e la cravatta al Topastro. I pantaloncini bellini, il cardigan... 
Lui ha preso un topino, (Rosina: nome - Nasino: cognome), e siamo andati a Santarcangelo. Nella mia testa pensavo che se gli mettevo degli abiti eleganti la gente avrebbe pensato: guarda che bimbo compito... signorile, impeccabile negli atti e nel comportamento, garbato, ammodo, beneducato, civile, cortese, gentile. No, non sono impazzita :-)
E' il Topastro che da un paio di settimane, colpa anche della primavera, è impazzito. E' ingestibile da quando si sveglia a quando si addormenta. Ogni giorno capricci, capricci e ancora capricci. 
Io ce la metto tutta ma lui riesce a farmi perdere la pazienza perchè è proprio bravo. Grida, incrocia le braccia al petto, batte i piedi in terra, si alza da tavola mentre mangiamo, non risponde alle mie domande, quando siamo fuori casa fa quello che gli pare e mette in scena le sue sceneggiate se c'è almeno uno spettatore che lo osserva. Si, si, è lo stesso bimbo che nella foto in alto sembra un angioletto, così carino e dolce. Così simpatico e sempre sorridente.  Che per strada saluta tutti, si ferma a fare due chiacchiere, fa domande, racconta storie inventate e informa amici e conoscenti di nuove teorie strane e un po' improbabili. 
Quello che ha terminato il corso di musicalità e ora balla seguendo il ritmo della musica. E la mamma ora l'ha iscritto a nuoto per due mesi. La mamma, visto che un suo collega le ha regalato tanti pacchi di figurine, ha comprato l'album al Topastro, così può esercitarsi a riconoscere bene i numeri che fino a poco tempo fa conosceva bene. Ora invece il 6 è uguale al 9 e il 3 si confonde con l'8. Il papà gli ha regalato la bicicletta nuova! Rossa e grande e lui ne è molto fiero. E la mamma, che gli vuole tanto bene, ha pensato di smontare pedali, rotelline, catena e parafango alla vecchia biciclettina così il Topastro può usarla per imparare a stare in equilibrio, (sarà dura!)
Che dicevo? Ah si, quel simpatico bambino che la sera piange perchè vuole dormire nel letto con la mamma e ha bisogno di abbracci e baci prima di lasciare uscire la mamma dalla scuola infanzia è lo stesso bimbo che urla: non lo faccio, non ti ascolto, sei cattiva, non mi piace, non lo mangio, non ci vengo... Quello che pur di non chiedere scusa accetta di andare a casa anche se al parco giochi si stava divertendo. Ma lui non può cedere, lui è un duro.  Lui che sa piangere per finta con le lacrime e frega tutti tranne la sua mamma. Beh, in realtà ogni tanto frega anche me! Lui è quello che in queste settimane piange almeno 3 volte al giorno. Va in castigo, a riflettere sulla sua seggiolina, almeno una volta al giorno e quando gli dico che puù alzarsi mi grida: non ho ancora finito di piangere!
E' scivolato in terra in pizzeria e gli è uscito un po' di sangue dal labbro. Il giorno dopo pareva una modella. Due giorni dopo ha preso in pieno un un gioco di legno e si è procurato un livido bello grosso sulla guancia. E' caduto con la bicicletta, in giardino... Non è mica agitato!!! E' parecchio difficile vivere al suo fianco e io sono qui con le dita incrociate sperando che uno di questi giorni ritorni ad essere il bimbo testardo e simpatico di sempre. Tosto lo è sempre, non è un angioletto e non si può dire che sia calmo ma in questo periodo mi pare di avere un diavoletto. E ci ho provato: lo porto a spasso, al parco, lo abbraccio, gli racconto storie... Niente! Ho dovuto fare anche la mamma severa ma non c'è niente da fare. Ridatemi il mio Topastro che sennò impazzisco!

47 commenti:

  1. in prima linea: lo so. E' estenuante. Picci si è spaccato il flenulo superiore durante un capriccio e per fortuna era nel lettino, ora anche lui ha il labbrone e gambe piene di lividi che ho paura che mi mandino gli assistenti sociali prima o poi. Più è stanco e più diventa agitato, cade, sbatte, inciampa e non molla. Mai.
    Io non so che abbiamo fatto per avere queste adorabili canaglie, a volte vedo i bimbi angelici e penso: come sarebbe bello per un giorno...Ma sappiamo entrambe che non li cambieremmo con nessun angelo del mondo;)
    Hai letto dei "bambini amplificati"? Solo per dire che fino a ieri mi davo tutte le colpe, poi ho capito che ci sono anche temperamenti ben strutturati nei bimbi. un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Debbie: io e te ci possiamo confortare a vicenda :-) gambe piene di lividi?! Eh eh... Cosa posso aggiungere? Niente! Hai scritto quello che provo anche io. Ogni tanto ridendo chiedo a un'amica: ti porti a casa mio figlio e me lo riporti tra 2/3 giorni? Ma so benissimo che non potrei stare senza di lui! Quando trascorre il sabato pomeriggio e tutta la domenica dal papà mi manca un sacco! Il mio adorabile diavoletto. Ho letto qualcosa sui bimbi amplificato su genitoricrescono ma non so... non credo che Topastro lo sia. Semplicemente ha questo temperamento che sprizza energia da tutti i pori. Se soffia il vento o arriva la primavera, ora, è più agitato del solito. In linea di massima non si fa male spesso ma forse è solo fortunato perchè non è uno che scende dallo scivolo in maniera tradizionale o che cammina lentamente. Camminare? Lui saltella, corre, galoppa... Baci a te! E speriamo, prima o poi, di riuscire a far incontrare i due teppistelli :-)

      Elimina
  2. Cara Claudia, intanto un abbraccio grande!!!
    Sono i famosi "scatti di crescita", capita anche qui se ti consola.
    Una volta esasperata perchè non mi ascoltava mi sono sentita dire l'esatta frase a eSSe "dov'è l'altra bambina??? tu lo sai?" e sai che mi sono pentita amaramente? Un giorno è venuta da me piangendo dicendomi che lei ERA l'altra bambina quella brava, quella cui la mamma la mamma vuole bene e fa le coccole. Ne abbiamo parlato tanto e io sono ritornata a leggere i miei libri di CNV e ho trovato tanto conforto, ho ritrovato contatto con il genitore "in ascolto" e propositivo che voglio essere e qualche strategia (come cercare l'empatia per i miei bisogni in tempi separati, se no va tutto a rotoli).

    Certo bisogna capire se Topastro ha qualcosa che vuole esprimere in particolare (non è che è successo qualcosa a scuola? o altrove? se c'è in lui tutta questa energia o manca un canale di sfogo o c'è qualche fonte extra da cui viene, a logica), o se è semplicemente una fase.

    Invece pensandoci è una cosa bella che siano liberi di esprimersi sai? Perchè per i bambini "angelici" che non li hanno c'è sotto una cosa un po' triste: che non è permesso loro di esprimersi, probabilmente.

    Son quelli che "o stai zitto o te le do" o "non ti permettere" o "stai al tuo posto" e alle parole seguono i fatti e dopo una, cento, duecento volte la ribellione è sedata, ma a che prezzo?

    Attenzione il mio non vuole essere un giudizio sui genitori, probabilmente qualcuno che legge da qualche sberla in questi casi, semmai sulle scelte genitoriali, ne abbiamo parlato tante volte :) , io penso che con la "violenza educativa" si ottenga solo di ledere l'autostima dei bimbi e un po' anche la nostra, perchè come nella vita di tutti i giorni quando scappa la pazienza è perchè abbiamo perso. :(

    Io provo a isolare quelli che sono i miei bisogni: trascorrere del tempo serena con la mia piccola, essere ascoltata, condividere le cose importanti (come la paura che si faccia male) ecc e i suoi. E' curioso come siano diversi i suoi! Autonomia, affermazione della propria capacità di giudizio ("mamma io NON mi faccio male!!!"), diritto di esprimere un parere diverso dal nostro (se no addio senso critico!), diritto di esprimersi ed essere ascoltati, ma realmente. Ti scrivo così perchè ho in mente una cosa di cui parlerò appena riesco.

    Magari è confuso ma voleva essere un abbraccio empatico e solidale! Devo scappare! ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Cì: scatti di crescita? E ogni quanto tempo tempo si verificano? Così, giusto per sapere... Si, mi consola sapere che capita anche ad altri bimbi, tra l'altro in questi giorni di primavera molte mie amiche hanno lo stesso "problema".
      Non è successo nulla di particolare, semplicemente il Topastro ogni tanto ha questi periodi in cui non ascolta, non vuole che gli si dica cosa fare, distrugge oggetti, fa dispetti ai bimbi... In parte, ma solo in parte, credo sia colpa della primavera, dell'energia e voglia di fare che ti mette addosso. E lui a scuola non è libero di correre o sfogarsi. Io potrei leggere tutti i libri del mondo, fare yoga, meditazione... ti assicuro che il Topastro è un bimbo tosto. (questo non esclude il fatto che io possa migliorare) Ha lasciato a bocca aperta diverse amiche che lo hanno visto mettere in atto sceneggiate da premio oscar! Lui è così. Tanto socievole, simpatico, affettuoso quanto prepotente quando decide di esserlo. E io gli voglio bene sia quando si comporta bene che quanto è così agitato e lui lo sa. A me, lo sai, ogni tanto qualche sberla scappa. Non mi piace mentire.
      Non sono d'accordo con una cosa che scrivi: che i bimbi angelici sono quelli che non sono liberi di esprimersi. O meglio: magari in alcuni casi è così ma ti assicuro che conosco bimbi di indole calmissima. Debbie accenna ai bimbi amplificati ma senza usare definizioni nè classificare i bimbi in gruppi... ci sono bimbi calmi e altri pieni di energia. Una mia amica portava sempre a spasso suo figlio di 2 anni senza tenerlo per mano. Lo lasciava anche fuori dal negozio mentre faceva spesa. Lui stava lì. Non correva sulla strada. Se lo avessi fatto con il mio, solo per 2 minuti, sono sicura che avrebbe fermato almeno tre persone per domandare loro il nome, perchè avevano una giacca verde.. poi avrebbe attraversato la strada per entrare in un negozio di giocattoli o altro. :-)
      Tu sai che sono una mamma abbastanza attenta ai bisogni del mio bimbo. Lo lascio sperimentare, è libero di scendere dallo scivolo a testa in giù, di arrampicarsi, sporcarsi, bagnarsi, sudare, correre... lo ascolto e gli spiego perchè certe cose non si possono fare. Spero che questa sua testardaggine e forza di rimanere fermo nelle sue decisioni, spesso sbagliate, lo aiuti da grande a realizzare i suoi sogni :-)

      Elimina
    2. Scatti di crescita ogni quanto? Lo scopriremo solo vivendo, temo ;)
      Certo ogni bimbo è un mondo a se', come ti hanno detto in molte.
      E senza idee diverse non c'è confronto.

      L'idea del conflitto e della sfida calza che leggo nei commenti successivi. "Il momento dei TEST" lo chiamo io. Cosa testano è complicato definirlo e varia caso per caso, la teoria dice "quanto vogliamo loro bene senza se e senza ma", però che sia dura per un genitore (ma anche per loro) è evidentissimo! Personalmente sono arrivata a credere che il test è tutto nostro e i bimbi in realtà ci fanno spesso da specchio, cioè captano stati d'animo, stanchezza, paure, preoccupazioni, li amplificano e ci danno occasione di rifletterci, perchè poi ognuno rielabora la propria realtà in base al proprio percorso e a come "sente" una sitauzione.

      Nel mio caso quando io sono nervosa eSSe inizia coi test o fa la ribelle. Se torno serena lei torna tranquilla (spesso mi hanno detto che io non posso capire come sia un bambino agitato perchè lei spessissimo è calma e pacata, ma se la becchi nel giorno no... ahi ahi ahi!).

      Educare alla libertà può solo portare buoni frutti, sicuramente avrà molti strumenti per realizzare e soprattutto avere tanti sogni :)

      Elimina
    3. Grazie Cì. Le tue riflessioni mi piaccino e le leggo sempre con piacere! :-)

      Elimina
  3. Raffreddare il conflitto? Magari ti sta mettendo alla prova e percepisce che perdi il controllo... invece prendendola alla larga senza mettersi contro a tu per tu, forse, potrebbe essere un'idea... ovviamente non sto pensando che tu già non ci abbia provato... ma a parte tutte le cose giuste che ti ha detto Cì... mi è venuto in mente dalla dinamica che descrivi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Palmy: Si, si, certo che mi mette alla prova. Mi sfida continuamente e non è mai il primo a cedere nè ad abbassare lo sguardo. Io ci provo, quasi ogni mattina.. mi dico: è un nuovo giorno! Coccole, abbracci... però se hai suggerimenti pratici scrivi pure!!!

      Elimina
  4. mi consoli, davvero.
    io credevo fosse la gelosia per il nuovo fratellino ad aver trasformato mio figlio, invece sembra sia una cosa legata all'età...
    quello che mi chiedo è: sarà sempre peggio fino al culmine dell'adolescenza o avremo un po' di respiro prima del botto finale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. età? ma mio figlio ha due anni ed è già così! se ora mi ribalta il tavolino...da adolescente mi accoltellerà!

      Elimina
    2. Adolescenza? Ma voi pensate già ad un futuro così lontano? Io a malapena riesco a immaginare gli anni della scuola primaria. Mi verranno i capelli tutti bianchi e la maestra mi vorrà parlare un giorno si e uno si!

      Elimina
  5. forte! Leggo che il topastro è cresciuto dall'ultima volta che sono passata!

    RispondiElimina
  6. Cara te, care voi,
    sarà l'aria di primavera, sarà lo scatto di crescita, ma anche qui la bionda cinquenne mi fa vedere i sorci verdi.
    Raccolgo tutti i bei suggerimenti che ho letto nei commenti, specie quello di raffreddare il conflitto, suggerito da Palmy. Non ci avevo pensato, perchè è evidente che c'è qui una componente di sfida, di affermazione della propria individualità. E ci sta, ma è esasperante :)

    Tu Claudia sei una mamma attentissima ai bisogni di tuo figlio, non penso sia tu il problema :).
    Io provo a stemperare, che non vuol dire solo dare più coccole e baci, vuol dire che quando inizia la sfida, cercherò che non diventi il duello occhi negli occhi, vinco io o vinci tu. Non ne ho idea, provo. Se funziona ti faccio sapere.
    (stiamo unite, passerà anche questa o almeno impareremo qualcosa di nuovo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarò anche attenta ma ogni tanto è possibile che la colpa sia mia. Pure io talvolta mi alzo la mattina con la luna storta oppure ho tanti pensieri e sono nervosa... Però in questo periodo sono piuttosto calma, rilassata e ho parecchia pazienza. Sai che a volte è difficile uscire dal circolo vizioso in cui si entra? E' vero, ogni tanto il conflitto si trasforma in una sfida e magari pure io faccio fatica a cedere. Soprattutto perchè so che il mio Topastro è furbissimo e attento e appena gli lascio un po' di corda lui se ne approfitta. Compie 5 anni fra due mesi ma è convinto di essere grande e di poter fare qualsiasi cosa che gli passa per la testa e di poter prendere decisioni in autonomia... Si, stiamo unite!!!

      Elimina
  7. Cara Claudia, tieni duro, che altro si può fare!
    Altri consigli non ne ho. Ogni bimbo è un mondo a sè e ogni giorno è diverso.
    Un abbraccio nella speranza che le cose piano piano migliorino.

    RispondiElimina
  8. 'Non ho ancora finito di piangere' è fantastico!!! :D Ho letto il tuo post tutto di un fiato ed è stato allo stesso bello e disperante perchè sto che sta per arrivare anche per me! Sta crescendo il tuo Topastro e a suo modo tenta di dimostrarlo al mondo e il suo mondo sei tu! Digli che anche tu sei stata piccina e che ognuno di noi ha il suo posto su questa terra che gli spetta di diritto. Il suo se lo sta guadagnando. Per quanto possa essere difficile, stempera lo scontro tu visto che sei più grande, lui ne uscirà tra qualche settimana (Oh Dio...qualche settimana, oi oi oi...) un pò più cresciuto! In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clara :-)
      Si, la fortuna del Topastro è che è simpaticissimo e molto spesso quando lo sgrido mi tocca correre via a ridere in un'altra stanza senza farmi vedere. Qualche settimana? Gulp! Ci proverò: a stemperare e a lasciargli un po' più di spazio. Se sopravvivvo ci risentiamo eh eh!!

      Elimina
  9. cara Claudia ne so qualcosa anch'io di bimbi tosti!! ci sto lavorando da molto ma l'unica cosa di cui mi sono accorta è che quando accetto il carattere particolare di mio figlio ( nel male ma anche nel bene ) le cose vanno meglio e l'effetto è immediato...ma non sempre è facile reggere a un tale temperamento!
    Topastro è un bambino speciale
    in bocca al lupo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si mammasorriso: sicuramente un bambino specialissimo. L'ho scritto anche nel post... voglio bene a Topastro sia quando si comporta bene che quando è un po' birichino. Però non posso accettare proprio tutto. Non va bene spingere i bimbi al parco, non chiedere scusa, dare pugni, dire brutte parole o rompere con noncuranza oggetti di ogni tipo. Con tutta la pazienza del mondo cerco di spiegargli motivi e conseguenze... E' proprio necessario che capisca che quando mamma gli dice qualcosa si tratta di una cosa importante. E proprio per questo cerco di sgridare solo per cose gravi. Una decina di giorni fa è sceso dal marciapiede mentre passava un'auto. Io gli ho gridato di fermarsi, non ero vicinissima a lui, ma lui non l'ha fatto. Doveva prendere la sua palla, la voleva immediatamente. Insomma questo suo periodo lo mette anche in pericolo e non va bene...

      Elimina
    2. sicuramente certe cose non si può ignorarle!!
      ancora adesso che ha 8 anni mio figlio attraversa senza guardare...quanta ansia mi fa passare! non c'è verso di farglielo capire! ti capisco, hai ragione...

      Elimina
    3. Nooo... mammasorriso non mi dire così! Io spero che nel giro di brevissimo capisca quali sono i grandi pericoli. Come si fa?? Lo devo mandare a una scuola apposita??

      Elimina
    4. sicuramente non sarà così per Topastro!
      io non so che dire...mio marito da piccolo è stato investito da una macchina...per fortuna senza conseguenze ( si è spaventato più il guidatore!! e mia suocera! )...adesso so da chi ha preso !?! se ci fosse una scuola apposita lo manderei subito ;)

      Elimina
    5. Io lo spero... che il Topastro impari in fretta. Ma non so. E' così impulsivo e testardo. Ti saprò dire! Chissà che paura tua suocera! Se scopro che esiste una scuola ti mando una mail :-)

      Elimina
  10. Claudia!
    Ti capisco, tanto tanto e ti mando un abbraccio forte. Il piccolo, al contrario del grande sempre molto 'ragionevole' ha passato molti momenti come topastro, ora che va in prima a casa è sempre un tormento (no, non sempre, va a periodi) ma a scuola è un angelo! Se ti può consolare le maestre mi hanno detto che è rispettoso, ubbidiente e molto ligio alle regole della scuola !!! A parte che pensavo parlassero di un altro bambino sembra proprio che la nostra educazione a qualcosa serva ...
    Una domanda: ma con il papà fa lo stesso? Perchè magari è proprio la figura materna, quella con cui sta di più, quella che ha paura di perdere che gli 'ispira' questo comportamento ... proprio per rendersi indipendente.
    Intanto un bacio a te e a topastro
    Giorgia dei Mostri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giorgia dei Mostri!!! Ma sai che a scuola, Topastro frequenta il secondo anno di scuola infanzia, le maestre non mi hanno mai detto che il mio bimbo è vivace o troppo agitato? E nella scuola che frequenta non fanno tantissimo movimento, stanno spesso seduti purtroppo. Però immagino che le maestre mettano più soggezione della mamma... Topastro non vede tanto spesso il suo papà e comunque, si, con lui è più bravino e obbediente. Però penso che sia un comportamento comune a molti bimbi. Con la mamma, con cui trascorrono la maggior parte del tempo, si prendono molte più libertà, in ogni senso! Ma forse tu volevi dirmi qualcosa di diverso? Non ho capito bene... Pensi che se lo lascio più libero si comporterà meglio? Grazie di essere passata e del tuo commento e grazie per l'abbraccio!!!! Saluti ai Mostri!

      Elimina
    2. Claudia,
      no, non volevo dirti di lasciarlo più libero. Ogni mamma sa cosa è meglio per il suo bambino, volevo solo consolarti dicendo che magari il suo comportamento è dovuto ad un momnento di passaggio in cui vuole sentirsi più indipendente da te!
      a presto
      Giorgia dei Mostri

      Elimina
    3. capito Giorgia! Grazie :-)
      A presto! Clau

      Elimina
  11. ciao! devo leggere i commenti appena ci riesco, magari c'è qualche consiglio anche per noi, abbiamo lo stesso problema, punto sulla primavera come colpevole, un bacione, ed...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flawia: mi consola sai sapere che altre mamme sono nella mia stessa situazione... Un abbraccione!!!!

      Elimina
  12. Ma no! Ci vuole un po' di pazienza. I bimbi, come gli adulti, hanno i periodi no che poi passano. Si, lo so, nel frattempo è dura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ambra lo so che ci vuole pazienza... facciamo così: porto Topastro a casa tua e me lo riporti dopo tre giorni. Se riesci a resistere tre giorni :-)

      Elimina
  13. Claudia cara, ho sempre saputo che Topastro è un bimbo speciale, anche nel suo essere prepotente e tosto. Ho seguito i tuoi racconti da due anni a questa parte circa e quindi penso davvero che lui sia intelligente ed estroso, energico e simpatico, curioso e sempre attivo...tutto un mix che dà filo da torcere a te :-)
    Gli scatti di crescita di cui parla Cì ci sono senz'altro, ma ogni bimbo è diverso pur se i problemi che dà possono sembrare simili. Ciò che va bene per uno non è detto che vada bene per un altro....anche se il linea di massima la fermezza unita a un pò di tolleranza, ben dosate, in definitiva penso servano a tutti.
    Parlarne fa bene: tu ti sfoghi, noi riflettiamo, ci si confronta un pò.
    Però il peso resta a te, lo so!
    Vai avanti come stai cercando di fare e vedrai che prima o poi la bufera si placherà, quanto meno fino al prossimo scatto di crescita ;-)

    Un bacione, tieni duro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maris!! Hai descritto molto bene il mio Topastro ma hai dimenticato che è un chiaccherone eh eh! Parla da quando apre gli occhi a quando si addormenta. Certe volte anche nel sonno... Non sta mai zitto, racconta storie di ogni tipo: soprattutto strane e inventate. Grazie per le tue parole, davvero! Si: fermezza e tolleranza. Oggi è andata molto meglio... chissà... Forse questa fase è finita? Speriamo! Baci anche a te!

      Elimina
  14. Santa paletta ma che adorabile birichino! Son davvero periodi che si alternano...e intanto crescono. Tu sei proprio brava.

    RispondiElimina
  15. Grazie Sandra... spero che siano periodi brevi!!

    RispondiElimina
  16. non so...io qui ho lo stesso problema con mia figlia.
    Io sono DEVASTATA. E' una lotta continua e i miei nervi non reggono. Urlo sempre....e non sono mai stata una mamma urlatrice, ma lei riesce a tirarmi fuori il peggio.
    Se trovi un sistema, fai un fischio please!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Elena: ...penso che prima che tu senta il mio fischio ne passerà di tempo! Forse non lo sentirai mai :-)
      E' consolante sapere che altre mamme fanno fatica e talvolta urlano. Non che sia giusto farlo, lo so, ma io mi sento meglio sapendo che non sono l'unica a perdere la pazienza. Se in estate capiti da queste parte facciamo incontrare i due piccoli agitati :-D

      Elimina
  17. Arrivo tardi ma non potevo esimermi da una parola di solidarietà! E mi astengo da consigli che non sono proprio un esempio fulgido, il mio vantaggio e' che per almeno 6 anni non ho avuto salti, mio figlio era rompiscatole costante! Vi auguro un fine settimana di quiete!

    RispondiElimina
  18. Grazie Marzia, non arrivi tardi. Un po' di solidarietà fa sempre bene! Se hai consigli li leggo volentieri :-)
    Speriamo sia un week end di quiete sia per me che per te!

    RispondiElimina
  19. cara claudia come ti capisco! meno male che ha me solo no su due è così sennò impazzirei, e meno male che sono momenti che poi passano. Lo dico piano perchè non si sà mai ma Second adesso stà in un periodo sì. cosa si può fare? proprio niente! Devi insistere ad essere la mamma di sempre poi lui si calmerà un abbraccio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie supermamma. Fai bene a guardare il lato positivo: solo uno su due :-) pensa se sia Firs che Second fossero stati dei piccoli ribelli eh eh...

      Elimina
    2. ma se fossero stati tutte due bravi? Superdaddy dice che avrei fatto dieci figli, ma visto che Second vale per 9 ... forse mi fermo così ;-) Buona Pasqua

      Elimina
    3. E ci credo supermamma. Non è facile star dietro a bimbi che richiedono tante attenzioni e tantissima energia :-)
      Felice Pasqua anche a voi!

      Elimina
  20. Mi unisco a Supermamma. sono momenti di crescita. E so quanto è difficile tenergli testa e mantenere la pazienza. Magari è solo stanchezza....siamo in primavera e spesso il cambio di stagione provoca anche questo. Ma se pensi che possa esserci qualcosa altro prova a leggere il libro sull'intelligenza emotiva che trovi nel mio blog. Magari ti può essere utile.

    E comunque...come ti capisco!!!!
    Tieni duro e aggiornaci magari qualche altro consiglio te lo possiamo dare!!!

    Un abbraccio

    Moonlitgirl

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Moonlitgirl: grazie! In questi giorni va un pochino meglio... Secondo me non c'è nulla di particolare che lo possa aver turbato. In parte è colpa della primavera e in parte forse è davvero un momento di crescita. Che fatica però! :-)

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.