giovedì 1 novembre 2012

Buongiorno

Buongiorno! Ieri giornata piovosa e non siamo potuti andare alla festa di Halloween. Naturalmente, sempre a causa della pioggia, nessun bimbo ha suonato alla nostra porta. Per fortuna in biblioteca c'erano le letture da brivido per i bimbi e Topastro ha indossato il suo travestimento da pipistrello ed ha ascoltato rapito le storie paurose e le filastrocche.
Dopo una giornata piovosa e una bella dormita non c'è niente di meglio di una buona colazione e io e Topastro abbiamo riscoperto da un po' questo dolce goloso che io ho assaggiato per la prima volta in Bulgaria in questo ristorante: Laguna.
Nei giorni scorsi ho preparato questo dolce. Waffel, cialda, goffret, gaffre. In rete potete trovare mille ricette. L'importante è avere la piastra per cuocerle. Quella che io arriva direttamente da Sofia ma potete trovarla facilmente in molti negozi che vendono piccoli elettrodomestici per la casa e ogni tanto anche il Lidl la mette in vendita, (io ne ho due: questa e un'altra comprata al Lidl che crea cialde a forma di cuoricino).
La maggior parte delle ricette prevede tanto burro. Io ho utilizzato una ricetta abbastanza leggera:
100 gr. farina - 70 gr zucchero - 40 gr. burro (oppure olio) - 2 uova piccole - 50 gr. latte - un pochino di scorza grattugiata di limone - un pizzico di lievito istantaneo per dolci
Sarebbe bene sbattere zucchero e uova insieme e successivamente aggiungere gli altri ingredienti. Il composto, abbastanza liquido, va versato sulla piastra e lasciato cuocere per circa 3/4 minuti. Dipende da quanto impasto mettete sulla piastra. Questi dolci sono ottimi caldi, spolverati con zucchero a velo oppure con aggiunta di marmellata o cioccolata o sciroppo d'acero. Quello che volete :-)
Il mio pipistrellino ha gradito moltissimo questa colazione! Speriamo che oggi la pioggia lasci il post alle nuvole, ancor meglio a qualche raggio di sole, così riusciamo ad andare a fare un giretto ad Italia in miniatura a vedere come è stato addobbato il parco per Halloweem. Per fortuna la festa continua visto che anche sabato e domenica, (3 e novembre 2012) sono previsti spettacoli, truccabimbi e giochi.
Anche se Halloween è passato vi lascio la foto della nostra zucca, che Topastro ha intagliato a casa della sua amichetta, e vi ricordo che ci sono ancora quattro giorni per donare a Famiglie SMA tramite il numero 45599.
Tutti i dettagli della campagna qui: Muoviti, tu che puoi! 
Mi stavo per dimenticare di segnalarvi una cosa molto carina. Sul sito Teleromagna potete vedere il bellissimo video girato a Santarcangelo. Si tratta di una  trasmissione, Bella Romagna che racconta e mostra i luoghi della mia terra. Nella puntata n.2 potete vedere le grotte, ristoranti tipici, una vecchia stamperia e il Museo del Bottone del mio amico Giorgio.

10 commenti:

  1. Ecco un altro post con un dolce che fa venire la voglia di mangiarlo.
    Attenti alle favole con le streghe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giorgio! Staremo attenti alle favole di streghe!

      Elimina
  2. cavoli devo assolutamente provare la tua ricetta, anch'io ho fatto le gaufres ma era una ricetta più pesante. e ho anche la macchinetta simile alla tua. ti lascio il post: http://mammataua.blogspot.it/2012/05/gaufres-con-miele-di-castagno-e.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il link Nicoletta. Penso che puoi usare anche la tua ricetta togliendo un po' del burro previsto :-)

      Elimina
    2. in effetti troppo burro! già litigo spesso con la bilancia!!! senti proverò con la tua se mi dici che non vengono dure io mi fido, ti farò sapere il risultato!

      Elimina
    3. Abbiamo mangiato questi dolci questa mattina e non erano duri. Cerco con tantissimo burro sono più friabili e gustosi ma anche i nostri erano molto buoni e un pochino più sani :-)

      Elimina
  3. Io ho avuto in regalo qualche anno fa da un'amica questa piccola piastra per i waffel a cuore :-) sono buonissimi!!
    A dire il vero è un bel pò che non li ho più fatti...devo rimediare ;-)
    In effetti sono un pò calorici, ma la tua ricetta mi sembra meno pesante se non ricordo male di quella scritta nel manualetto di istruzioni allegato alla piastra che ho io.
    Un bacio, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Maris, ho notato che tutte le ricette in rete prevedono una quantità di burro industriale. Troppo... Sono ugualmente calorici ma una volta o due a settimana si possono mangiare, sono buonissimi!

      Elimina
  4. Mamma mia, le cialdeeeeeee! Tentatrice! Ogni volta che vedo la piastra alla lidl vengo assalita dal desiderio di prenderla! Ora non avrò più remore :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendila Piccolalory! Io ho quella della foto e pure quella del Lidl :-)
      Tra l'altro sono velocissime da preparare, (io non lascio riposare l'impsto)

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.