venerdì 2 novembre 2012

Venerdì del libro: Nel paese delle pulcette

Incredibile ma è di nuovo venerdì. Due settimane intense intense ma meravigliose.  Due settimane dedicate alla campagna sms Muoviti, tu che puoi! Vi ho trascurato un pochino, così come ho trascurato casa ma per una causa così importante sono sicura che sono scusata da tutti, anche dai panni che sono rimasti in lavatrice tre giorni. Da lunedì tornerò a parlarvi di Topastro, scuola, lavoretti, giochi, cucito :-)
Per il venerdì del libro, iniziativa di HomeMadeMamma, per fortuna avevo questo post nelle bozze che era solo da terminare. Topastro ha questo libro da diverso tempo, scoperto grazie a una recensione su qualche blog che naturalmente ora non riesco a trovare.
In occasione di un compleanno abbiamo deciso di regalare a un amichetto questo libro perchè è veramente bellissimo. Ogni pagina è un piccolo capolavoro,  riproduzione di un'immagine creata con la tecnica della lana infeltrita. Sfogliare questo libretto è una gioia per gli occhi e viene voglia di accarezzare le pagine tanto sembrano morbide. Ogni personaggio pare in rilievo e i particolari come pizzi, tessuti, perline e bottoni arricchiscono ancor di più le bellissime immagini.
La storia raccontata non è da meno. La pulcetta grassa compie gli anni e decide di dare una festa per il suo compleanno nel buchino del materasso dove vive da sempre in solitudine. Invita tutte le altre pulcette che vivono ognuna nel proprio buchino del materasso e, che sorpresa, non sono uguali a lei! Quando apre la porticina alla prima pulcetta nota subito qualcosa di diverso: ...perchè tu sei magra come un grissino? La pulcetta magra come un grissino, risentita, si rivolge a quella gialla come una banana e le chiede, un pochino brusca, spiegazioni riguardo il suo colore. Ogni pulcetta fa una domanda a quella accanto a sè.
La storia prosegue con la scoperta di particolari fisici che caratterizzano ogni pulcetta. Per fortuna le pulcette capiscono che questo non è un problema, una è alta, una grassa, una gialla... ma si può festeggiare tutti insieme!
Perchè nel paese delle pulcette, come in tutti gli altri paesi del mondo, non si può scegliere : si nasce come si nasce, uno diverso dall'altro.
Vi ho linkato un video in lingua francese, (con sottotitoli in inglese), in cui Beatrice Alemagna parla del suo lavoro e mostra come realizza le tavole dei suoi libri:  stupendo! 
Naturalmente noi abbiamo aggiunto al regalo una pulcetta gigante realizzata con dei ritagli di tessuto, due bottoni e un cordellino.
Nel paese delle pulcette ISBN: 9780714856384
Topastro, che è abituato ad ascoltare letture a casa, a scuola e in biblioteca ieri ha allineato alcuni dei suoi pupazzi preferiti sui tavolini che usa per giocare e disegnare e dopo aver scelto alcuni libri ha improvvisato delle simpatiche letture per i suoi amici! Naturalmente ha raccontato storie e mostrato le figure a tutti i presenti.
Girovagando in rete ho trovato tanti post su siti e blog dedicati al libro sulle pulcette:
Le cose di Sisa (ha creato dei burattini-pulcette)
Ballando con Sofia
Mammafelice
Cose Belle
Elegraf
Libriamoci
Qui invece trovate altri personaggi dei libri realizzati in tessuto come Pingu, Nuvola Olga, Bastoncino, pesciolino Arcobaleno...
realizzare i personaggi dei libri

14 commenti:

  1. Ce l'abbiamo! E' molto carino, anche io l'avevo letto su un VdL :)
    Grazie Claudia, di tutto <3

    RispondiElimina
  2. Davvero?! In effetti immaginavo fosse un libro di tuo gusto :-)
    Tu non ci sei su Anobii, vero? Mi piacerebbe vedere la tua libreria.

    RispondiElimina
  3. La nostra piccolina è soprannominata Pulcetta sin dalla pancia, proprio per questo libro che lessi a scuola insieme ai bimbi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora saluti allat ua Pulcetta, Simona!

      Elimina
  4. Hai ragione, questo libro sembra davvero delizioso.
    L'impegno che hai profuso alla campagna "Muoviti, tu che puoi" è lodevole e giustifica ampiamente la tua scarsa presenza sul blog. Sono certa che recupererai ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela! Sicuramente Famiglie SMA aveva la priorità :-)
      Ma certo che recupererò, ora che fuori inizia a piovere e far freddo penso che faremo più giochi in casa e quindi anche più tempo per il blog

      Elimina
  5. Siiiii anche noi ce l'abbiamo. Ho anche il seguito troppo bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto diversi altri libri di Beatrice Alemagna. Il seguito delle pulcette com'è? Storia simile?

      Elimina
  6. Carinissimo... E tu sempre più creativa! I miei complimenti mia cara!

    RispondiElimina
  7. Carino e da toccare, lo segno!Come al solito non lo conoscevo!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federicasole, una precisazione: il libro non ha le pagine di lana ma di carta. Sono fotografie del lavoro su lana di Beatrice Alemagna ma sembrano talmente vere che viene voglia di accarezzarle anche se sono di carta! E comuqnue te lo consiglio perchè è stupendo!

      Elimina
  8. Ciao Claudia!!!
    anche noi adoriamo le Pulcette!
    ne avevo scritto una recensione per il VDL ormai molto tempo fa ma sono davvero contenta d'aver letto anche la tua e soprattutto grazie per il video di Beatrice Alemagna! è davvero meraviglioso vedere "creare" le pulcette!

    sono proprio contenta d'averti conosciuta! :-)

    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia! Anche io sono contenta di averti conosciuta e di aver scambiato due brevi chiacchere con te! E che divertente la scenetta eh eh. Incontrarsi in mezzo a tantissima gente è stato davvero un caso! Linka la recensione del libro sulle pulcette qui se ti va, la aggiungo in fondo al mio post :-)

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.