lunedì 25 maggio 2015

Rimini - il mondo illustrato di Rébecca Dautremer

Rébecca Dautremer, giovanissima e  poliedrica artista francese vive a Parigi con i tre figli e il marito Taï-Marc Le Thanh, autore per ragazzi, con il quale collabora regolarmente. Appassionata di disegno sin da piccola, ha studiato Arti Decorative a Parigi e pubblicato il suo primo albo illustrato per ragazzi nel 1996. Conosciuta ed amata in tutto il mondo per il suo stile inconfondibile e raffinato.
Attratta dalla fotografia, ha cominciato ad interessarsi alle arti grafiche all'inizio degli anni novanta, iscrivendosi ad un corso di grafica presso l'ENSAD, (Ecole Nationale Supérieure des Arts Décoratifs) ,di Parigi. Dopo il 1995, la casa editrice Gautier-Languereau le affida la realizzazione delle illustrazioni di L'Enfant espion di Alphonse Daudet, a cui segue a brevissima distanza La Chèvre aux loups di Maurice Genevoix. 
Contemporaneamente Rebecca Dautremer inizia a lavorare anche per altri editori, acquistando gradualmente notorietà presso il grande pubblico. Nel 2003 pubblica il libro di illustrazioni L’Amoureux in cui precisa il proprio stile, ma è soprattutto il successivo Principesse dimenticate e sconosciute a lanciare definitivamente la sua carriera. La formazione parigina alla scuola di arti decorative emerge chiaramente nell’eleganza di ogni stoffa, nella precisione prestata al singolo capello agitato dal vento, nella strana polvere che sembra pervadere alcune illustrazioni. 
Se avete l'occasione visitate la mostra! Io e Samuele siamo andati ad ammirare le tavole di Rébecca e sono piaciute moltissimo sia a me che a lui! Sono poco più di quaranta, appartenenti a varie storie, libri e periodi. Samuele non conosceva il lavoro di questa straordinaria illustratrice ma ha apprezzato tanto, (peccato però che l'attenzione per i bambini sia sempre pari a zero: alcuni quadri erano posizionati parecchio in alto e la bacheca orizzontale con i libri così alta che ho dovuto prendere in braccio Samu per permettergli di guardare dentro! Mi ha stupito l'attenzione con cui Samu ha osservato le tavole, evidentemente anche lui colpito dai tanti dettagli e dalla particolarità dei disegni, a volte davvero surreali. Samuele ha anche riconosciuto un disegno associandolo a "La volpe e la cicogna" favola di La Fontaine.
Informazioni sulla mostra, orari e giorni di apertura: http://www.museicomunalirimini.it/agenda/pagina701.html
A proposito: sono stata bravissima e non ho comprato nessun libro! Ma non prometto nulla per il futuro, prima o poi un libro illustrato da Rébecca lo prendo!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.