venerdì 22 maggio 2015

Venerdì del libro: Che schifo le lumache

Anche questa settimana è volata tra mille impegni di ogni tipo. Torno a proporti un libro, che a Topastro piace tantissimo. Un libro divertente e con un messaggio per gli adulti! Sì, un libro per bambini ma rivolto agli adulti che raccomandano ai bambini: "non si dicono bugie" ma sono i primi ad inventare trucchetti e stratagemmi pur di far loro mangiare le verdure o la carne. Il libro è "Che schifo le lumache" scritto da Michael Escoffier ed illustrato da Kris Di GiacomoLa Margherita edizioni
Al posto della solita recensione scritta vi lascio un breve video della letture delle prime pagine, (io e Topastro leggiamo quasi ogni sera prima di addormentarci). La trama è davvero semplice ma sviluppata in maniera davvero simpatica: papà rospo non sa più come fare per convincere il figlio rospetto a nutrirsi di cibi per cui tutte le rane vanno ghiotte e quindi decide di camuffare piccoli pesciolini, lombrichi e lumache all'interno di torte dall'aspetto invitante che però mantengono il sapore dell'ingrediente nascosto. Non solo, gli fa anche credere che loro non sono dei rospi ma dei draghi! Rospetto è sospettoso, intuisce che papà lo vuole raggirare e chiede spiegazioni. Il papà, a cui piacciono moltissimo le lumache, per poco non si tradisce rivelando che in realtà ha preparato una torna di lumache e non di fate come aveva fatto credere al figlioletto rospo/drago. Rospetto però non ne vuole sapere di mangiare e così ricorre al ricatto/compromesso: "se mangio tutta la torta mi fai vedere come voli? Sei un drago e i draghi volano..."
Il finale non ve lo svelo ma sappiate che è davvero degno di tutto il libro. Una storiella semplice, come scrivevo sopra, ma molto vivace e accompagnata da illustrazioni che arricchiscono il racconto con particolari, (a me ha fatto veramente impazzire la ricetta della torta di fate che papà rospo mostra al figlio per dimostrargli che non sta tentando di ingannarlo.
Con questo post partecipo al venerdì del libro di HomeMademamma. Buon fine settimana a tutti, qui son previsti pioggia, pioggerella e diluvi...

6 commenti:

  1. Lo conosciamo bene! L'abbiamo trovato e preso poco tempo fa in biblioteca e ci ha divertito motissimo, sopratutto il finale a sorpresa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Daria! Il finale è veramente geniale!

      Elimina
  2. Mooooolto divertente! La riflessione che fai tu è condivisibile e interessante: con i bimbi bugie e ricatti non pagano mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cì... in privato ti svelo il finale, se vuoi, che è proprio geniale e "punisce" il papà a dovere per la bugia raccontata ma svela anche che pure le fate dicono bugie ai figli :-P

      Elimina
  3. Ma che carino!!! Non lo conoscevo... ed anche se i miei sono un po' grandicelli per libri così... sono certa che apprezzeranno davvero. Lo devo trovare a tutti i costi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania cercalo perché è simpaticissimo! Anche Samuele forse è grandicello per questo tipo di libri ma a lui piacciono ancora tantissimo gli albi illustrati o libri con brevi racconti e tante illustrazioni e siccome fanno impazzire anche me, noi continuiamo a comprarli!

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.