venerdì 26 gennaio 2018

Incontro Cartamarea gennaio 2018 - LEGGEREZZA

Dopo una lunga pausa il nostro gruppo si è riunito presso Cartamarea per condividere libri sul tema "leggerezza" di cui tutte avevamo bisogno. Non era prevista una pausa così lunga ma ognuna di noi è impegnata in tante altre attività e non è sempre facile riuscire a ritagliarsi un momento e soprattutto trovare una giornata che sia congeniale a tutti ma finalmente ce l'abbiamo fatta anche se non tutte purtroppo han potuto partecipare. 
Qui sotto le nostre proposte leggere che sono state interpretate come leggerezza riferita al peso di persone e/o oggetti o di elementi come aria, vento, nuvole. Leggerezza intesa come natura, che dona tranquillità e leggerezza come voglia di leggere qualcosa di allegro, ironico, buffo, un testo che strappa un sorriso. Dal sito Treccani: leggerezza: 1. L’esser leggero, qualità di ciò che è leggero (che ha cioè poco peso). Agilità, sveltezza; anche scioltezza, facilità, spontaneità (nel trattamento di uno strumento musicale, nello stile, nel tocco pittorico, e sim.). 2. Poca serietà, incostanza, volubilità, riferito alla persona o agli atti. 
° Anche i dinosauri facevano la cacca! Indagine scientifica sui coproliti e altre schifezze preistoriche - Dino Ticli e  Giulia Sagramola. Lapis edizioni. Un libro di divulgazione scientifica che contiene tante informazioni interessanti sui dinosauri con un simpatico stile divertente!
° Buongiorno Monsieur Hulot David Merveille. Editore: Excelsior 1881. 
° Concerto per alberi Laëtitia Devernay. Editore: Terre di Mezzo.
° Green Eggs and Ham - Dr. Seuss. Random House. Il simpatico "Prosciutto e uova verdi" che in italiano purtroppo riesce a fatica a mantenere rime e giochi di parole in inglese è davvero simpatico e alla portata di tutti, anche bambini della scuola primaria che conoscono solo le basi dell'inglese. 
° Il prato sulla collina Marisa Murgo- Cartacanta editore.
° La leggerezza perdutaCristina Bellemo e Alicia Baladan. Topipittori. Un bellissimo castello posato su una nuvola inizia a inclinarsi e rischia di sprofondare o cadere, il re ordina ai sudditi di liberarsi delle cose che non servono, inutili, e di lanciarlo dalla torre più alta. Tutti gli oggetti inutili vengono raccolti e portati su una nuvoletta che diventa il museo del superfluo.
° La piscinaJi Hyeon Lee e Ji Hyeon Lee. Orecchio Acerbo editore. Una piscina invasa dalla folla e il coraggio di tuffarsi ed esplorare il fondo dove è possibile scoprire una magia e incontrare qualcuno di speciale.
° Les gratte-cielGermano Zullo  e Albertine. Éditions La Joie de lire. La costruzione di due enormi particolari grattacieli.
° Lezioni di voloVainio Pirkko. Clavis editore. Un libro davvero leggero formato quaderno con pagine in carta spessa, un quadernino da portare sempre con sé per ricordare massime importanti che le immagini tenerissime di un uccellino rendono più spensierate.
° Lily e BertDaniela Jaglenka Terrazzini. Orecchio Acerbo editore. Direttamente dal sito dell'editoreLily è grassa, molto grassa. Le sue forme occupano tutta la pagina. E tutti i suoi pensieri. Bert è magro. Zitto zitto, si fa sottile sottile per entrare nella pagina. E nella vita di Lily. Uno sguardo, un sorriso, e si prendono per mano. Come per incanto scompaiono le differenze. Bert si dilata fino a diventare grande e grosso come la sua amica. E insieme, leggeri come nuvole, prendono il volo. Un libro - lieve come una piuma, tenero come una carezza - che non ha bisogno di parole
° L'innamorato - Rébecca Dautremer. Editore Rizzoli. La leggerezza/semplicità dei bambini che cercano di capire cosa significhi "essere innamorati". Meraviglioso, dolce e delicato oltre che leggero!
° L'onda Suzy Lee. Editore: Corraini. La leggerezza delle onde del mare
° L'orso che non c'era Oren Lavie e Wolf Erlbruch. Editore: E/O.
Passò un po' di tempo e l'Orso chiese:
"Ci siamo persi?".
"Eh sì" confermò la Tartaruga, "fa parte dell'andare Avanti".
"Capisco" disse l'Orso.
Dopo ancora un po' l'Orso chiese:
"Stiamo continuando a perderci?"
"Assolutamente sì" replicò la Tartaruga.
"Che bello!" esclamò l'Orso.
° Non mi lavo! Robert Munsch e Michael Martchenko. Il castoro editore. Prendere con leggerezza la poca voglia di lavarsi di un bambino 
° Raccontare gli alberi - Pia Valentinis e Mauro Evangelista - Editore Rizzoli.
° Un courant d'air - Juliette Binet. Le Rouergue. Un lungo libro percorso da una corrente d'aria
° Un grande giorno di nienteBeatrice Alemagna. Topipittori. Un bellissimo libro di cui mi sono innamorata tempo fa e che ho subito comprato per me, mica per mio figlio. La bellezza di riscoprire quanto è bello passeggiare senza meta, quanto è possibile apprezzare piccoli gesti e sguardi.
° Zazì, tu ce l'hai il pisellino? Thierry Lenain e Delphine Durand. Editore: Piemme

Questa volta Monia non ci ha portato un'illustrazione realizzata da lei come aveva fatto per pietre, trasformazione, tempo e silenzio ma ci ha fatto una super sorpresa: Bologna Children's Book Fair. Per l'edizione 2018 sono arrivati a Bologna i lavori di oltre 3000 illustratori che sono stati esaminati dalla giuria. Qui (http://www.bolognachildrensbookfair.com/focus-on/illustratori/illustratori-selezionati-2018/3689.html) trovate i nomi degli artisti selezionati per la Mostra, provenienti da 25 Paesi e Regioni: ANTONELLI Monia
Ci rivediamo il giorno 8 marzo 2018 con il tema: mistero! Non un gioco di parole; il tema è proprio "mistero". Qui sotto potete trovare l'elenco dei libri proposti durante gli scorsi incontri libreschi presso Cartamarea:

Gennaio 2018 - Leggerezza
Marzo 2017 - Fuoco
Gennaio/Febbraio 2017 - Pietre
Dicembre 2016 - trasformazione
Novembre 2016 - tempo
Ottobre 2016 - silenzio
Aprile 2016 - colori
Marzo 2016 - notte
Gennaio 2016 - viaggio
Dicembre 2015 - ironia
Ottobre 2015 - sogni
Settembre 2015 - amicizia

Nessun commento:

Posta un commento

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.