mercoledì 17 marzo 2010

Caleidoscopio

Oggi ho costruito un caleidoscopio per il Topastro. Questo è il secondo tentativo e direi che il risultato è soddisfacente! Per quando riguarda il Topastro invece, non ha potuto partecipare alla realizzazione perchè si trattava di un progetto troppo complicato per le sue piccole manine. Purtroppo non mi pare che abbia gradito neppure il risultato finale. Ha provato a scuoterlo per capire se emetteva qualche suono e anche dopo che gli ho spiegato che doveva guardare nel buco, come fosse un cannocchiale, ha faticato a vedere le figure all'interno. Mi pare che non riesca a guardare nel buchetto con un solo occhio e quindi non vede la magia dei giochi di luci e colori all'interno del tubo. Dopo aver provato e riprovato, strabuzzando gli occhi e posizionando il caleidoscopo sopra il naso, (non è mica un Ciclope, di occhi ne ha due!), ha affermato che all'interno ci sono dei maccheroni.
Il primo tentativo, realizzato con un rotolo di cartone e carta di alluminio non creava effetti particolari, così sbirciando qua e là su siti e blog ho trovato altre istruzioni per realizzare un caleidoscopio. Per realizzarne uno bello occorerebbero tre specchi rettangolari, impossibili da reperire a casa mia, quindi ho optato per un altro sito in cui si suggeriva di utilizzare dei cd al posto degli specchi. Materiali necessari: due cd, forbici, pennarello indelebile, un rotolo di cartone, nastro adesivo, colla a caldo, un rotolino di plastica, (quello del nastro adesivo), spugnetta abrasiva, pezzettini di plastica colorata, un tappo di plastica, (preso da una bottiglia di latte), qualche pezzo di cartoncino e un pezzo di plastica trasparente, (una scatolina che conteneva un indumento intimo). 
Ho ritagliato dei rettangoli da un paio di cd dopo aver disegnato con un pennarello le linee da seguire con le forbici.
E' stato un lavoraccio perchè i cd sono abbastanza duri da tagliare con delle normali forbici, inoltre i bordi si sono un pochino rovinati perchè la pellicola argentata che li ricopre, (la parte dove si può scrivere con i pennarelli indelebili), si è un pochino sfogliata.
Dopo aver ottenuto i tre rettangoli li ho uniti con del nastro adesivo per formare un prisma triangolare in modo che la parte del cd su cui vengono incisi i dati rimanesse all'interno.
Ho preso il rotolino di plastica e l'ho appoggiato sul foglio trasparente per disegnare i contorni.
Occorrono due cerchietti che bisogna ritagliare con le forbici. Ho strofinato uno dei cerchietti trasparenti con la spugnetta abrasiva da entrambi i lati fino a renderlo opaco. 
Ho incollato uno dei cerchietti trasparenti con la colla caldo sul rotolino di plastica ed ho inserito all'interno pezzetti di plastica colorata. Io ho tagliato un ovetto di plastica gialla che conteneva una sorpresina, un' etichetta di plastica rossa appartenente ad un peluche e un bastoncino azzurro. Ho poi sigillato con il secondo cerchietto usando la colla a caldo.
Ho fissato il rotolino di plastica in fondo ad un rotolo di cartone con la colla a caldo ed ho inserito all'interno il prisma. Ho aggiunto dei pezzi di cartoncino tra il rotolo di cartone  il prisma perchè quest'ultimo rimanesse fermo. Ho fatto un buchino al tappo di plastica e l'ho fissato con la colla a caldo al rotolo di cartone, dalla parte opposta a quella in cui ho posizionato il rotolo di plastica che contiene i pezzettini di plastica colorata.
Mi pare un gioco di parole, spero che le immagini siano più chiare delle mie parole.
A questo punto ho solamente ricoperto il rotolo di cartone con della stoffa per renderlo più carino. Ora si può puntare il caleidoscopio verso una fonte di luce e guardare dentro al buchino ruotando il tubo a destra e sinistra per ammirare i giochi di luci e colori che si formano al suo interno. Non dico che il nostro caleidoscopio sia perfetto, ma crea degli effetti davvero simpatici, peccato non averlo potuto fare più lungo visto la dimensione dei cd limitava le dimensioni dei rettangoli che ho usato al posto degli specchi. Ho provato a scattare qualche foto per farvi vedere cosa si può ammirare all'interno del nostro caleidoscopio e se vi accontentate di immagini non proprio a fuoco... ecco qua:
Qua ci sono varie guide per costruire un caleidoscopio:
E questo è il Topastro che cerca di guardare dentro al nostro caleidoscopio. Di fianco al Topo il nuovo bastone della pioggia che emette un suono davvero brillantino, peccato non potervelo far sentire.

15 commenti:

  1. Caspita, ti sei proprio data da fare... quando ti metti in testa una cosa niente ti ferma vedo! Bellissimo il caleidoscopio, li adoro... infatti non mi sono messa a farlo, ma ho regalato al Mostrillo il set opitec per costruirlo... forse prima o poi vedrà la luce... in tutti i sensi! ;-D Bravissima!

    RispondiElimina
  2. mamma mia quanto sei brava amica mia!!!
    e che buffa faccina ha il topastro!!! vedrai che prima o poi apprezzerà!!!
    bacetto
    yummymummy

    RispondiElimina
  3. troppo forte Cla approposito di opitec se ti serve qualcosa da lì fra poco faccio l'ordine fammi sapere baci

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo Opitec, ci ho dato un'occhiata adesso adesso... carino! Anche se al momento non mi serve nulla

    RispondiElimina
  5. Troppo forte la foto del Topastro con gli occhi incrociati :-)
    Dovresti fare questo di lavoro, laboratori creativi per bimbi intendo, sei troppo brava, costante ed entusiasta, ammirevole davvero! Quando cambi carriera allora ;-))) ?!

    RispondiElimina
  6. @silvia: mi piacerebbe veramente fare un lavoro così! Divertirmi a creare insieme ai bimbi. Purtroppo devo accontentarmi del mio lavoro, ...meno male che a casa mi diverto e le soddisfazioni non mancano!

    RispondiElimina
  7. WOW...il vostro caleidoscopio e superprofessionale! Complimenti sei davvero brava :-)
    Baciotti

    RispondiElimina
  8. Sei un portento! e quanto è bello il tuo bimbo alla ricerca del buco da guardare!!! d'ora in poi cercherò di commentare :-) vorrei dare avere un'ora in più per leggere e scrivere a tutte voi mamme bloggers...!

    RispondiElimina
  9. Grazie Francy, anche io vorrei avere più tempo per leggere e commentare i blog delle mamme blog! Un salutone a te!!

    RispondiElimina
  10. ma che bravi!!! questa è davvero un'idea interessante da realizzare con i bambini.grazie per la bella idea!!laura

    RispondiElimina
  11. Ciao sono Gessica di 4 mani, volevo darti un consiglio per far vedere al tuo Topastro carino carino dentro al caleodoscopio.
    Io avevo lo stesso problema con il mio Noè che ancora piccolo non riusciva a tenere un occhio chiuso e l'altro aperto. Fagli tenere una manina su un occhio così resta chiuso e con l'altro potrà ammirare le magie colorate della tua opera!!!
    ciaociao
    Gessica

    RispondiElimina
  12. Grazie Gessica, ci proverò sicuramente :-)

    RispondiElimina
  13. Ciao, sono Taced... anch'io tempo fa avevo provato a costruirne uno ma ho abbandonato il progetto perchè il risultato non mi soddisfaceva. Con la tua spiegazione probabilmente ci riproverò, grazie per aver condiviso, ciao
    Taced

    RispondiElimina
  14. @Taced: grazie a te di essere passata di qui :-)
    Ho dato una sbirciatina al tuo blog, bellissimo! Ti seguirò!

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.