lunedì 4 ottobre 2010

Da una maglietta... un cappellino!

Mi piacciono le trasformazioni di oggetti che realizza Tiziana. Giorni fa ha mostrato sul suo blog il cappellino di mezza stagione che ha cucito a mano per la sua bimba seguendo un tutorial pubblicato da At second Street: a creative blog.
Il cappellino di Tiziana mi piace moltissimo: il colore bianco panna, le cuciture a contrasto, l'applicazione con le scritte...  Ho voluto provare a farne uno anche io e, anche se il mio fa un pochino ridere, ve lo mostro ugualmente :-)
Il problema è che quando decido di fare una cosa, parto in quarta e salto dei passaggi perchè ho fretta di vedere il risultato finale. Se non ho il materiale adatto, ne trovo uno in sostituzione,  con una mano taglio e con l'altra cucio o incollo. Comunque di vecchie t-shirt ce ne sono tante nel mio armadio e ho preso la prima che mi è capitata per le mani, l'ho stesa sul tavolo e via!
Ho tagliato una striscia di tessuto che ho ripiegato doppia per evitare di fare una cucitura, (e invece la cucitura attorno al cappellino, in basso, è molto carina), e un cerchio usando il coperchio di una pentola. Che brava, penserete guardando la foto qui sopra, ha fatto due cappellini: uno per Topastro e uno per mamma... Veramente no. Ero presa dall'entusiasmo e non ho minimamente pensato a misurare la testa del Topastro: ho ritagliato un cerchio di tessuto e gli ho fissato attorno con gli spilli la striscia lunga e, (per fortuna!!!), ho convocato Topastro a misurare il cappellino.
Tiravo a destra e si alzava la parte sinistra, tiravo a sinistra e si sfilava dalla testa la parte destra. Forse poteva andar bene a un bimbo di un anno!
Ho preso un'altra maglietta, si ne avevo due dello stesso colore, e ho ritagliato nuovamente un cerchio e una striscia lunga di tessuto. Questa volta ho ritagliato un cerchio più grande, di diametro 17 cm, (Topastro mi pare che porti la misura 52 di cappellini con la visiera e comunque bisogna considerare la parte del bordo che finisce sotto le cuciture), mentre la striscia misura circa 54 cm di lughezza.
Ho fissato la striscia di tessuto al cerchio e ho iniziato a cucire. I miei punti non sono perfetti come quelli di Tiziana, ho poca pazienza. Comunque alla fine è uscito un cappellino verde con un'applicazione gialla e nera che non era male male ma neppure bellissimo. Questo è successo di sera.
 
La mattina successiva mi sono ricordata di una maglietta acquistata durante il periodo in cui visitavo aeroporti e musei aeronautici con la mia reflex, a fotografare aerei. L'ho presa e ho fatto un secondo cappellino, nero con l'immagine di un jet militare. Il risultato è migliore rispetto al primo cappellino, forse perchè il tessuto è stampato e scuro e quindi le imperfezioni sono più nascoste.
Come ha scritto Tiziana, va benissimo per la mezza stagione, ancora non è tempo di berrette di cotone grosso o lana, almeno qua a Rimini, ma un cappellino leggero di cotone doppio è perfetto. Adesso passo la palla: chi si vuole impegnare a fare il prossimo cappellino usando una vecchia t-shirt?

18 commenti:

  1. Che bello!! lo conservo per la prossima primavera e chi sa che non riesca a far indossare il cappello anche al mio cucciolo, che non ne vuole prorpio sapere...magari facendolo insieme...

    RispondiElimina
  2. bravissima! ma topastro se li tiene? i miei child manco se li obbligo solo in pieno inverno quando si congela...forse però da noi fà anche più caldo baci:-D

    RispondiElimina
  3. Bravissima! Anche se sei alle prime armi, non ti scoraggiare, i risultati sono da vedere!!
    Copio l'idea, mi piace

    ciao
    Giuliana

    RispondiElimina
  4. Naaaa, ma l'hai fatto tu?? Cioè, gli hai fatti tutti tu??
    Adesso avete un corredo di cappelli da far invidia al Cappellaio Matto.
    Peccato che non abbiate più nemmeno una maglietta, e che dobbiate uscire in accappatoio.
    Cappello ed accappatoio, naturalmente!
    :)

    RispondiElimina
  5. Ma io non ho più parole. Cosa non sai fare, con quelle tue mani da fta??!!

    RispondiElimina
  6. ovviamente "fta" sta per FATA!!! Pardon ;0)

    RispondiElimina
  7. per me sei troppo brava..missà che ti commissiono qualcosa...

    RispondiElimina
  8. non ho parole! Ma è stupendo!! baci e buona settimana! salutami il mare...

    RispondiElimina
  9. P.S: anche io sono come te quando mi metto a fare lavoretti: troppo voglia di vedere come viene e nessuna programmazione! Non possiamo mica andare in colorificio/cartoleria ogni volta che abbiamo un'ispirazione, no?! ;-)

    RispondiElimina
  10. @Barba e supermamma: anche Topastro il primo anno di vita non ha mai indossato cappellini o berrette. Io glielo mettevo in testa e lui lo toglieva. Poi un giorno ha deciso che poteva tenerlo in testa e non ha mai smesso di usare cappellini, berrette, bandane...
    @La Stanza di Lizzie: grazie!! Poi vedremo anche il tuo cappellino.
    @VerdeSalvia: ma te sei proprio matta, sei fortissima! C'è un problema, i miei accappatoi sono vecchiotti e uno ha pure un buco. Dovrò andare a comprarmeno uno nuovo, magari in tinta con il cappellino!
    @Sandra: è stato facillissimo, davvero. Fanne uno per il tuo nipotino :-)
    @Vogliounamelablu: si, si, concordo. Quando l'ispirazione coglie, bisogna subito mettersi al lavoro!

    RispondiElimina
  11. bellissimo Claudia ci proverò sicuro..ma la visiera con cosa l'hai inrigidita

    RispondiElimina
  12. Brava Claudia!
    Nemmeno a farlo apposta se vai a vedere sul mio blog l'ultimo post, quello di stasera, parla proprio di cucito e del fatto che io sono negata e che non lo amo...pur avendo fatto il passo di provare a fare un lavoro più impegnativo per amore di mio marito!!
    Forse il cappellino sarà stata per te una cosa più divertente da realizzare rispetto all'orlo dei jeans che ho dovuto fare io ;-) magari un giorno mi cimenterò anche in cose del genere, tipo cappelli per mia figlia o per il figliolino che sta arrivando!!

    RispondiElimina
  13. tutti belli i cappellini..ottima inventiva come sempre...io con il cucito sono negata...però magari mi riesce a fare qualche altro tuo lavoretto...ti chiederò consiglio se mi trovo in difficoltà. ciao bacioni

    RispondiElimina
  14. ma dai!!! sei stata bravissima, veramente.
    Quello con il jet, piacerebbe tantissimo anche ai miei, ne sono sicura...devo decidermi a fare il cambio di stagione ( non ho il coraggio di affrontarlo!) e recuperare qualche maglietta...vediamo se mi viene l'ispirazione! baci

    RispondiElimina
  15. @Twinscreations: non ho messo nessun tessuto rigido in mezzo alle due parti di tessuto della visiera. E' una visiera molto corta, sta abbastanza su da sola. Il tessuto delle t-shirt doppio e le due cuciture lo rendono perfetto.
    @maris: gli orli ai pantaloni non li faccio neppure io!!! E neppure a me piace cucire, però se devo realizzare qualcosa di divertente, come i fiorellini per gli elastici, sacchette per l'asilo, ...allora si, mi piace!
    @Twins(bi)mamma: è veramente super semplice, provaci! Anche io non sono brava a cucire ma questo cappellino necessita davvero di poche cuciture e poco tempo.
    @mammasorriso: noooo, il cambio degli armadi no!!! Anche io continuo a rimandare...

    RispondiElimina
  16. claudia è bellissimo! e al topastro sta davvero bene, è stato divertente vero? stavo pensando di farne qualche regalino natalizio, che ne dici? magari in pile o lana ... facciamo? ; )
    un abbraccio

    RispondiElimina
  17. @biancifiore: ma lo sai che ci stavo pensando anche io?! Di farne uno con il pile :-)
    Solamente che il mio bimbo suda moltissimo, quindi magari potrei provare ad usare della lana infeltrita, che almeno è un tessuto naturale.

    RispondiElimina
  18. Fanne uno con la piscinetta come mi hai detto...modello pescatore.Vedrai che carino!

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.