mercoledì 24 novembre 2010

Decorazioni natalizie di pasta di sale

Al Topastro piace molto pasticciare con la pasta da modellare, sia quella che si compra, già pronta da usare, che la pasta di sale. Si era divertito moltissimo a impastare quando abbiamo fatti i biscotti finti e nei giorni successivi mi ha chiesto nuovamente di giocare con la pasta salata :-)
Visto che dovevamo pasticciare, tanto vale creare qualcosa... Volevo provare a fare delle decorazioni per il nostro albero di Natale. Abbiamo fatto la pasta blu, azzurra, gialla, rosa e verde usando i colori a tempera e anche un po' di colla con brillantini. Abbiamo usato le formine dei biscotti e abbiamo fatto dei buchi con uno stuzzicadenti prima di far asciugare la pasta di sale.
Alcune decorazioni sono in tinta unita, altre bicolori e alcune sono sfumate perchè non abbiamo mescolato bene il colore alla pasta di sale. Però a noi piacciono tutte! Noi le abbiamo messe nel forno a temperatura bassa per farle asciugare più in fretta.
Qui sopra tutto il nostro lavoro: palline, foglie, cuoricini, stelle, alberelli...
Era avanzata un pochino di pasta di sale che non avevamo mescolato con i colori e ho pensato di farci qualche porta candela. Un porta candele semplicissimo a forma di stella e uno a forma di bicchierino con dei buchi. In realtà avevo creato anche un abete, con i buchi, ma non è venuto molto bene, la prossima volta che giocheremo con la pasta di sale, ci riprovo!
Inoltre ho arrotolato la pasta di sale al bicchiere, (tra il bicchiere e la pasta di sale c'è della carta forno), troppo stretta. Una volta che la pasta si è asciugata non riuscivo più ad estrarre il bicchiere... Forse era meglio mettere più di un foglio tra il bicchiere e la pasta, o meglio ancora: togliere il bicchiere di plastica dopo aver dato la forma al porta candele e magari riempire con fagioli per il tempo necessario all'asciugatura.

19 commenti:

  1. bellissime complimenti...a te e al topastro...mi sa che quasi quasi uno di questi giorni li faccio pasticciare pure io...mi dici la tua personale ricetta della pasta di sale..nella rete ne ho trovate di tante versioni..tu quali usi? grazie ciao

    RispondiElimina
  2. Bellissime! Anche noi le abbiamo in progetto... dici che posso colorare la pasta di sale con i colori a dita?

    RispondiElimina
  3. Anche al piccoletto di casa piace molto lavorare con la pasta di sale. La principessa oramai è una veterana... lei è grande!!! A scuola li fanno giocare molto con la pasta di sale ma ammetto che a casa non abbiamo provato mai.. Rimedieremo in fretta anche perchè il piccoletto è ancora a casa un po' malaticcio e c'è da ammazzare il tempo in un modo o nell'altro!

    RispondiElimina
  4. Belle! Anche noi le avevamo fatte un paio di anni fa...solo che l'umidità ha avuto il sopravvento nonostante le avessimo lucidate per renderle un po' più resistenti...)e, l'anno successivo, le abbiamo trovate disfatte...Da allora usiamo la pasta di sale, ma non per le decorazioni che vanno poi ritirate in garage!

    RispondiElimina
  5. Stupende!qualche cosa abbiamo pasticciato pure noi,stiamo facendo anche il calendario dell'avvento,quando avrò dei risultati li pubblico sul blog.Baci baci...

    RispondiElimina
  6. Abbiamo usato gli stessi stampini per dolci!!!! Io ho finito di lucidarle oggi e le metterò domani (spero). Le vostre però sono più belle perchè il contributo del Topastro è stato sicuramente maggiore di quello dello Gnometto!

    RispondiElimina
  7. Belle! Queste creazioni le ho fatte anch'io a scuola in una delle mie ultime classi prima...si sono divertiti tantissimo e l'ultimo giorno prima delle vacanze di Natale erano orgogliosissimi di portare a casa il loro sacchettino con quel piccolo tesoro.

    RispondiElimina
  8. anche noi usiamo la pasta di sale ma tipo la modellabile la usiamo poi la rimetto nelle bustine nel frigo, ho provato a cuocerla ma casa mia è umida dopo qualche giorno diventa di nuovo molliccia sarebbe impossibile usarla come decorazioni :-(

    RispondiElimina
  9. @Twins(bi)mamma: non ho una ricetta personale, solitamente utilizzo quella che ho copiato tempo fa da La casa nella prateria: 2 parti di farina, 1 parte di sale fino e acqua per impastare. Ma spesso vado ad occhio!
    @Piccolalory: secondo me si, io uso sempre le tempere nei tubetti e viene benissimo...
    @Stefania: hai ragione, quando si è a casa malaticci bisogna trovare tanti giochi per passare il tempo.
    @'r@: beh così potete rifarle!
    @Mamma e Mimma: verrò sicuramente a vedere, io ancora non ho avuto ispirazione per il calendario dell'avvento... mi sa che sono in ritardissimo!
    @Carta Canta: ma figurati, io ho fotografato le più belle, eh eh!
    @Sandra: che bello, mi piace quando racconti dei tuoi bimbi!
    @supermamma: ma pensa, anche qua è un pochino umido ma non mi è mai capitato. Pensa che abbiamo ancora i ciondoli di circa 6 mesi fa perfettamente intatti..

    RispondiElimina
  10. amica sono bellissimi!!!
    io utilizzo la ricetta "dei bicchieri": 1 bicchiere d'acqua, 2 di farina e 2 di sale!!!

    bacetto amica!!

    RispondiElimina
  11. Grazie Yummy, proverò anche la tua ricetta!

    RispondiElimina
  12. cavoli, io ci ho riprovato con le mie tempere ma fanno i grumi, non si amalgamano. Saranno scadute ;-)
    Allora ho provato con i coloranti alimentari e sono venuti dei bei colori pastello, con un effetto molto naturale della pasta.
    La ricetta che ho usato è: 300 grammi di sale, 200 grammi di farina di tipo 0, 125 grammi di acqua.

    RispondiElimina
  13. Ci sono ricette che prevedono anche l'utilizzo di colla vinilica... credo valga la pena di provarle...

    Pollon... ti ho scelta per due premi, il motivo... la fantasia che hai...
    Li trovi sul mio blog! :))

    RispondiElimina
  14. l'anno scorso facemmo delle coroncine intrecciate ogni giorno diventavano sempre più lunghe! finchè alla fine non si sono spezzate

    RispondiElimina
  15. Ciao cara,
    anche se non ti scrivo sappi che ti seguo sempre!
    quest'anno purtroppo non potremmo arredare la nostra casa per natale...però mi trastullo nell'idea che, i nostri primi mesi americani, saranno fatti di home made (visto il freddo e il tempo che avremo da passare in casa!).
    quindi mi sa che consulterò le tue idee ripetutamente.
    spero di non fallire perché non mi sento molto portata...
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  16. @vogliounamelablu: proveremo anche la tua ricetta! I nostri colori si mescolavano abbastanza bene. Alcuni ho scelto apposto di impastarli poco per lasciare delle sfumature.
    @Sasha: proveremo anche con la colla e grazie per i premi :-)
    @supermamma: incredibile! Forse potresti provare con una ricetta con poco sale, credo sia quello che assorbe umidità. Infatti in cantina ho una specie di raccoglitore per umidità e c'è un pastiglione a base di sali.
    @Maggie: sono sicura che sarai bravissima, ma soprattutto ti auguro di divertirti! Io posto sempre le cose più carine ma non hai idea dei pasticci che combino, un giorno voglio pubblicarli... Buona avventura in America!

    RispondiElimina
  17. Adoro le mani impiastricciate di colore ....

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.