venerdì 4 marzo 2011

Allacciare e camminare

Sto leggendo "La scoperta del bambino" di Maria Montessori. Era da un po' di tempo che volevo leggere questo libro perchè mi piacciono molti dei "giochi" che fanno parte del metodo Montessori e mi era piaciuto molto anche il libro "I bambini hanno bisogno di fiducia". Ero curiosa di leggere qualcosa scritto da Maria Montessori e devo dire che il libro mi piace. Sono arrivata quasi a metà del libro, ne leggo qualche pagina ogni giorno e salto le parti troppo tecniche o che trattano argomenti troppo difficili per me. Ho anche sottolineato alcune parti e quando lo avrò finito, forse gli dedicherò un post. Oggi invece volevo mostrarvi gli ultimi giochini creati, tratti dal libro. Io non seguo il metodo Montessori e mio figlio frequenta una normale scuola dell'infanzia. Quando in rete o sui libri trovo qualche cosa di interessante che sono sicura interessa al mio bimbo, creo!
Non applico nessun metodo particolare nell'educazione del mio Topastro, seguo quasi sempre il mio istinto, spesso leggo qua e là di tecniche per arginare i capricci, per far mangiare i bimbi, si magari traggo spunto dalle cose che mi ispirano, e così è con Montessori. Faccio mio quello che mi piace e soprattutto nel momento in cui mi serve. Ultimamente Topastro è attratto dai bottoni e cerca di infilarli nelle asole, così ho creato alcuni telai delle allacciature, con materiali riciclati!
Ho preso una vecchia maglietta ormai piccolina ma che mi dispiaceva buttare via e ho ritagliato la parte del collo e del petto con tre bottoni colorati. Volevo un materiale lavabile e non troppo rigido per assemblare questo kit per imparare ad allacciare ed ero indecisa tra un pezzetto di tappeto-puzzle morbidoso o un pezzo di tappetino di gomma per fare ginnastica. 
Il nostro tappeto-puzzle ha le letterine che si tolgono e mettono al centro di ogni piastrella e non si riusciva a ritagliare un pezzetto quadrato abbastanza grande, così ho ritagliato tre rettangoli dal tappetino di gomma blu. Gli altri due ritagli li ho usati per gli altri due kit. Ho cucito la parte di maglietta attorno alla gomma, in meno di 30 minuti avevo creato il piccolo telaio per allacciare i bottoni.
Visto che avevo cominciato un lavoro... ho pensato di fare altri due kit: uno con dei gancetti metallici e uno con un laccetto per scarpe.
Ho usato del pile rosso per il kit con i gancetti metallici e un pezzo della piscina gonfiabile che ho ritagliato perchè aveva più di un buco!
Devo dire la verità... pensavo che questi kit piacessero al mio Topastro. Invece ci ha giocato dieci minuti e poi ha continuato a provare a infilare i bottoni nelle asole usando il suo grembiulino per l'asilo :-)
Un altro gioco che ho proposto al Topastro in questi giorni è caminare su una linea a forma di ellisse. Abbiamo usato il nastro isolante blu per creare la linea, (la nostra somiglia più ad un cerchio un pochino schiacciato), e Topastro si è divertito un bel po', dopo che gli ho mostrato come fare, a camminare scalzo sulla riga blu. Lui non riesce ancora a mettere i piedini perfettamente sulla linea ma il gioco gli è piaciuto! Lo ha fatto anche con un piattino di plastica che conteneva fagioli perchè non ho osato dargli un bicchiere colmo di liquido colorato...
Quando si è stancato di camminare ha iniziato a ballare intorno ala linea e poi a roteare su stesso all'interno dell'ellisse, fino a quando ha detto: perchè la casa gira? Si è inventato anche il gioco del lancio del fagiolo e lancio della boccia magica. Si è messo al centro dell'elisse e lanciava, facendola strisciare sul paviemento, una delle sue bocce magiche. Con i fagioli invece ha fatto il gioco opposto: lanciare i fagioli al centro dell'elisse. Inutile che io dica che a casa nostra i fagioli sono ovunque: sul pavimento, sotto i letti e i divani, nel bagno...
Sempre con i fagioli, Topastro mi ha proposto di giocare a indovinare in quale pugno ne aveva messo uno e mi fa tanta tenerezza. Apre le manine davanti a me, sistema il fagiolo e poi mi dice: indovina dov'è!
Telai allacciature - Mammafelice
Scarpina di feltro - Il sorriso dei miei bambini

17 commenti:

  1. ciao clauo post è bellissimo,e il tuo topastro è dolcissimo!!quanta tenerezza....
    allora a me i giochi montessoriani piaccino da morire...avevo pensato anch io come fare dei telai visto che dalila si cimenta con i lacci delle scarpe,ma nn sapevo come fare nn avevo la benche minima idea...grazie!!ora provero...ho 1 domanda la quando inserisci la maglietta nel tappettino questo nn si piega?cioe è abbastanza rigido?e poi il pezzetto della piscina gonfiabile l hai cucito?ciao a presto manuela

    RispondiElimina
  2. @manuela: il tappetino non è tanto rigido, è vero. Se usi quello puzzle ha una consistenza più rigida. Io ho pensato che poteva andare bene anche così. In fondo il nostro corpo non è un pezzo di legno e quando allacciamo i bottoni il tessuto rimane abbastanza morbido attorno al corpo, che non è rigido ma morbido. Però puoi usare anche il legno. Ho visto su qualche sito della allacciature create usando delle cornici in legno, quelle per le foto! Il pezzetto di plastica della piscina l'ho cucito, si! E ho bucato con la perforatrice per carta :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao mammaclaudia! Eccomi qui, il tuo blog mi piace molto, come mi piacete tu e il tuo topastro, che tra l'altro ha la tana quasi uguale a quella del mio mostriciattolone... Ma lo sa il tuo topastro che il suo compagno Pingu è svizzero?!? Il suo seggiolino in auto è una meraviglia! Verrò spesso a trovarvi!!

    RispondiElimina
  4. bellissime le allacciature e carina anche l'idea di una base morbida da usare
    io ne ho preparati molto tempo fa, per lavoro e avevo utilizzato delle tavolette di legno recuperate, tra cui alcune di quelle degli incastri di legno che erano destinate alla spazzatura perchè erano stati persi i pezzi.
    e mi hai fatto venire in mente che ho anche quella con le stringhe....devo farne un post perchè secondo me potrebbe piacerti!!
    in effetti è molto facile che i bambini però siano più attratti dalle allacciature vere piuttosto che da quelle create apposta (e con tanta fatica!!) da noi.... :((
    la linea per camminare è un'altra attività geniale!! con pochissimo tempo/spazio/costo si possono fare un'infinità di giochi!

    RispondiElimina
  5. brava...avevo visto da qualche parte questa cosa del quadretto per imparare a fare e sciogliere i lacci etc...forse da blog sorrisodeimieibambini...insomma e mi sono ripromessa di farlo e oggi me lo ricordi...ieri anche noi abbiamo fatto una specie di pista...ma a noi serviva perchè i twins volevano sciare :O ...ho attaccato alle scarpe un cartoncino piegato davanti a mò di sci e poi hanno usato le freccie di plastica dell'arco a mò di bacchette...insomma questi figli ci fanno sempre lavorare un sacco :) xò son soddisfazioni

    RispondiElimina
  6. allacciare, abbottonare... bello!! quando diventano autonomi in queste cose si sentono felici!!! anche le cerniere sono "giochi" difficili da provare!

    RispondiElimina
  7. @Antonella: anche voi una bella tana? Bello! Topastro non lo sa che Pingu viene dalla Svizzera, io invece si, lo avevo letto tempo fa. Noi lo adoriamo :-) Grazie di essere passata di qui!
    @equAzioni: si, scrivi il post che poi vengo a leggere e magari linko sotto al mio tutti i giochi fatti per imparare ad allacciare! E' vero, i bimbi si divertono con poco, Topastro ha giocato un giorno intero con quella linea blu!
    @Twins(bi)mamma: che bella la pista per sciare! Dobbiamo provare!
    @MaestraLaura: Intendi le zip? eh si, devo fare un kit anche per le zip!

    RispondiElimina
  8. che tesoro! ma quanto sono dolci i nostri bambini!?! l'ellisse anch'io voglio provare a farla tra pochi giorni sarà il compleanno di First e vorrei organizzare un compleanno montessori com'è descritto nel libro di tim seldin che mi consigliasti tu ciao :-)

    RispondiElimina
  9. @supermamma: che bella idea che hai avuto!

    RispondiElimina
  10. Grande Claudia, avevo visto anch'io dei telai per le allacciature con le cornici Ikea (da mammafelice) e avrei volute realizzare ma ... mannaggia la mia pigrizia. meno male che ci sei tu che mi fai sognare con le tue meravigliose realizzazioni.

    RispondiElimina
  11. Il metodo che hai descritto, che segui per crescere ed educare tuo figlio è il migliore, perchè fai tuo, vostro, ogni spunto o idea o metodologia che tu ritieni giusto per voi, credo dopo accurata analisi oltretutto. Io faccio esattamente come te, non mi piace tutto della Montessori, ma molte cose si e le uso, stessa cosa Stainer, ma anche di MammaFelice, Homemademamma, Pollon72, mammagiochiamo... ecc
    Come al solito bellissime le idee con cui crei materiali per l'apprendimento. Ciao

    RispondiElimina
  12. anch'io ho letto questi libri e mi sono piaciuti molto! bravissima come sempre a creare giochi per il topastro! il mio bimbo grande ha appena imparato ad allacciarsi le scarpe...ho aspettato un pò troppo, ma voglio rimediare col piccolino! buon weekend

    RispondiElimina
  13. @mammozza: dai provaci :-) quelle di mammafelice con le cornici idea sono davvero facili!
    @CioccoMamma: mi sa che siamo molto simili :-)
    anche io prendo solo quello che mi piace, quello che sento vicino al mio modo di vivere e che rispetta le regole che sono importanti per me. Certe volte valuto, ma spesso mi viene naturale abbracciare un gioco, un metodo per insegnare qualcosa al mio bimbo o un trucchetto per farlo dormire... sento che è quello giusto. Non te lo so spiegare bene... capisco che è perfetto per me!
    @mammasorriso: io sono ancora a poco meno di metà perchè ne leggo un pezzettino ogni giorno, non è certo come un romanzo, questo di Montessori me lo sto leggendo con cura, cercando di capire bene. Ho comprato anche "Il segreto dell'infanzia", magari lo leggerò tra qualche mese. Topastro ancora è piccolo, non so se è in grado di riuscire ad allacciare. E i miei telai li ha proprio snobbati!

    RispondiElimina
  14. Ciao, Claudia, sempre ingegnosi i giochi che crei! A me sembrano molto belli e utili questi kit, ma bisogna sempre fare i conti con l'oste...A Topastro piace di più evidentemente sperimentare dal vero e certo ha le sue ragioni. Questi potrebbero comunque essere giochi adatti ad altri bambini o anche a lui in momenti diversi. Mi è sembrato invece concentratissimo nel fare il gioco sulla linea che gli hai proposto. Ciao e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  15. Sorpresa per te, passa a trovarmi!

    RispondiElimina
  16. Ciao Ninfa! Buona settimana anche a te! Si, si, hai ragione, il mio giudice ultimo è Topastro :-)

    RispondiElimina
  17. proprio interessante: devo iniziare anch'io ad... ALLACCIARE!

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.