martedì 1 settembre 2015

1 settembre

Rompo il silenzio stampa, per modo di dire, il primo di settembre.  L'ultimo post risale al 30 giugno quando l'estate era iniziata da poco. Ora invece nell'aria si sente odore di autunno e di scuola. L'estate è volata ma ce la siamo goduta davvero tanto, così tanto che quel poco tempo che ho riservato al computer e a internet l'ho dedicato esclusivamente all'attività dei parchi giochi inclusivi e ho abbandonato il mio piccolo blog preferendo la spiaggia, le uscite serali, il relax nel parco, pizza con gli amici... 
Che abbiamo fatto in questi due lunghi, caldi e bellissimi mesi? Per cominciare non siamo stati soli: mia cugina e la sua famiglia hanno trascorso a Viserba ben due mesi e quindi la maggior parte del tempo l'abbiamo trascorsa con loro. Abbiamo scelto un ombrellone presso il nostro ormai storico Bagno Egisto 38, (e ce lo siamo goduto anche in giugno), e quindi abbiamo trascorso davvero tanto tempo in spiaggia. Samuele è abbronzatissimo, (anche se in confronto ad altri bambini con la carnagione scura è bianco come una mozzarella), capelli schiariti dal sole, è anche bellissimo e credo sia cresciuto parecchio in altezza ma è sempre magro come un grissino.
In spiaggia abbiamo fatto tante attività, soprattutto i bambini: balli, laboratori, giochi, merende, pranzi e cene. Ci siamo fermati a pranzare o cenare in spiaggia diverse volte e, vista la compagnia, è stato sempre molto bello. Pizza, insalate, frutta e gelati. A noi si è unita la socia con la sua famiglia e i bambini, a parte qualche breve litigio quotidiano, hanno sempre giocato insieme unendosi anche ad altri bambini che frequentano la zona. Tanti bagni perché l'acqua è sempre stata caldissima, talvolta bollente, tantissime, troppe, partite a calcio balilla, per i bimbi. Il nostro bagnino, che ha una delle poche spiagge accessibile di Rimini, ha anche organizzato un corso di disostruzione pediatrica: bravo! Penso che la spiaggia mi mancherà anche se io e la socia abbiamo messo le mani avanti, abbiamo già adocchiato due ombrelloni per la prossima estate!
Lo staff del Bagno Egisto, oltre ai classici balli e giochi per bambini ci ha offerto diverse opportunità di partecipare ai Racconti per sensi interattivi, cosa che, da amanti dei libri, ci è piaciuta davvero tanto! I bimbi sono diventati i personaggi di alcune storie e le hanno messe in scena. Io ho quasi sempre lavorato, tranne qualche breve pausa di 4/5 giorni a fine luglio e metà agosto e Samuele ha frequentato il solito centro estivo che offre mille attività a misura di bambino. Insieme agli educatori del centro estivo Samuele è andato al mare, al parco, in gita a Italia in miniatura, Fiabilandia, Musei, in piscina, ... Si è divertito davvero tanto, così tanto che quando gli ho comunicato che saremmo stati a casa in ferie qualche giorno voleva andare lo stesso al centro estivo. Festa finale e arrivederci al prossimo anno!
Per tutta l'estate Samuele ha seguito delle lezioni di nuoto e finalmente ha imparato anche a nuotare, per ora solo a dorso e a tuffarsi. 
Oltre al nuoto c'è stata la Capoeira al parco a Santarcangelo, appuntamento bisettimanale che abbiamo condiviso con il cuginetto e l'amichetto. Un'idea davvero interessante, attività motoria gratuita nel parco, che mi pare di aver capito non si ripeterà il prossimo anno ma noi porteremo nel cuore i ricordi delle lezioni la sera, nel grande parco verde, grandi e piccini che imparano a fare la Ginga, Cocorinha, Aú,... E poi la roda al suono del Berimbao. Mi è piaciuto molto questo sport/danza/lotta e mi è dispiaciuto apprendere che il corso invernale si svolgerà in orari per noi impossibili, a Samuele è piaciuta davvero tanto la capoeira. Abbiamo conosciuto delle persone molto motivate e capaci di trasmettere passione.
Dopo Capoeira una pizza al parco o da Diversamente Pizza e poi a casa a riposare qualche ora. La compagnia è sempre stata così bella, le chiacchiere tante e i bimbi sempre pronti a domandare, correre.. una sera ce ne siamo pure andate senza pagare... Che altro abbiamo fatto? Ah sì: uscite serali ai mercatini, qualche visita alla mitica libreria Cartamarea per ascoltare storie di biglie, conchiglie, pirati e biciclette e disegnare sulle dita. 
Io mi sono pure fatta un regalo, la macchina per cucire si era rotta e alcune settimane fa ne ho trovata una super, Singer Tradition 2282, in offerta al Lidl e non me la son fatta scappare. Così, tra un'uscita e l'altra, ho trovato pure il tempo per cucire una borsetta, una sacchetta per l'asilo.
Tanti ricordi, tante belle cose... però ora l'estate volge al termine: ci sono i compiti da terminare, burocrazia da affrontare, (moduli per mensa, pre-scuola...), e confesso che non ho tanta voglia di autunno. Facciamo finta che per altre due settimane è ancora estate e cacciamo i pensieri autunnali?
P.S.: GRAZIE DI CUORE A CHI RESO COSI' BELLA LA MIA ESTATE

4 commenti:

  1. che bella è stata la vostra estate...divertimento, relax e amici... cosa chiedere di più
    e i compiti? noi li stiamo finendo, la voglia di rientrare a scuola non c'è
    Anche la mia Miki è cresciuta un sacco 8 anni 143 e il 36 di piede...tra poco mi supera
    in compenso ormai le mie scarpe vanno anche a lei...le sue preferite quelle con il tacco...uscirebbe sempre con quelle
    buon inizio scuola un bacio VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria! Quanto è grande la tua Miki! Buon rientro a scuola anche a voi :-)
      Qui penso che finiremo i compiti proprio pochi giorni prima dell'inizio eh eh

      Elimina
  2. che belle esperienze....la costa romagnola ci manca.... alla prossima occasione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci siamo davvero divertiti e domani... Si ricomincia con la scuola! Aiuto!

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.