domenica 23 maggio 2010

Fagioli e pista per palline

In questi giorni il Topastro ha inventato un nuovo gioco con i fagioli. Sono sempre gli stessi fagioli che ogni tanto usa per cucinare una zuppa con i suoi pentolini, a volte li usa per i travasi e in questi giorni sono diventati sassi per le ruspe. Abbiamo messo i fagioli in uno di quei contenitori bassi che si possono infilare sotto i letti  e il Topastro li ha sposta con le sue ruspine per formare delle montagnette e creare delle stradine.
Ci ha giocato per ore senza stancarsi e quindi il giorno dopo siamo andati al supermercato per comprare un sacchetto di fagioli da aggiungere a quelli che girano per casa ormai da tanti mesi. Con così tanti fagioli abbiamo potuto usare un contenitore più grande e rendere ancora più bello il gioco. Al nido del Topastro tempo fa avevano fatto giocare i bimbi con il mais. Lo avevano messo in un enorme contenitore e i bimbi potevano entrare dentro a giocare con mani e piedi nudi.
Topastro sicuramente si è ricordato di questi gioco perchè oltre a giocare con le ruspe ogni tanto entra nel contenitore con i fagioli e immerge le mani in un mucchietto di fagioli, li sposta con le gambe, insomma si diverte tanto.
La pista per le palline... è da un paio di anni che ricevo a casa un catalogo di articoli per bambini che si possono acquistare tramite il sito tedesco o inviando via posta il modulo cartaceo. Ho comprato una volta sola un giochino ma sfoglio spesso questo catalogo e talvolta anche sbircio il sito perchè ci sono dei giochi molto carini. Se avete voglia di curiosare, il sito è questo: JAKO-O. Diverse volte mi sono fermata ad osservare questa pista in legno per palline. Ieri mi son detta: oggi lo costruisco!
Ho utilizzato le solite lastre alveolari in polipropilene ed ho realizzato il giochino in versione gigante perchè le palline che ho scelto sono quelle che si usano per i racchettoni di legno con cui si gioca in spiaggia, sono leggermente più grandi di quelle che si usano per giocare a ping pong. Io, nonostante il Topastro ormai sia grandino, ho ancora paura che metta in bocca palline piccole come biglie e che possa soffocarsi. Gli consento di giocare con oggetti piccoli piccoli, che al massimo possono essere tranquillamente inghiottiti, come i fagioli, oppure con palline abbastanza grandi da non poter essere messe in bocca. Non ho fatto una prova pratica con queste palline ma mi sembrano abbastanza grandi. Per realizzare qusta pista ho ritagliato quattro strisce uguali, (cm.58xcm.8), per creare le discese e due leggermente più lunghe e larghe per i fianchi. 
Alle quattro strisce che avrebbero formato la pista ho praticato delle incisioni nella parte lunga per formare dei piccoli bordi, sia a destra che sinistra e un buco in fondo per far cadere le palline sulla parte di pista sottostante. Per praticità ho creato un buco quadrato, non è facile ritagliare un cerchio in questo materiale. Ho assemblato tutte le parti con tanta pazienza e colla a caldo ed ho applicato in un secondo momento dei rettangolini per allargare la base perchè il Topastro faceva cadere la pista molto spesso; è piuttosto stretta e lunga e basta darle una piccola spinta per buttarla a terra.
Ho impiegato parecchio tempo ad incollare le parti perchè la superficie da incollare era sottile e le discese dovevano essere inclinate rispetto ai fianchi. Ogni volta che attaccavo un pezzo, si staccava quello attaccato poco prima ma dopo aver incollato le prime due discese sono riuscita a incollare più velocemente le altre due. Non ho usato il righello e quindi ogni discesa ha una pendenza diversa. Avevo poco tempo ed inoltre l'importante era far funzionare il gioco.
video
Al Topastro questo gioco è piaciuto tantissimo! Lascia scendere le tre palline in successione, ogni tanto le ferma a metà strada o mette degli ostacoli sulla pista. Che ne dite, è carina questa pista?

17 commenti:

  1. che belli i giochi con i fagioli! e la tua pista è bellissima! Il mio pulce è uscito dalla fase macchinine... ma tengo tutto buono per ciccetto!

    RispondiElimina
  2. Claudia, non è carina: è STREPITOSA!!!
    E tu sei un mito! Brava, anche il video ci hai messo, così ci possiamo godere l'espressione esultante del Top. Grazie, proprio brava!
    Ma dimmi, dove trovi il polipropilene? Lo acquistti o è un riciclo?
    Ancora compli,
    DaniVS

    RispondiElimina
  3. @Verdesalvia: grazie, grazie :-) Finora ho usato polipropilene di riciclo, da una parte sono stampati, erano dei pannelli pubblicitari. Però so che lo vendono nelle cartolerie ben fornite. :-)

    RispondiElimina
  4. Ingegnosa la pista per palline e..... grandissima!!!! troppo brava Claudia!!! :)

    RispondiElimina
  5. amica, la tua pista è sensazionale!!!
    e il divertimento del topastro è il top!!!

    RispondiElimina
  6. Mitica Claudia... e il piccolino è ingegnoso come la mamma!

    RispondiElimina
  7. Ma che bei giochi!!! Domani vado a comprare i fagioli, e mi sa che cerco pure le lastre alveolari!!!!! Siete ingegnosissimi!
    Complimenti!
    Laura

    RispondiElimina
  8. Noooo!!Troppo ganzoooo!!Ma te non sei una mamma sei un ingegnere :-D
    Bravissima Pollon, la fantasia e l'ingegno non ti mancano di certo. Che fortunato il tuo topastro!
    Smack!

    RispondiElimina
  9. sei una mamma dalle mille risorse, complimenti!
    giusto oggi stavo pensando che la prossima settimana iniziamo le ns scorribande sul lago dai nonni, dove le ho preso la sabbiera tartarugona coi punti del super... così sarà libera di sporcarsi quanto vuole! :-)
    ho la casa invasa da pezzetti di pasta che scricchiolano sotto i piedi, e pare che l'aspirapolvere nulla possa... in effetti i fagioli sono più comodi, forse! ci penserò!

    RispondiElimina
  10. Claudia sei fenomenale!! Noi abbiamo giocato con la pista originale e devo dire che la tua non ha niente di meno, anzi ha molto di più: il tuo amore e la tua creatività!Il Topastro è davvero fortunato!
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. Ribadisco non riesco a starti dietro... ogni volta che approdo sul tuo blog devo recuperare dei post e tutti interessanti, praticamente credo che userò prossimamente il tuo blog tipo manuale delle giovani marmotte... per prender lo spunto per tanti tanti giochi..... siete veramente fantastici tu e il topastro: una vera squadra della creatività!!!

    RispondiElimina
  12. brava come sempre, ma quante ne sai? ;-)

    RispondiElimina
  13. Bellissimo!!! Potrà piacere anche ad un nano di 3 anni?

    RispondiElimina
  14. sei una miniera di idee!!! bravissima!!

    RispondiElimina
  15. @Francy: Topastro ormai è abbastanza grande e quindi non semina fagioli su tutto il pavimento, ma ti assicuro che ne trovo parecchi! Sotto il divano, sotto la libreria, in bagno.... :-)
    @Claudia-cipi: a me sembra un gioco carino per tutti i bimbi. Chiaramente, come tutti i giochi, dopo averci fatto correre le palline per giorni e giorni, viene lasciato un pochino da parte e usato solo ogni tanto.

    RispondiElimina
  16. La pista è carinissima complimenti! Ma stai attenta perché con i fagioli non può soffocarsi, ma se li mangia crudi sono mooolto velenosi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anonimo. Sai che non sapevo che i fagioli crudi fossero velenosi? Ho cercato notizie online e naturalmente ho trovato notizie discordanti. Comunque Topastro quando faceva questo gioco era già grandino, 3 anni, e non credo abbia mai mangiato neppure un fagiolo crudo. Tra l'altro credo che uno o due non facciano male... penso...

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.