mercoledì 13 luglio 2011

Orto e pianticelle

Tantissimi anni fa una cara amica mi ha regalato un rametto di passiflora e la pianta vive in un vaso sul mio balcone da allora. Ogni inverno i rametti più verdi si seccano mentre rimangono vivi quelli più legnosi e in primavera la pianta riempie la ringheria del balcone di verde.
Mi piace moltissimo questa pianta, ha dei fiori bellissimi e dal profumo delicato. Due anni fa in inverno è stato davvero freddissimo e i rami sono morti tutti ma per fortuna le radici erano vive. A destra c'è la pianta che mi ha regalato la mia amica e a sinistra, in un altro vaso, una seconda pianta di passiflora, comprata tanti anni fa. 
La passiflora cresce velocissima e si aggrappa con i suoi ricciolini alla ringhiera del balcone, agli altri rami della pianta e spesso inizia a salire per la grondaia e raggiunge il piano superiore.
Quest'anno la pianta, (forse rinforzata per il radicale taglio che ho dovuto effetturare due primavere fa dopo il troppo freddo), è piena di frutti! Ne ha davvero tantissimi e di ogni tipo: piccoli, medi e grandissimi. Alcuni sono vuoti mentre altri sono pesanti e quindi pieni. 
Non so se la specie che possiedo produce frutti commestibili, (alcuni lo sono), quindi non so se li assaggerò. Però li conserverò e li farò seccare perchè contengono i semi. Nelle immagini potete vedere alcuni fiori e alcuni frutti fotografati alcune settimane fa quando erano ancora verdi e ora: un bellissimo colore arancio!
Oltre alla passiflora io e Topastro abbiamo la nostra pianta di fragoline, rosmarino, basilico che usiamo per cucinare, cetrioli: io ne ho già mangiati parecchi mentre a Topastro non piacciono...
Ho anche piantato il tagete che mi piace tantissimo. Ho curato con amore sei vaschette di semi di tagete che avevo posizionato in giardino e sono piene di piccole cavallette bianche che producono una lanugine dello stesso colore. Per fortuna le piante in balcone sono sane. 
Il tagete ha un profumo particolarissimo, mi piace strofinare le foglie e annusare l'odore che rimane sulle mani, a me ricorda tantissimo la mia nonna. Forse perchè il profumo è simile a quello dei garofani che lei portava spesso al cimitero sulla tomba del nonno. Quando ero piccina mi portava con lei e alcuni odori sono rimasti nella mia memoria :-)
Oltre al tagete ho piantato questi fiorellini che non so come si chiamano ed altri  che non hanno ancora mostrato i loro colori. Sono proprio curiosa di sapere come saranno. Mi pare di aver piantato delle bocche di leone, anche questi ricordi del giardino della mia nonna, ma non sono sicura che si tratti di quelli.
I girasoli bellezza autunnale che pianto da diversi anni non potevano mancare, sono davvero meravigliosi. Mi piace molto guardarli verso sera quando i colori tenui del cielo fanno risaltare il loro colore brillante e caldo.
I girasoli attirano tantissimi di questi insetti grandi e pelosetti che mi fanno parecchia paura, infatti spesso corro in casa se sento ronzare. Però sono riuscita a  fotografarne alcuni con lo zoom :-)
A Rimini fa davvero caldissimo, già alle 7 di mattina l'aria è calda e non serve a molto aprire le finestre per rinfrescare casa... Per fortuna siamo vicino al mare e oltre all'odore, che mi manca tanto quando mi allontano dalla mia città, c'è sempre un leggero venticello. Buona giornata!

7 commenti:

  1. che meraviglia!!! adoro i balconi fioriti, pieni di piantine, addirittura con ... l'orto!!! e la passiflora mi piace tantissimo. nella mia città c'è un muro antico che ne è coperto, ma non avevo mai pensato a vedere se ha dei frutti. ci farò attenzione così vedo se posso procurarmi i semi! ^^ grazie per l'ispirazione!!! un abbraccio a te e topastro

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia!!Un bacione grosso

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia Claudia. Che bello ritornare a tuffarsi nelle tue belle e serene cronache e , oggi, nel profumo del tuo bellissimo "verde".
    Anche qui si fatica molto con la calura e, a peggiorare la situazione,c'è parecchia umidità. E NON C'è IL MAREEEEEEEEEEEEE
    :O(((
    Sandra

    RispondiElimina
  4. Tutte le fotro sono deliziose e tutto il tuo orticello da balcone è interessante, cara Claudia, ma io amo in particolare i tuoi cetrioli :-) e mi sa che te lo scrissi anche l'estate scorsa!
    Dovrò proprio convincermi a piantare qualcosina anche io,avendo un terrazzo enorme e due balconi a disposizione, non credi?
    Ciao ciao!
    Maris

    RispondiElimina
  5. La passiflora è meravigliosa, Nonna Bea ne ha una che ricopre parte del recinto del giardino e in primavera è un vero spettacolo!

    RispondiElimina
  6. che bello il tuo balcone anch'io vorrei provare con i Child a piantare i girasoli ho letto che crescono molto in fretta

    RispondiElimina
  7. @biancifiore: la passiflora è davvero una bella pianta! La nostra cresce tantissimo, è bella da vedere, in inverno non muore nonostante il vaso rimanga in balcone esposto al freddo e non è mai stata attaccata da nessun parassita...finora :-)
    @MONICA: grazie!
    @Sandra: immagino che disagio... in effetti qua fa caldo ma abbiamo il mare vicino. Io nelle città mi sento persa! Non ci sono spazi aperti... qua basta avvicinarsi alla spiaggia per poter spaziare con gli occhi verso il cielo e il mare... è davvero riposante e rilassante!
    @maris: si, dai! La prossima primavera compra una bustina di semi di cetrioli e vedrai che non ti pentirai! Crescono in fretta e puoi fare tante insalate :-)
    @Murasaki: anche io l'adoro!
    @supermamma: la prossima estate devi farlo! Si, impiegano un pochino di tempo a spuntare e raggiungere i 20 cm (ma credo dipenda anche dalle condizioni meteo) ma poi crescono veloci e diventano altissimi! I miei saranno alti quasi tre metri.

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.