venerdì 13 settembre 2013

Scuola anche per noi!

Finalmente è arrivato anche il nostro turno: lunedì Samuele entrerà per la prima volta alla scuola primaria. Fino pochi mese fa prevaleva l'incertezza mista a dubbi e la classica domanda: sarà pronto? E' piccolo, ha ancora così voglia di giocare... I dubbi non sono spariti ma insieme a queste emozioni è comparsa la curiosità e la voglia di un'avventura nuova, l'entusiasmo nel comprare lo zaino, astuccio... Ammetto di essere partita con aspettative molto basse perchè in giro ne ho sentite di tutti i colori, purtroppo la scuola statale qualche problema ce l'ha e non è solo dovuto alla mancanza di strutture e fondi ma anche di organizzazione. Beh devo dire che dopo la riunione sono uscita abbastanza confortata e contenta.
Pensavo ci comunicassero solo la composizione delle sezioni e invece ci hanno consegnato la lista del materiale da comprare, (1 quadernone a righe di quinta con margine con copertina verde, 2 quadernoni a quadretti da 1 cm senza margine con copertina gialla e blu, 2 matite triangolari HB n.2, 1 gomma bianca, 1 temperamatite con contenitore, forbici con la punta arrotondata, colla stick, colori a matita, pennarelli punta sottile e grossa, 1 pacco di fazzoletti di carta, 1 tovaglietta per la merenda, 3 fototessera). Zaino ed astuccio li avevamo comprati da parecchio tempo ed è stato facile ed emozionante recuperare il materiale mancante. Io e Samuele siamo andati all'ipermercato subito dopo la riunione e, sì c'erano tantissime mamme che cercavano matite, quaderni, colori, ma abbiamo trovato tutto in fretta.
La riunione mi è piaciuta molto, con quasi tutti i genitori dei 24 bimbi della sezione che frequenterà Samuele, (tempo pieno), e due delle maestre. Ho apprezzato moltissimo la semplicità con cui sono state spiegate regole, per non lasciare dubbi riguardo orari, procedure, (se ho dimenticato di mettere la merenda nello zaino di mio figlio? i bimbi possono lavarsi i denti dopo pranzo? serve il diario? i libri dove li compriamo? ...). Speriamo che i bimbi, dopo la prima settimana con orario ridotto, possano iniziare la seconda con pre-ingresso, mensa e orario pomeridiano. Vedremo... Il primo giorno i genitori potranno entrare in aula con i bimbi e trattenersi per una mezz'ora, la prima settimana si possono accompagnare i bimbi in aula ma dalla seconda settimana i genitori non possono più entrare a scuola e mi pare giusto. I bimbi vengono lasciati al portone di ingresso e i genitori rivolgersi alla segreteria per eventuali comunicazioni, usare il quaderno per scrivere un avviso alla maestra, ma in aula non si entra e ci è stato chiesto di non fermarci a fare mille domande neppure all'uscita di scuola. Tante raccomandazioni tutte utili, a mio parere, come evitare di arrivare in ritardo sia all'entrata a scuola che all'uscita. Non è corretto nei confronti di chi arriva in orario e poi i bimbi ci rimangono male e si imbarazzano ad arrivare tardi o rimanere soli all'uscita da scuola. 
Tra i consigli che possono essere superflui, (ma le maestre immagino ne abbiano viste di tutti i colori e hanno collezionato esperienze di ogni tipo): insegnare ai bimbi ad usare il coltello per tagliare la carne perchè in mensa dovranno farlo da soli, insegnare loro a chiudere bene la bottiglietta dell'acqua per evitare libri e quaderni bagnati, evitare i confronti con l'altra sezione riguardo il programma scolastico, avvisare il bidello se il bimbo entra in ritardo in modo che sia ordinato il pasto...
L'unica cosa che mi ha lasciato un pochino perplessa sono le tante ore. Samuele entrerà a scuola alle 7:45, le lezioni iniziano alle 8:20, merenda alle 10:15 e pranzo alle 12:15. I bimbi mangiano abbastanza in fretta perchè in mensa ci sono due turni ma in ogni caso sono liberi di giocare, (se è bello in giardino), fino alle 14 circa. La direttrice, mesi fa, aveva detto che 27 ore sarebbero state di lezioni e le altre di: pause, laboratori, attività leggere. In realtà invece, mi pare di aver capito, che nel pomeriggio c'è quasi sempre lezione. Le maestre hanno detto che sicuramente utilizzeranno la mattina per spiegare letterine nuove o concetti di matematica mentre il pomeriggio sarà dedicato a rinforzi, ripassi.. Ma sempre lezione è. Credo che nelle 40 ore sia compresa un'ora di attività motoria, un paio di ore di immagine e musica e forse un'ora o due di laboratori ma vedremo!
Insomma è tutto pronto e forse anche io lo sono. La tovaglietta è stata cucita, l'astuccio per i pennarelli con punta grossa idem e il grembiule accorciato. Samuele è pronto... più o meno. La vedo dura dal punto di vista dell'imparare perchè lui ha un caratterino particolare e, come a diversi altri bimbi, non piace perdere, non piace non sapere o non riuscire a fare. E' contento di andare a scuola perchè potrà usare i nuovi quaderni, colori matite. E' preoccupato perchè non sa scrivere! Te lo insegneranno la maestre. E se non sono capace? Io già lo vedo, (le maestre hanno ricordato ai genitori che i compiti li devono fare i bimbi e non importa se sbagliano, e che daranno da subito piccole frasi o parole da leggere che i bimbi naturalmente impareranno a memoria con l'aiuto dei genitori): ma io non so leggere! Non la conosco questa lettera, no ho sbagliato....buahhhhhh
Insomma: in bocca al lupo a me :-D

20 commenti:

  1. Un pò di ansia, eh? Cioè, è normale essere in attesa fremente di questo primo fatidico giorno di scuola!!
    Lunedì vi penserò mentre anche la monella inizierà la stessa avventura :-)
    In bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande in bocca al lupo anche a voi!!

      Elimina
  2. che emozione! vedrai che il tuo Topastro ti stupirà! In realtà noi genitori ci facciamo molti problemi, mentre loro affrontano le situazioni e via...senza la consapevolezza che quel che stanno facendo è un passo da giganti!! Buon inizio, a tutti e due! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Carla, le sue preoccupazioni sono completamente diverse dalle mie e non è per nulla spaventato dalla nuova avventura. Ciao!

      Elimina
  3. In bocca al lupo ad entrambi, inizia l'avventuraaa

    RispondiElimina
  4. In bocca al lupo!!! Martina ha iniziato mercoledì ed è molto contenta di andare a scuola ma i primissimi compiti sono già stati motivo di discussione!!! Ma penso fosse solo perché non ha ancora capito cosa si intende per compiti! Comunque lei è contenta di andare a scuola e per mi basta! Buon inizio avventura!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, anche io sono "preoccupata" per quello che ho scritto in fondo al post, (visto il caratterino di Samuele), e per il fatto che all'inizio immagino sarà difficile spiegare al mio bimbo che i compiti vanno fatti. Non si tratta di un gioco, una cosa che si può fare oppure no... ma di un dovere. Vedremo... A presto e buona avventura anche a voi!

      Elimina
  5. Ciao Claudia! Quando si inizia un,nuovo xiclo l'ansia la fa da padrona....anche io ho avuto 1000 dubbi ma la nostra prima elementare é andata egregiamente..i bimbi hanno una marcia in piú, t'assicuro.un abbraccio a te e a topastro pera nuova avventura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sly, so che hai ragione ma... come hai scritto tu: un pochino d'ansia è normale. Buona scuola anche a voi!

      Elimina
  6. in bocca al lupo a tutte noi!
    Noi abbiamo iniziato settimana scorsa, come sai, e ti ripeto per confortarti: è andata benissimo e eSSe si è divertita molto, ci sono alcune differenze tra le scuole, ma io credo che tutte dedichino particolari riguardi ai primini, insomma li coccolano un po' :) e, come dice sly, i bimbi hanno una marcia in più, sono fantastici! :)
    Per noi il tempo pieno (lunghissimo anche secondo me) inizia lunedì, ti saprò dire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì i bimbi hanno una marcia in più ma il mio è da ieri che ripete: tanto io a scuola non ci vado, a me non piace scrivere. E se domattina sto male?
      :-D ce la faremo...

      Elimina
  7. E si riparte con una nuova avventura e tu sarai sicuramente all'altezza.
    Sei bravissima e lo sarà sicuramente anche Topastro!
    buon week end
    Con affetto
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tanto Claudia, grazie mille!

      Elimina
  8. noi abbiamo cominciato il 12. Con molto molto più materiale di quello da te elencato, e onestamente sono terrorizzata. Porta i fazzolettini, si piange :)- Vedrai che ce la faremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi dire così mammadifretta, io questa vorrei provare a non piangere. Chissà se ci riesco...

      Elimina
  9. E vai! Che bella questa vostra nuova avventura. Non ti preoccupare, ce la farete. Un grande abbraccio di incoraggiamento :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie nora :-)
      il primo giorno è andata benino

      Elimina
  10. Come sai anche Second farà l'orario lungo ma io sono contenta che faranno i compiti a scuola così poi avremo tutto il pomeriggio per noi per fare quello che ci piace in bocca al lupo a tutti i nuovi scolari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Supermamma, in bocca al lupo anche a Second! Mi ricordo che mi avevi detto, tempo fa, che nella vostra scuola il pomeriggio fanno i compiti. Ma anche in terza classe? Ovvero quando iniziano a studiare? La cosa che mi pare più strana di tutte è che in Italia le scuole sono tutte diverse con regole, orari, metodi, didattica diversa! Ma non solo, quest'anno ho scoperto che all'interno della stessa scuola, due classi possono essere diversissime! Avere regole diverse riguardo tante cose. Mah..

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.