venerdì 4 aprile 2014

Venerdì del libro: ANIMALI di VERSI

Buongiorno a tutti e buon venerdì del libro! A Rimini piove ma io oggi sono stanca, settimana impegnativa, ma molto contenta! Sole o pioggia non importa, mi sento bene. Oggi vi voglio parlare di un libro che ho acquistato durante la bellissima giornata trascorsa alla Children's Book Fair di Bologna. Ho comprato questo libro, "ANIMALI di VERSI" nello stand della casa editrice uovonero che stampa libri per tutti i bambini. 
Sul loro sito si definiscono così: "Amiamo i libri e la lettura. Crediamo che leggere sia un diritto di tutti: aiuta a capire il mondo che ci circonda e la comprensione aiuta a essere liberi. E poi è anche e soprattutto un piacere. Molte persone, a causa di difficoltà di vario genere, restano escluse dalla possibilità di godere dei libri: sono le persone con autismo, da un lato; i dislessici e le persone con disturbi dell'apprendimento, dall'altro; o, ancora, bambini con ritardo cognitivo. Noi di uovonero vogliamo che chiunque, nessuno escluso, possa esercitare il proprio diritto alla lettura."
Uovonero stampa anche libri che "utilizzano strumenti di CAA (comunicazione aumentativa e alternativa), per bimbi in età prescolare o con difficoltà cognitive (pesci parlanti); libri che raccontano varie forme di disturbo da parte di chi lo vive in prima persona (i raggi); libri che aiutano gli altri a capire e ad accettare chi è diverso (i geodi); materiali dedicati in particolare a persone con autismo per sviluppare le autonomie personali (piccoli passi) o le abilità sociali (i bottoni). Infine, una collana di giochi per divertirsi e imparare, nel rispetto delle diversità e della collaborazione non competitiva (altrimenti).
Son passata davanti allo stand una volta e ho sfogliato alcuni libri. Poi sono tornata a sfogliare ANIMALI di VERSI, ho scattato alcune foto e infine, la terza volta, l'ho comprato. Di che libro si tratta? Naturalmente di un libro sulla diversità-unicità. Un libro con tanti brevi storie in rima scritte da Isabella Christina Felline. Le storie parlano di animali un po' strani che non rispecchiano le caratteristiche a loro legate: ci son lupi vegetariani, lepri che corrono piano, elefanti leggeri, farfalle a due teste e pinguini agili che sanno danzare. 
Storie che spiegano che non importa se non si è identici al proprio simile, se si hanno caratteristiche o gusti diversi dalla proprie specie, ognuno di noi è e rimane speciale. Dolcissimo il lupo che diventa vegetariano perchè è innamorato, saggia la lepre che corre piano e quindi si gode tutte le cose che la circondano, l'elefante leggero ha la possibilità di arrampicarsi su un albero e andare sullo scivolo mentre la farfalla, con i suoi quattro occhi, aiuta la talpa a fare un giretto. Un libro davvero bello. Carine le storie e anche le rime, simpatiche le illustrazioni. Strepitoso il titolo: storie di animali diversi in versi!
Potete sfogliarlo qui: issuu.com Animali diversi. Per quanto riguarda ciò che ho scritto a inizio post, ovvero che sono felice, e quello che dichiara la casa editrice uovonero: "Crediamo che leggere sia un diritto di tutti" vi voglio comunicare il motivo della mia felicità. Io e Raffaella stiamo cercando di portare giochi accessibili anche a bambini disabili a Santarcangelo perchè "crediamo che giocare sia un diritto di tutti". Ci stiamo impegnando tanto e i risultati piano pianino arrivano.
Abbiamo creato una pagina facebook: parchi con giochi accessibili per tutti i bambini per sensibilizzare le persone e far conoscere a tutti la realtà del parco inclusivo. In alcune città esistono già parchi in cui tutti i bambini possono giocare insieme, noi li vorremmo in tante tante altre città! Un sogno che piano piano si avvererà. Se cliccate Mi Piace sulla pagina facebook, (che in due settimane è passata da 0 a 1.900 followers), mi regalate un sorriso e una speranza in più. Buon fine settimana!

20 commenti:

  1. quante cose ci possono imparare anche da un libro per bambini
    noi abbiamo appena letto il grande libro dei diritti dei bambini
    terremo presente anche questo sugli animali diversi ci ispira
    grazie della segnalazione
    buon fine settimana VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco il grande libro dei diritti dei bambini. Mi devo segnare pure quello!

      Elimina
  2. Bellissimo.grazie.ciao claudia.buon w.e.

    RispondiElimina
  3. Grazie Claudia spero che riuscirai i questo tuo impegno. Sei una persona incredibile e bellissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Antonella Vi! Ma non sono mica sola, c'è anche super Raffaella :-D

      Elimina
  4. Sono felicissima del successo della pagina fb ^_^ evvaiiii! ^_^
    Questo libro è stato un'ottimo acquisto.... davvero interessante, anzi, mi piace moltissimo tutta l'impostazione di quella casa editrice... andrò a visitare ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Carla, anche a me ha colpito molto questa casa editrice!

      Elimina
  5. Libro bellissimo: già messo in wish list.
    Non ho ancora facebook attivo, condivido su g+
    Buon we!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per la condivisione ArteMamma

      Elimina
  6. I libri possono aiutare molto a parlare con i bambini di diversità... questo non lo conoscevo... lo cercherò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Stefania, infatti noi ne abbiamo tanti e sono i miei preferiti

      Elimina
  7. Non conoscevo questa casa editrice e il libro mi sembra a dir poco stupendo! Assolutamente da avere! Grazie per averne parlato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata di qui Daria, sì sì proprio un libro da avere o almeno da prendere in prestito in biblioteca

      Elimina
  8. Questa casa editrice e' ammirevole ed il titolo che propone veramente accattivante!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo con te mamma Avvocato, mi piace la casa editrice e il titolo bello bello!

      Elimina
  9. Ottimo consiglio. Spero che questa giovane casa editrice possa avere il successo editoriale che si merita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero anche io mammozza perchè libri così davvero importanti

      Elimina
  10. Ne aveva parlato Stima di Danno un po' di tempo fa per questo lo conoescevo già e l'avevo anche comprato! E' un bel libro sì, di quelli che piacciono a noi, non ricordavo però la storia dell'editore...
    Sono contenta dei tanti mi piace al vostro progetto, io non posso che stra appoggiarlo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Cì? Ma io lo avevo notato? Non me lo ricordo ma non escludo di averlo visto e poi dimenticato :-D
      Io ho notato l'impegno della casa editrice solo perchè il libro l'ho comprato allo stand in fiera e c'erano tutti libri speciali, compreso il gioco che mi hai detto avete pure voi così sono andata a controllare sul sito e ho scoperto quanto sono bravi. Io felicissima del successo del nostro progetto!

      Elimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.